Catch and Kill: l’affondo di Ronan Farrow

| Un libro, assicura il giornalista più influente d'America, per cui diversi volti noti saranno costretti a presentarsi davanti alla giustizia. Fra i tanti anche suo padre, Woody Allen

+ Miei preferiti
Per Ronan Farrow, grazie al premio Pulitzer e all’inchiesta che ha svelato il mondo di mezzo di Harvey Weinstein, lo scandalo non si è ancora concluso. Anzi, siamo solo all’inizio.

Figlio di Mia Farrow e Woody Allen, schierato apertamente dalla parte della mamma contro gli atteggiamenti del padre, Ronan si è trasformato di colpo in uno dei più affermati reporter del mondo. Un ragazzo di bell’aspetto, occhi azzurri profondi e capelli biondi, ma con un fiuto infallibile, lo stesso che gli ha fatto annunciare, poche ore fa, l’ennesimo capitolo sullo scandalo Weinstein.

L’idea su cui lavora Farrow, dopo aver assestato un ko tecnico anche a Eric Schneiderman, il general attorney di New York che indagava sulle molestie, finito sotto il peso dello stesso genere di accuse, è un libro, ma che questa volta non si limita a svelare le storie citandole con un volo d’angelo impalpabile, ma che scenda nei dettagli, per raccontare a tutti di quanta violenza e di quali minacce era capace gente come l’ex produttore di Hollywood.

“Le rivelazioni più incredibili devono ancora arrivare”, ha dichiarato anticipando in modo efficace un libro che ancor prima di essere completato fa tremare Hollywood e dintorni. Sconti, prosegue Ronan, per nessuno: “Ci saranno ripercussioni penali per un bel po’ di uomini verso i quali sono state sollevate accuse: Woody Allen è fra questi”.

 Il titolo “Catch and Kill”, caccia e uccidi, la dice tutta e sposa in pieno il movimento #MeToo.

Tutto questo mentre nelle librerie d’America è appena uscito “War on Peace: the end of Diplomacy and the Decline of American Influence”, una raccolta di interviste di Ronan Farrow a tutti i segretari di stato ancora in vita, compreso Rex Tillerson, ex dirigente della “ExxonMobil” rimasto in carica soltanto un anno, dal febbraio 2017 al marzo scorso, quando è stato sollevato dall’incarico dal presidente Trump, ufficialmente per una politica estera troppo in linea con le amministrazioni precedenti. Ufficiosamente per alcune sue uscite, come quella dell’ottobre 2017, quando Tillerson definisce pubblicamente Trump “a moron”, più o meno un deficiente. La tesi del volume, quella che in diversi teatri mondiali che hanno coinvolto l’America, l’uso indiscriminato della forza abbia prevalso sulla diplomazia, con risultati spesso nefasti.

60 secondi
Stupro, un miliardo di risarcimento
Stupro, un miliardo di risarcimento
Hoper Cheston aveva 14 anni quando fu stuprata da un vigilante di una società privata, in Georgia, Usa. L'aggressore condannato a 20 anni, per la società un miliardo di dollari come risarcimento
"Hamas organizza il terrore in Palestina"
"Hamas organizza il terrore in Palestina"
L'ambasciatore israeliano a Roma Ofer Sachs lancia l'allarme: "Fondi umanitari destinati all'acquisto di armi e razzi, stanno tentando di violare i confini del Paese". Israele vuole il dialogo ma la capitale è Gerusalemme
Lady Kitty, che bella scoperta
Lady Kitty, che bella scoperta
Ha rubato l’attenzione di pubblico, medi e fotografi durante il Royal Wedding: nipote di Lady Diana, è considerata una delle più belle e desiderabili ragazze inglesi
Marcia-flop No Tav, il movimento spaccato
Marcia-flop No Tav, il movimento spaccato
Gli organizzatori: "Siamo in 3 mila". Per la questura 1500, da Torino 600 attivisti, dalla Valle 650, più 200/300 alla partenza. Scritte Br a Rosta. Capriola di Di Maio: "Pietra tombale sulla Tav". Il commmissario: "Mentono su tutto"
Dimissioni di massa per i preti cileni
Dimissioni di massa per i preti cileni
38 ecclesiastici del paese sudamericano hanno rassegnato le dimissioni nelle mani di Papa Francesco. Sono accusati di abusi: a rilevare i loro nomi il rapporto di un gruppo americano
Turchi, retata tra agli attivisti del Pkk
Turchi, retata tra agli attivisti del Pkk
Presi anche esponenti della rete di Gulem, colpite cellule jihadiste e gruppi di estrema sinistra, oltre mille le persone fermate
Meghan, ex fidanzato porno-attore
Meghan, ex fidanzato porno-attore
Biografia imbarazzante firmata da Andrew Morton per la promessa sposa di Harry. Toltre alla relazione con lettore Simon Rex, il suo passato di attistiva anti-trump e persino contro i detersivi. In vista altre 2 bio al vetriolo
"Non sono dei nostri, spezzategli le gambe"
"Non sono dei nostri, spezzategli le gambe"
Uno degli anziani del clan Casamonica disconosce le azione dei due teppisti che hanno picchiato una disabile in un bar. Quattro in manette, li hanno identificati grazie ai video
Bergamo, banchieri a processo
Bergamo, banchieri a processo
Bazoli di Intesa San Paolo e Messiah di Ubi Banca accusati di "ostacolo agli organi di vigilanza e influenza illecita sull'assemblea". Processo il 25 luglio
Copertura vaccini, verso pieno successo
Copertura vaccini, verso pieno successo
La nota del ministero della Salute dopo l'epidemia di morbillo, 5 mila casi e 4 morti, copertura sopra il 90 per cento per tutte le malattie. Vana la pubblicità dei No Vax