Catch and Kill: l’affondo di Ronan Farrow

| Un libro, assicura il giornalista più influente d'America, per cui diversi volti noti saranno costretti a presentarsi davanti alla giustizia. Fra i tanti anche suo padre, Woody Allen

+ Miei preferiti
Per Ronan Farrow, grazie al premio Pulitzer e all’inchiesta che ha svelato il mondo di mezzo di Harvey Weinstein, lo scandalo non si è ancora concluso. Anzi, siamo solo all’inizio.

Figlio di Mia Farrow e Woody Allen, schierato apertamente dalla parte della mamma contro gli atteggiamenti del padre, Ronan si è trasformato di colpo in uno dei più affermati reporter del mondo. Un ragazzo di bell’aspetto, occhi azzurri profondi e capelli biondi, ma con un fiuto infallibile, lo stesso che gli ha fatto annunciare, poche ore fa, l’ennesimo capitolo sullo scandalo Weinstein.

L’idea su cui lavora Farrow, dopo aver assestato un ko tecnico anche a Eric Schneiderman, il general attorney di New York che indagava sulle molestie, finito sotto il peso dello stesso genere di accuse, è un libro, ma che questa volta non si limita a svelare le storie citandole con un volo d’angelo impalpabile, ma che scenda nei dettagli, per raccontare a tutti di quanta violenza e di quali minacce era capace gente come l’ex produttore di Hollywood.

“Le rivelazioni più incredibili devono ancora arrivare”, ha dichiarato anticipando in modo efficace un libro che ancor prima di essere completato fa tremare Hollywood e dintorni. Sconti, prosegue Ronan, per nessuno: “Ci saranno ripercussioni penali per un bel po’ di uomini verso i quali sono state sollevate accuse: Woody Allen è fra questi”.

 Il titolo “Catch and Kill”, caccia e uccidi, la dice tutta e sposa in pieno il movimento #MeToo.

Tutto questo mentre nelle librerie d’America è appena uscito “War on Peace: the end of Diplomacy and the Decline of American Influence”, una raccolta di interviste di Ronan Farrow a tutti i segretari di stato ancora in vita, compreso Rex Tillerson, ex dirigente della “ExxonMobil” rimasto in carica soltanto un anno, dal febbraio 2017 al marzo scorso, quando è stato sollevato dall’incarico dal presidente Trump, ufficialmente per una politica estera troppo in linea con le amministrazioni precedenti. Ufficiosamente per alcune sue uscite, come quella dell’ottobre 2017, quando Tillerson definisce pubblicamente Trump “a moron”, più o meno un deficiente. La tesi del volume, quella che in diversi teatri mondiali che hanno coinvolto l’America, l’uso indiscriminato della forza abbia prevalso sulla diplomazia, con risultati spesso nefasti.

60 secondi
Attaccano le navi per trasportare cocaina
Attaccano le navi per trasportare cocaina
L'ultima tecnica dei narcos, simulano assalti per riempire i container dei cargo di droga. Ma il comandante della "Grande Italia" ha dato l'allarme, la polizia è intervenuta sventando l'operazione. A bordo 1,3 tonnellate di cocaina
Violenza a prostituta, Ulrich arrestato
Violenza a prostituta, Ulrich arrestato
Il ciclista tedesco in cella a Francoforte, una donna ha chiamato la polizia dopo una presunta violenza avvenuta in un albergo di lusso. Era in riabilitazione da alcol e droghe. Giorni fa arrestato a Maiorca
Terremoto, escursionisti bloccati sul vulcano
Terremoto, escursionisti bloccati sul vulcano
Emergenza in Indonesia, squadre di emergenza stanno cercando di salvare i turisti rimasti intrappolati dopo il sisma
Sparatoria con tre morti a New Orleans
Sparatoria con tre morti a New Orleans
Nel quartiere francese, anche sette feriti gravi. Non si sa se è terrorismo o un episodio di una guerra tra gang. Ed esplode la polemica in Usa per la pistola di plastica stampata in 3d. Il sogno di killer e terroristi
Quel pallone che spia la Casa Bianca
Quel pallone che spia la Casa Bianca
Donato da Putin a Trump, è l'ultimo modello Adidas dei Mondiali 2018 con un chip all'interno che può trasmettere dati ai dispositivi digitali. Allarme dell'agenzia Bloomberg
FCA, verso un lento recupero
FCA, verso un lento recupero
Recuperano i tre titolo della galassia Fca dopo il calo dei giorni scorsi, bene anche Ferrari che aveva avuto la performance peggiore
Drogarono vittima, stupratori condannati
Drogarono vittima, stupratori condannati
In tre avevano violentato una 22enne, fidanzata di uno degli aggressori. Le avevano somministrato una dose di uno psicofarmaci. Due sconteranno 12 anni, il terzo 8 anni
Il buio social di Miley Cyrus
Il buio social di Miley Cyrus
Oltre 2.000 foto cancellate da Instagram e fans in fibrillazione: darà l’annuncio delle nozze, ha pronto un nuovo album o è opera degli hacker?
La misteriosa morte del medico dei vaccini
La misteriosa morte del medico dei vaccini
Freddato in un campeggio davanti alla famiglia, il suo caso potrebbe collegarsi a quelli di altri sette casi simili, avvenuti nell’arco di appena due anni
Morta Gudrun, figlia prediletta di Himmler
Morta Gudrun, figlia prediletta di Himmler
E' accaduto in segreto il 24 maggio, non aveva mai rinnegato l'operato del padre, il pianificatore dell'Olocausto. Aveva sposato un neo-nazista e partecipava ai raduni delle Ss