“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno

| Statisticamente abbiamo abboccato a quasi tutte: qualcuna si è smontata quasi subito, per altre c’è voluto più tempo. Ma sempre di Fake News si trattava...

+ Miei preferiti
Di Germano Longo

Non lamentiamoci: di “fake news”, definizione politicamente corretta di “balla colossale”, è piena la storia. Era una fake la notizia che circolava per l’Europa nel 1814 sulla morte di Napoleone, diffusa per ragioni politiche ed economiche, come era una fake in piena regola la trasmissione radio del 1938 in cui Orson Welles raccontava con dovizia di particolari “La guerra dei mondi”, ovvero l’invasione aliena del pianeta Terra, notizia che nel giro di poche ore avrebbe scatenato in America un’ondata di suicidi.

Eppure, proprio il 2017 sarà ricordato come l’anno delle “fake news”, espressione che il “Collins Dictionary Word” ha addirittura scelto come parola dell’anno, esplosa a livello mondiale al termine delle più recenti elezioni americane, combattute a suon di fake.

22 marzo: la donna dell’attentato di Londra

Londra ripiomba nell’incubo del terrorismo: alle 14:40 locali, un uomo a bordo di un Suv invade il marciapiede del ponte di Westminster, uno dei punti più frequentati dai turisti. Restano a terra sei persone, attentatore compreso, più 50 feriti. Nel giro di poche ore, si diffonde in rete l’immagine di una donna con il velo che attraversa la strada con aria indifferente mentre dietro di lei i passanti soccorrono le vittime. È  una fake in piena regola: è sufficiente ingrandire l’immagine per vedere l’espressione sconvolta della donna.

14 aprile: la sorella della Boldrini

La presidente della Camera Laura Boldrini non è molto amata, e da tempo combatte spesso contro ondate di fake news che la riguardano molto da vicino. Una delle più rumorose arriva a ridosso della Pasqua, e racconta di sua sorella Lucia, accusata di gestire ben 340 cooperative che si occupano di assistenza ai migranti. L’ira del presidente della Camera non si fa attendere: sua sorella si chiamava Luciana ed è morta parecchi anni fa, dopo essersi occupata per tutta la vita di restauro e antiquariato.

8 giugno: Blue Whale

Questa volta, la colpa è tutta de “Le Iene”, il programma di giornalismo satirico delle reti Mediaset, che attraverso Matteo Viviani lancia un allarme inquietante: dalla Russia è in arrivo il “Blue Walhe”, letteralmente la balena blu. Un gioco che porterebbe al suicidio giovanissimi dopo numerose prove autodistruttive, testimoniato da video in cui si vedono ragazzi gettarsi nel vuoto da palazzi altissimi. Ma alla fine, Viviani confessa a Selvaggia Lucarelli di aver inserito video falsi nel servizio.

20 giugno: il Fidget Spinner

È stato il giochino dell’estate, la trottolina con i cuscinetti a sfera da far rotare fra le dita in modo innocente. Eppure, le fake sul giocattolo più amato dai giovanissimi si sprecano, a cominciare dalla più grande di tutte: l’effetto vagamente ipnotico delle trottoline sarebbe causa di gravi forme di autismo, così come voluto dagli adepti di un nuovo ordine mondiale.

17 agosto: gli ambulanti della Rambla

Li chiamano “Manteros”, sono i tanti ambulanti che affollano la Rambla, il pittoresco viale di Barcellona in cui, il 17 agosto, un furgone condotto da un uomo affiliato all’Isis si è lanciato a tutta velocità contro i turisti. Una strage che costa la vita a 16 persone, a cui aggiungere 130 feriti. Il giorno dopo, la pagina Facebook “Espana Libre Informacion” diffonde un’immagine della Rambla, completamente sgombra di Manteros. Si grida al complotto, ma come la celebre bufala degli ebrei alle Torri Gemelle, si scopre poco dopo che è una fake: a ridurre drasticamente la presenza dei Manteros era stata un’ordinanza del sindaco di Barcellona, entrata in vigore ben prima dell’attentato.

31 agosto: il Prosecco rovina i denti

Una fake news architettata per boicottare l’enorme successo del vino italiano in Gran Bretagna, dove nel solo 2016 sono arrivati 40 milioni di litri. A diffonderla, peraltro, due voci autorevole - “The Guardian” e il “Daily Mail” - che hanno accusato il Prosecco di eccessiva acidità, con serissimi rischi per le dentature anglosassoni. Una notizia che si è commentata da sola, su cui perfino i due quotidiani hanno preferito glissare.

1° ottobre: la strage di Las Vegas

La più grave sparatoria mai avvenuta negli Stati Uniti: Stephen Paddock, 64 anni, armato fino ai denti, apre il fuoco dal 32esimo piano del “Mandala Bay Hotel” sugli spettatori di un concerto country. Restano a terra 58 morti e 489 feriti. Ben due sono le fake che seguono la strage: la prima voleva Paddock affiliato ai gruppi terroristici islamici, la seconda che il movente della strage fosse un odio viscerale verso Donald Trump. L’FBI ha smentito entrambe.

12 novembre: Stephen Hawking accusato di molestie

Se la sono presa anche con il celebre astrofisico, oggi 75enne e affetto da SLA dagli anni Ottanta. Un collaboratore del sito SitSetDigital avrebbe diffuso la notizia di Gabrielle Kelly, una donna che accusava lo scienziato inglese di molestie sessuali in un episodio accaduto nel 1994. Una notizia condita da dettagli come abuso di alcol seguito dalla violenza. Si scopre poco dopo che Gabrielle Kelly non esiste, e che il collaboratore del sito è stato licenziato in tronco. Giustamente.

17 novembre: i Ministri ai funerali di Riina

È bastato un abile fotomontaggio, per far apparire in prima fila ai funerali di Totò Riina, il capo dei capi, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi e la presidente della Camera Laura Boldrini. Peccato che il funerale di Riina non si sia mai svolto…

21 novembre: la sposa bambina di Padova

Indignazione a mille, quando una notizia invade con forza giornali e telegiornali italiani: a Padova, una bimba musulmana di 9 anni sarebbe andata in sposa ad un uomo di 35, accusato anche di averla stuprata. Sono stati i Carabinieri di Padova a smentire ogni cosa.

Galleria fotografica
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 1
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 2
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 3
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 4
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 5
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 6
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 7
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 8
“Fakebook” 2017: tutte le balle dell’anno - immagine 9
60 secondi
Ma Brasile e Colombia inviano soldati'>MADURO INSULTA GUAIDO'
Ma Brasile e Colombia inviano soldati
MADURO INSULTA GUAIDOMa Brasile e Colombia inviano soldati' class='article_img2'>
Il dittatore chavista alla cerimonia per la laurea di 128 medici ("Fate come Che Guevara") sferra un duro attacco al presidente ad interim. Colonnello si ribella al regime e invita i militari a non impedire l'invio di aiuti umanitari
Assolti padre e fratello, avevano ucciso Sanaa
Assolti padre e fratello, avevano ucciso Sanaa
Il delitto in Pakistan ad aprile, secondo i giudici "non ci sono né prove, né testimoni". Rischiavano la pena di morte. La triste storia della 25enne unita perché voleva sposare un italiano
L'assassina vuole tornare dai suoi figli
L
Chiara Alessandri, 44 anni, ha ucciso a martellate Stefania Crotti, 42 anni, madre di una figlia di 7 ma ora vuole i domiciliari. "Andrei a casa da mia madre". Istanza al riesame. "Preoccupata per i miei bimbi"
L'odio e la violenza, l'amore e il perdono
L
Nel romanzo di Marika Campeti ("Il vicolo delle Belle", ed. Apollo) le storie di donne diverse ma unite da un fattore comune, immerse in culture che generano ogni tipo di violenza e di sopraffazione
Playstation e calcio, la trappola del pedofilo
Playstation e calcio, la trappola del pedofilo
Condannato a 22 anni di carcere un 28enne inglese che attirava le sue vittime con la scusa di giocare su una playstation. il giudice "inorridito dalla sua depravazione". La testimonianza di un minore violentato
Impeachment Trump, arriva la smentita
Impeachment Trump, arriva la smentita
Il procuratore speciale Mueller smentisce lo scoop di Buzzfeed, definendo "non accurato". Ma il media USA conferma le rivelazioni. Lo staff di Trump ironizza: "Fakenews". L'avvocato: "Vogliono distruggere il presidente"
Gillette, ma davvero tutti gli uomini sono cattivi?
Gillette, ma davvero tutti gli uomini sono cattivi?
Fa discutere la campagna pubblicitaria delle famose lamette. Nel video, in accordo con #MeToo, si propone un modello contrario alla "mascolinità tossica" e violenta. La destra Usa insorge: "Boicottiamo i prodotti, basta luoghi comuni"
I Toninelli-boys bocciano la Tav e il Nord si ribella
I Toninelli-boys bocciano la Tav e il Nord si ribella
I governatori di Lombardia e Piemonte pronti al referendum dopo lo scontato No della commissione costi/benefici. I grillini hanno scelto i tecnici tra gli oppositori all'opera. Sabato i "Si Tav" tornano in piazza
"Chiedo asilo, in patria mi vogliono torturare"
"Chiedo asilo, in patria mi vogliono torturare"
Una 18enne araba è barricata da ore in un albergo dell'aeroporto di Bangkok in Thailandia. Non vuole tornare a casa perché la aspetta un matrimonio combinato e teme violenze e torture da parte della famiglia
Raggi la star del Rigoletto
Raggi la star del Rigoletto
Abito su misura dello stilista Camillo Bona: "Per esaltare la bellezza e la personalità di Virginia Raggi"