Gillette, ma davvero tutti gli uomini sono cattivi?

| Fa discutere la campagna pubblicitaria delle famose lamette. Nel video, in accordo con #MeToo, si propone un modello contrario alla "mascolinità tossica" e violenta. La destra Usa insorge: "Boicottiamo i prodotti, basta luoghi comuni"

+ Miei preferiti

La multinazionale Gillette è al centro di lodi sperticate ma anche di pesanti critiche dopo una campagna pubblicitaria che teorizza un nuovo tipo di essere “maschi”. Impegnandosi con il movimento #MeToo, lo slogan trentennale "The best a man can get" è stato sostituito con "The best men can be”, cioè "Il meglio che un uomo puù avere", con "L'uomo migliore che puoi essere". L'inserzione contiene filmati sul movimento #MeToo, così come immagini che mostrano il sessismo nei film, nei consigli di amministrazione, e violenze tra ragazzi, con la voce fuori campo che ammonisce: "Il bullismo, il movimento MeToo contro le molestie sessuali, la mascolinità tossica, è questo il meglio che un uomo può desiderare?” Il video We Believe: the Best Men Can Be, è diventato immediatamente virale con più di 6 milioni di visualizzazioni su YouTube in 48 ore e ha prodotto sia un mare di elogi che critiche arrabbiate e molto politicizzate.

"Questo spot non è anti-maschio. È a favore dell'umanità", ha scritto Bernice King, figlia della leggenda dei diritti civili Martin Luther King. "E dimostra che si può cambiare in meglio".

L'attore vincitore del premio Emmy e importante sostenitore di Donald Trump James Woods, ha accusato Gillette di “sfruttare la campagna sugli uomini orribili" e si è impegnato a boicottare i suoi prodotti. La rivista di estrema destra The New American ha attaccato il messaggio pubblicitario, dicendo che "riflette molte false supposizioni", aggiungendo che: "Gli uomini sono dunque il sesso selvaggio, il che spiega la loro pericolosità, ma anche il loro dinamismo".

Ma Duncan Fisher, capo della politica e dell'innovazione per l'iniziativa familiare, ha accolto con favore il cambiamento rivoluzionario dell'azienda nella messaggistica e ha detto che ha giocato in una nuova narrazione sulla mascolinità positiva. "Ci sono molti uomini che vogliono difendere un diverso tipo di mascolinità, ma per molti non c'è stato un modo per gli uomini di esprimerlo, dobbiamo solo dar loro una voce", ha detto. "Ovviamente questa è una pubblicità creata da un'agenzia per vendere rasoi, ma rappresenta un tentativo di aprire il dialogo".

Altri hanno osservato che l'intensità del contraccolpo ha rivelato la necessità di un più ampio riconoscimento dei danni causati agli uomini e alle donne dalla “ cattiva mascolinità”. Tra le obiezioni che il video implicava che la maggior parte degli uomini mostrati erano molestatori sessuali o teppisti violenti, che si trattava di "segnalazione virtuose" da parte di un'azienda che non si preoccupa della questione, e che la pubblicità era alla fine anche emulativa.

La pagina YouTube del film è diventata rapidamente un campo di battaglia, con risposte negative che per ora hanno superato quelle positive sulla piattaforma - che ha dovuto affrontare le critiche per non aver fatto abbastanza per combattere la misoginia presente nei commenti - e molti commentatori tv, non solo di emittenti di destra, hanno detto che non avrebbero mai più comprato un rasoio Gillette.

 

Video
60 secondi
Assolti padre e fratello, avevano ucciso Sanaa
Assolti padre e fratello, avevano ucciso Sanaa
Il delitto in Pakistan ad aprile, secondo i giudici "non ci sono né prove, né testimoni". Rischiavano la pena di morte. La triste storia della 25enne unita perché voleva sposare un italiano
L'assassina vuole tornare dai suoi figli
L
Chiara Alessandri, 44 anni, ha ucciso a martellate Stefania Crotti, 42 anni, madre di una figlia di 7 ma ora vuole i domiciliari. "Andrei a casa da mia madre". Istanza al riesame. "Preoccupata per i miei bimbi"
L'odio e la violenza, l'amore e il perdono
L
Nel romanzo di Marika Campeti ("Il vicolo delle Belle", ed. Apollo) le storie di donne diverse ma unite da un fattore comune, immerse in culture che generano ogni tipo di violenza e di sopraffazione
Playstation e calcio, la trappola del pedofilo
Playstation e calcio, la trappola del pedofilo
Condannato a 22 anni di carcere un 28enne inglese che attirava le sue vittime con la scusa di giocare su una playstation. il giudice "inorridito dalla sua depravazione". La testimonianza di un minore violentato
Impeachment Trump, arriva la smentita
Impeachment Trump, arriva la smentita
Il procuratore speciale Mueller smentisce lo scoop di Buzzfeed, definendo "non accurato". Ma il media USA conferma le rivelazioni. Lo staff di Trump ironizza: "Fakenews". L'avvocato: "Vogliono distruggere il presidente"
I Toninelli-boys bocciano la Tav e il Nord si ribella
I Toninelli-boys bocciano la Tav e il Nord si ribella
I governatori di Lombardia e Piemonte pronti al referendum dopo lo scontato No della commissione costi/benefici. I grillini hanno scelto i tecnici tra gli oppositori all'opera. Sabato i "Si Tav" tornano in piazza
"Chiedo asilo, in patria mi vogliono torturare"
"Chiedo asilo, in patria mi vogliono torturare"
Una 18enne araba è barricata da ore in un albergo dell'aeroporto di Bangkok in Thailandia. Non vuole tornare a casa perché la aspetta un matrimonio combinato e teme violenze e torture da parte della famiglia
Raggi la star del Rigoletto
Raggi la star del Rigoletto
Abito su misura dello stilista Camillo Bona: "Per esaltare la bellezza e la personalità di Virginia Raggi"
A Torino tutto il mondo dei No
A Torino tutto il mondo dei No
Anarchici, autonomi dei centri sociali da tutta Italia per manifestare l'8 dicembre contro la Tav. Una rete logistica con bus e accoglienza. Ma chi paga? In piazza anche i fautori del Sì. Timori per incidenti
Brasile, Haddad accusato di corruzione
Brasile, Haddad accusato di corruzione
L'ex sindaco di San Paolo, candidato alle ultime presidenziali, accusato di avere ricevuto una mazzetta per pagare la campagna elettorale. "Non ci sono prove, solo dichiarazioni di persone screditate"