Macabro porno, morti oscure e violenze

| Da novembre 2017 a oggi negli Usa trovate senza vita almeno 5 protagoniste di decine di film XXX tuttora visibili sul web, tra i più cliccati. tra le cause, overdose di droga e farmaci, suicidio e infezioni letali

+ Miei preferiti

Qualcosa, e di grave, non funziona, nel mondo in apparenza dorato (soldi facili e notorietà) delle luci rosse Usa. Troppe morti misteriose, troppo uso di droghe e di psicofarmaci. E malattie e infezioni legate al tipo di lavoro. E' il prezzo che si paga per lavorare sui set della fabbriche del sesso. Shyla Stylez, August Ames, Yurizan Beltran e Olivia Nova sono alcune fra le vittime più conosciute in questi ultimi pochi mesi. Poi, nei primi mesi del 2018 viene trovata morta anche la pornostar 23enne Olivia Lua, conosciuta come Olivia Voltaire. "La sento ovunque. Non mi fa più paura", fu l'ultimo messaggio postato dalla attrice qualche ora prima della morte. Il suo corpo era  stato trovato in un centro di riabilitazione di West Hollywood e secondo gli inquirenti la 23enne sarebbe stata uccisa da un cocktail di farmaci e alcolici. LA Direct Models, sua agenzia, ha detto: "Di recente sono state fatte molti commenti sul numero di pornostar scomparse negli ultimi mesi. Con grande tristezza dobbiamo informare che la lista è aumentata. Olivia Lua è morta questa mattina. La famiglia e gli amici intimi nutrivano profonda preoccupazione per il numero di farmaci che le erano stati prescritti. Se le medicine sono state mischiate a droghe o alcol, è probabile che siano la causa della sua morte". Conosciute perchè note nel circuito porno internazionale, negli Usa esistono società che operano alla luce del sole, gli attori, gli operatori e le figure professionali necessarie per realizzare i video godono ddi tutele sindacali ed economiche, anche se  i racket internazionali sono spesso tra i finanziatori delle società più importanti.  Ma  in realtà vene ne sarebbero molte altre, di morti sospette, soprattutto nell'Est Europa e in Asia, dove esiste un'industria del porno alternativa e guidata dalle mafie, molto spesso continua a produzione pedopornografiche. Delle vittime degli abusi, spesso neonati di pochi mesi, asiatici o est-europei non si sa quale sia la loro sorte dopo le riprese in cui compaiono stupratori adulti anche a volto scoperto.  La gestione delle attrici-attori anche bambini sfugge a qualsiasi regola e non è ancora certo se la sparizione di alcune giovani donne apparse nei video sia una fake news o una realtà. Shyla è stata trovata in casa morta ma non si sa di quali cause . Beltram invece è stata stroncata da un'overdose di psicofarmaci. Ames s'è impiccata dopo una serie di attacchi sui social molto violenti.  August Ames aveva scritto un post giudicato omofobo ed era stata violentemente attaccata dalla comunità gay.

Account verificato

 

@AugustAmesxxx

Segui

Segui @AugustAmesxxx

Altro

whichever (lady) performer is replacing me tomorrow for @EroticaXNews , you’re shooting with a guy who has shot gay porn, just to let cha know. BS is all I can saypastedGraphic.png Do agents really not care about who they’re representing? #ladirect I do my homework for my bodypastedGraphic_1.pngpastedGraphic_2.png Ames aveva girato 270 film ed era tra le seguite dagli appassionati.

La giovanissima Olivia Nova, 20 anni uccisa da una dose letale di sonniferi. Sono tutte star del cinema porno, i cui video sono tutti postati sui motori di ricerca a luci rosse. Dopo la loro morte sono i più richiesti e cliccati. Uno strano fenomeno, la moria di queste attrici che fanno parte del circuito porno Usa da anni. [M.O'Br.]

 

 

Galleria fotografica
Macabro porno, morti oscure e violenze - immagine 1
Macabro porno, morti oscure e violenze - immagine 2
Macabro porno, morti oscure e violenze - immagine 3
Macabro porno, morti oscure e violenze - immagine 4
Macabro porno, morti oscure e violenze - immagine 5
Macabro porno, morti oscure e violenze - immagine 6
Macabro porno, morti oscure e violenze - immagine 7
Cronaca
In manette Marcello De Vito
il grillino contro la corruzione
In manette Marcello De Vito<br>il grillino contro la corruzione
Il presidente del Consiglio Comunale di Roma Capitale è stato arrestato insieme all’avvocato Mazzacapo: avrebbero favorito i progetti del costruttore Parnasi. Indagati altri imprenditori
Nicoletta è stata uccisa
Nicoletta è stata uccisa
Il corpo della giovane siciliana scomparsa domenica scorsa, è stato ritrovato nella notte. A indicarlo la coppia che ha confessato l’omicidio: ancora sconosciuto il movente
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Lo ha rivelato la polizia, mentre nel paese sono iniziati i primi funerali e la premier annuncia un giro di vite dell’intelligence e sulla vendita delle armi
Tutti i misteri di Imane
Tutti i misteri di Imane
La fine della modella 34enne sempre più simile a una spy-story dai contorni inquietanti. L’autopsia cercherà di dare una risposta alla fine, ma se la cautela è tanta, i timori non mancano
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Per la seconda volta, la procura di Roma ha richiesto al gip l’archiviazione dell’inchiesta per mancanza di nuovi elementi. Di tutt’altro parere gli avvocati della famiglia Alpi
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Accade a Corsico, i dipendenti avrebbe venduto a parenti e amici mobili e altro cambiando i codici a barre con il prezzo di bottiglie d'acqua e oggetti di scarso valore. Provvedimenti disciplinari per altri 22
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Sono soprattutto volontari di Ong, i nostri connazionali morti nel tragico schianto di questa mattina. Istituita una commissione d’inchiesta, le famiglie avvisate dalla Ethiopian Airlines
Abusi sessuali su minori, in cella anche la madre
Abusi sessuali su minori, in cella anche la madre
Quattro bambini disabili sono stati abusati dalla madre, con la complicità del compagno e di un pregiudicato. vivono in condizioni di degrado indescribivibili. Ora sono stati affidati a una casa.famiglia