Pressing, catenaccio & fanghiglia

| In cerca di consolazione dopo l'esclusione dal Mondiale rimediata dagli Azzurri? Niente paura: in altre parti del mondo giocano a Swamp Soccer, e si divertono molto di più

+ Miei preferiti
Di Germano Longo

E dire che i cinesi non hanno da nulla da rimproverarsi, rispetto alle tristi immagini dello storico naufragio del calcio italiano. Eppure qualcosa del mondo del calcio dev'essergli andata storta per forza. Non si spiegherebbe altrimenti la "Swamp Soccer World Cup", in poche parole e tradotto come meglio si può, la "Coppa del Mondo di calcio nel fango".

Magari una sorta di rito catartico per liberarsi dei capricciosi astri milionari della pedata, o un modo per esorcizzare le pene della propria squadra del cuore, ma sta di fatto che in Giappone, proprio mentre dall'altra parte del globo, l'Italia si lecca le ferite, un vero campionato formato da squadre, si dà battaglia nel fango. Lo scopo è lo stesso: buttare la palla in rete. Ma arrivarci vuol dire faticare il doppio, affrontando campi dove non c'è erba e distinguere la linea del centrocampo è un'impresa, perché tutto lo spazio disponibile è occupato dalla fanghiglia. E non si tratta neanche di una stranezza tutta orientale, visto che a Blairmore, nella compassata Scozia, 20 squadre pochi mesi fa hanno dato il meglio di sé guadando il pantano.

Uno sport entrato nel novero di quelli estremi, nato per caso alla fine degli anni Ottanta in Svezia come esercitazione pro-fiato per atleti e soldati e da lì, pian piano, diventato patrimonio di quell'umanità che con il calcio dei campioni non si diverte più. Una cosa talmente divertente, dice chi ci ha provato, da poter contare su oltre 260 squadre in tutto il mondo, disposte a trasferte anche lunghissime pur di sfidare gli avversari nel fango di altri paesi.

Le regole sono talmente facili da essere a prova di qualsiasi imbecillità: due squadre da cinque giocatori più portiere ciascuna, per due tempi da 24 minuti. Nessuna possibilità di cambiarsi d'abito o di scarpe, fuorigioco inesistente, calci d'angolo, rimesse laterali, punizioni e rigori battuti lasciando cadere il pallone sul piede, ma fino a 20 cambi possibili nel corso dell'incontro, perché il fango è fatica e le coronarie non sentono ragioni. Sul resto tutto uguale: vince chi segna di più, perde chi incassa più reti. Finora, il campionato del mondo di Swamp Soccer è stato ospitato in Cina, in Turchia, in India e ovviamente in Inghilterra.

Le meno contente in tutta questa storia pare siano le mamme: se quelle che hanno figli calciatori si lamentano di maglie e pantaloncini sporchi d'erba, è facile immaginare le facce - e più che altro le lavatrici - delle mamme di chi gioca a Swam Soccer. A loro, tutta la nostra comprensione.

60 secondi
Raggi la star del Rigoletto
Raggi la star del Rigoletto
Abito su misura dello stilista Camillo Bona: "Per esaltare la bellezza e la personalità di Virginia Raggi"
A Torino tutto il mondo dei No
A Torino tutto il mondo dei No
Anarchici, autonomi dei centri sociali da tutta Italia per manifestare l'8 dicembre contro la Tav. Una rete logistica con bus e accoglienza. Ma chi paga? In piazza anche i fautori del Sì. Timori per incidenti
Brasile, Haddad accusato di corruzione
Brasile, Haddad accusato di corruzione
L'ex sindaco di San Paolo, candidato alle ultime presidenziali, accusato di avere ricevuto una mazzetta per pagare la campagna elettorale. "Non ci sono prove, solo dichiarazioni di persone screditate"
'Ndrangheta, sequestrati beni per 212 milioni
Blitza della Guardia di Finanza a Reggio Calabria e in mezza Italia. Imprenditori vicino al clan dei Piromalli controllavano attività edilizie e forniture di materiali
Il delitto d’onore che divide la Russia
Il delitto d’onore che divide la Russia
Scopre sua moglie e suo fratello a letto insieme e li uccide a colpi di fucile: per i social è un vero eroe
Arkhangelsk, l'attentato è anarchico
Arkhangelsk, l
Svolta nelle indagini sull'attacco suicida contro la sede FSB, con morti e feriti. L'autore era uno studente 17enne che, prima di farsi esplodere, aveva scritto un post su un forum antagonista
L'ex uomo più grasso mondo è cleptomane
L
Era arrivato a pesare 454 chili, dopo un'operazione "solo" 158. La fidanzata lo ha lasciato e lui a ripreso a mangiare quantità enormi di cibo. Deve essere di nuovo curato ma in Inghilterra ci sono polemiche: "Costa troppo"
Trump, l'onda blu spazzata via
Trump, l
Il presidente entra a gamba tesa nelle elezioni Midterm. In Nevada attacca i dem "li manderemo in frantumi" ma i sondaggi sti li danno vincenti al Congresso mentre i Gop prevarrebbero in Senato
Il matrimonio infranto di Miguel Bosè
Il matrimonio infranto di Miguel Bosè
Il cantante si separa dallo scrittore Nacho Palau, i quattro figli adottivi divisi due parte e due dall'altra. Nati con "gravidanze di sostegno"
Una panchina rossa in memoria di Manuela
Una panchina rossa in memoria di Manuela
Davanti all'ufficio della Uil di Brescia, dove la vittima lavorava, è stata messa una panchina rossa: "Manuela era una ragazza dolcissima". Il gip: "L'assassino non ha mai dato segni di pentimento"