Renzi, torneremo il primo partito

| Le polemiche hanno danneggiato i Dem, spiega il segretario ma appena il centro-sinistra ritroverà l'unita i sondaggi racconteranno un'altra storia. Gli effetti negativi delle formazioni di D'Alema e degli ex sel

+ Miei preferiti

 “Il nostro Partito Democratico chiude l’anno invece con luci e ombre” ma il Pd “dovrà essere il primo partito al proporzionale e il primo gruppo parlamentare nella prossima legislatura”. Lo ha sostenuto il segretario del Pd Matteo Renzi nella sua enews. 

“Le polemiche continue – ha detto – fanno male alla nostra immagine esterna e al morale dei militanti. Sono però fiducioso. Quest’anno – ha ricordato Renzi – abbiamo svolto delle primarie cui secondo i pronostici nessuno avrebbe partecipato: e invece siamo stati quasi in due milioni ad andare a votare. Accadrà lo stesso anche il 4 marzo quando i voti del PD saranno molti di più di quelli immaginati: anche i tanti che criticano, che sono delusi, che non condividono tutto messi al bivio tra noi e i Cinque Stelle sul proporzionale e tra noi e il ritorno del Polo dello Spread (Forza Italia + Lega) sceglieranno di votare per il PD”. 

Renzi ha continuato sostenendo che al recupero “io ci credo, e leggendo le vostre email vedo che tanti di voi ci credono ancora più di me: bene! Amici – ha esortato – se vogliamo davvero aiutare l’Italia il PD dovrà essere il primo partito al proporzionale e il primo gruppo parlamentare nella prossima legislatura. Per farcela dobbiamo impegnarci tutti”. 

Renzi ha concluso sottolineando che l’impegno deve essere “per una campagna elettorale seria, civile, forte che faremo con tutta la squadra del PD al lavoro, a cominciare dal premier Paolo Gentiloni e dai suoi ministri, a cominciare dai sindaci – specie quelli dei comuni più piccoli – che riuniremo nell’assemblea degli amministratori di Torino il 12 e 13 gennaio”. 

 

 

CONDIVIDI SU:
 

60 secondi
Impeachment Trump, arriva la smentita
Impeachment Trump, arriva la smentita
Il procuratore speciale Mueller smentisce lo scoop di Buzzfeed, definendo "non accurato". Ma il media USA conferma le rivelazioni. Lo staff di Trump ironizza: "Fakenews". L'avvocato: "Vogliono distruggere il presidente"
Gillette, ma davvero tutti gli uomini sono cattivi?
Gillette, ma davvero tutti gli uomini sono cattivi?
Fa discutere la campagna pubblicitaria delle famose lamette. Nel video, in accordo con #MeToo, si propone un modello contrario alla "mascolinità tossica" e violenta. La destra Usa insorge: "Boicottiamo i prodotti, basta luoghi comuni"
I Toninelli-boys bocciano la Tav e il Nord si ribella
I Toninelli-boys bocciano la Tav e il Nord si ribella
I governatori di Lombardia e Piemonte pronti al referendum dopo lo scontato No della commissione costi/benefici. I grillini hanno scelto i tecnici tra gli oppositori all'opera. Sabato i "Si Tav" tornano in piazza
"Chiedo asilo, in patria mi vogliono torturare"
"Chiedo asilo, in patria mi vogliono torturare"
Una 18enne araba è barricata da ore in un albergo dell'aeroporto di Bangkok in Thailandia. Non vuole tornare a casa perché la aspetta un matrimonio combinato e teme violenze e torture da parte della famiglia
Raggi la star del Rigoletto
Raggi la star del Rigoletto
Abito su misura dello stilista Camillo Bona: "Per esaltare la bellezza e la personalità di Virginia Raggi"
A Torino tutto il mondo dei No
A Torino tutto il mondo dei No
Anarchici, autonomi dei centri sociali da tutta Italia per manifestare l'8 dicembre contro la Tav. Una rete logistica con bus e accoglienza. Ma chi paga? In piazza anche i fautori del Sì. Timori per incidenti
Brasile, Haddad accusato di corruzione
Brasile, Haddad accusato di corruzione
L'ex sindaco di San Paolo, candidato alle ultime presidenziali, accusato di avere ricevuto una mazzetta per pagare la campagna elettorale. "Non ci sono prove, solo dichiarazioni di persone screditate"
'Ndrangheta, sequestrati beni per 212 milioni
Blitza della Guardia di Finanza a Reggio Calabria e in mezza Italia. Imprenditori vicino al clan dei Piromalli controllavano attività edilizie e forniture di materiali
Il delitto d’onore che divide la Russia
Il delitto d’onore che divide la Russia
Scopre sua moglie e suo fratello a letto insieme e li uccide a colpi di fucile: per i social è un vero eroe
Arkhangelsk, l'attentato è anarchico
Arkhangelsk, l
Svolta nelle indagini sull'attacco suicida contro la sede FSB, con morti e feriti. L'autore era uno studente 17enne che, prima di farsi esplodere, aveva scritto un post su un forum antagonista