Schumacher, neurologo ottimista ma la famiglia tace

| Mark Obermann, direttore di un centro clinico, apre uno barlume di speranza per il pilota tedesco dopo l'incidente del 2013: "Questi pazienti possono riprendersi anche dopo anni, uno studio norvegese lo conferma"

+ Miei preferiti

L’incidente sulle piste da sci di Maribel nel 2013 in Francia che ha spento forse per sempre la coscienza di Michael Schumacher, è di nuove al centro di nuove dichiarazioni.  Il prof.Mark Obermann direttore del Centro di neurologia della clinica Asklepios di Seesen, Ecco la dichiarazione dell’esperto ha voluto lanciare una speranza se non fi guarigione almeno di una ripresa da parte di pazienti come il pilota tedesco, afflitti da gravi traumi cerebrali. Secondo il neurologo, è possibile che questi malati “abbiano una sensibilità maggiore di quanto non sappiamo”, “sono in grado di recepire l’amore e l’fatto di chi li cura attraverso un semplice contatto con le mani” e che “il progresso della scienza potrebbe imprimere una svolta in tempi non lontanissimi. E infine: “Secondo uno studio condotto in Svezia tra il 30 e il 40 per cento dei pazienti hanno ripreso conoscenza dopo quattro anni. Molti tornano in vita, vedere i loro figli e nipoti come crescono, fanno progetti…”. Secondo Obermann, ci sarebbero riscontri “ n uno studio recente effettuato su persone in stato vegetativo. La famiglia Schumacher che non hai mai voluto rendere notoun bollettino medico sulle reali condizioni del congiunto, dopo due giorni dalle ottimistiche parole del neurologo, s’è chiusa in un silenzio ancora più impenetrabile. Che è  una risposta chiara alle news dei media sul pilota tedesco. Di totale disinteresse, se non di fastidio per possibili speculazioni.

60 secondi
Stupro, un miliardo di risarcimento
Stupro, un miliardo di risarcimento
Hoper Cheston aveva 14 anni quando fu stuprata da un vigilante di una società privata, in Georgia, Usa. L'aggressore condannato a 20 anni, per la società un miliardo di dollari come risarcimento
"Hamas organizza il terrore in Palestina"
"Hamas organizza il terrore in Palestina"
L'ambasciatore israeliano a Roma Ofer Sachs lancia l'allarme: "Fondi umanitari destinati all'acquisto di armi e razzi, stanno tentando di violare i confini del Paese". Israele vuole il dialogo ma la capitale è Gerusalemme
Lady Kitty, che bella scoperta
Lady Kitty, che bella scoperta
Ha rubato l’attenzione di pubblico, medi e fotografi durante il Royal Wedding: nipote di Lady Diana, è considerata una delle più belle e desiderabili ragazze inglesi
Marcia-flop No Tav, il movimento spaccato
Marcia-flop No Tav, il movimento spaccato
Gli organizzatori: "Siamo in 3 mila". Per la questura 1500, da Torino 600 attivisti, dalla Valle 650, più 200/300 alla partenza. Scritte Br a Rosta. Capriola di Di Maio: "Pietra tombale sulla Tav". Il commmissario: "Mentono su tutto"
Dimissioni di massa per i preti cileni
Dimissioni di massa per i preti cileni
38 ecclesiastici del paese sudamericano hanno rassegnato le dimissioni nelle mani di Papa Francesco. Sono accusati di abusi: a rilevare i loro nomi il rapporto di un gruppo americano
Turchi, retata tra agli attivisti del Pkk
Turchi, retata tra agli attivisti del Pkk
Presi anche esponenti della rete di Gulem, colpite cellule jihadiste e gruppi di estrema sinistra, oltre mille le persone fermate
Meghan, ex fidanzato porno-attore
Meghan, ex fidanzato porno-attore
Biografia imbarazzante firmata da Andrew Morton per la promessa sposa di Harry. Toltre alla relazione con lettore Simon Rex, il suo passato di attistiva anti-trump e persino contro i detersivi. In vista altre 2 bio al vetriolo
"Non sono dei nostri, spezzategli le gambe"
"Non sono dei nostri, spezzategli le gambe"
Uno degli anziani del clan Casamonica disconosce le azione dei due teppisti che hanno picchiato una disabile in un bar. Quattro in manette, li hanno identificati grazie ai video
Bergamo, banchieri a processo
Bergamo, banchieri a processo
Bazoli di Intesa San Paolo e Messiah di Ubi Banca accusati di "ostacolo agli organi di vigilanza e influenza illecita sull'assemblea". Processo il 25 luglio
Copertura vaccini, verso pieno successo
Copertura vaccini, verso pieno successo
La nota del ministero della Salute dopo l'epidemia di morbillo, 5 mila casi e 4 morti, copertura sopra il 90 per cento per tutte le malattie. Vana la pubblicità dei No Vax