Treno deraglia, muoiono tre donne 60 feriti

| Tre lavoratrici morte e 60 feriti. Bilancio del disastro ferroviario avvenuto alle 7 a Seggiano. Il treno dei pendolari per raggiungere Milano Piazza Garibaldi uscito dai binari, cedono 23 cm di acciaio. Delrio: "Assurdo morire così"

+ Miei preferiti

Solo 23 centimetri di binario hanno avuto un cedimento strutturale. La causa della tragedia sarebbe il 'cedimento strutturale' di quel piccolo segmento d'acciaio che è stato trovato e sequestrato dagli inquirenti a una ventina di metri dalla rotaia, un chilometro prima della stazione di Pioltello. In quel punto, 3 carrozze sono uscite dai binari, ma il convoglio ha continuato la marcia finchè uno dei vagoni fuori asse ha colpito un palo della trazione elettrica e si è accartocciato. La ricostruzione è coerente con la scena vista dai primi soccorritori, con le carrozze centrali del convoglio deragliate e intraversate a un angolo di circa 90 gradi l'una dall'altra. All'interno sono rimaste intrappolate a lungo molte persone, poi liberate dai soccorritori, mentre una spola di ambulanze e elicotteri trasportavano in ospedale i feriti. Alcuni vagoni sono passati, gli altri no. Sono in corso le verifiche su questo aspetto che, a quanto pare, è la causa del disastro. "Ho seNtito una fortissima vibrazione prlungata, poi lo schianto", ha detto uno dei feriti. Morti e decine di feriti, di cui almeno cinque in codice rosso. Traffico ferroviario bloccato e subito un'inchiesta. Un teste racconta che uno dei vagoni, uscito dai binari, ha finito la sua corsa contro un palo Il convoglio, con a bordo circa 350 persone, in maggioranza pendolari, era partito da Cremona e diretto a Milano Porta Garibaldi. L'incidente a Pioltello. Il bilancio provvisorio di quanto accaduto è di tre donne morte e 46 feriti, di cui 4 in codice rosso, nessuno in pericolo di vita. La causa della tragedia sarebbe il 'cedimento strutturale' di un pezzo di binario di 23 centimetri che è stato trovato e sequestrato dagli inquirenti a una ventina di metri dalla rotaia, un chilometro prima della stazione di Pioltello. In quel punto, 3 carrozze sono uscite dai binari, ma il convoglio ha continuato la marcia finchè uno dei vagoni fuori asse ha colpito un palo della trazione elettrica e si è accartocciato. La ricostruzione è coerente con la scena vista dai primi soccorritori, con le carrozze centrali del convoglio deragliate e intraversate a un angolo di circa 90 gradi l'una dall'altra. All'interno sono rimaste intrappolate a lungo molte persone, poi liberate dai soccorritori, mentre una spola di ambulanze e elicotteri trasportavano in ospedale i feriti. 

"AIUTO MAMMA IL TRENO STA DERAGLIANDO"

'Mamma aiuto, il treno sta deragliando...'. Sono le ultime parole di Giuseppina Pirri, 39 anni, di Cernusco sul naviglio, al telefono con la madre alle 6.55 di stamattina. 'Poi è caduta la linea e c'è stato solo silenzio', racconta il padre, Pietro. 'Mia moglie le ha detto scappa ma poi non ha sentito più niente. Sono andato là e era ancora incastrata dentro al treno. Poi mi hanno detto che non ce l'ha fatta', aggiunge ricordando che la figlia 'si lamentava sempre perché i treni erano spesso rotti e sempre pieni', dice il padre in lacrime fuori dall'obitorio. Giuseppina è una delle tre donne morte nel convoglio di Trenord uscito dai binari alle 6.57. Le altre due sono Pierangela Tadini, 51enne originaria di Caravaggio ma residente a Vanzago (Milano), viaggiava con la figlia Lucrezia di 18 anni, che si è salvata ma è rimasta ferita; e Ida Maddalena Milanesi, 62 anni, anche lei di Caravaggio, medico, specializzata in radiologia, neurologia e neurologia oncologica, dirigente dello staff di radioterapia dell'istituto Neurologico Besta di Milano.

DELRIO: "NON SI PUO' MORIRE COSI' MENTRE VAI AL LAVORO"

"Il sistema ferroviario italiano è certamente uno dei più sicuri al mondo ma vogliamo la verità, la si accerti rapidamente, perché è inaccettabile morire mentre si va al lavoro", ha detto il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, che al termine della riunione in prefettura a Milano sull'incidente ferroviario ha spiegato che è stata "attivata la commissione d'inchiesta" ministeriale. Fra i presenti, oltre al ministro, il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, l'ad di Fs, Renato Mazzoncini, l'ad di Trenord, Cinzia Farisè, e il capo dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli. Delrio aveva fatto un sopralluogo a Pioltello con il capo della protezione civile Borrelli. 'Il diritto alla mobilità deve partire dalla sicurezza delle persone come garanzia imprescindibile', ha detto Delrio, mentre il sindaco di Milano Sala ha invitato a 'moltiplicare gli sforzi sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e nei trasporti'. Su investimenti e sicurezza si accende la polemica. 'In questi anni è stata data maggiore attenzione all'alta velocità che non ai treni dei pendolari', ha detto il presidente del Consiglio regionale lombardo Cattaneo. Sul posto erano state inviate una decina di ambulanze e mezzi dei vigili del fuoco. Il 118, alle 8,30, ha comunicato che nell'incidente ferroviario avvenuto nel Milanese al momento il bilancio provvisorio è di due morti accertati e cinque feriti gravi. I cinque feriti sono stati trasportati in codice rosso in diversi ospedali. Oltre ad essi ci sarebbero alcune decine di feriti, nessuno in pericolo di vita.

60 secondi
Turisti "boorish", via da Venezia
Turisti "boorish", via da Venezia
Il Guardian affronta il tema della nuova ondata di divieti per i turisti che vanno a Venezia. Vietato sedersi, mangiare per strada, bagnarsi in laguna, la musica in barca. Multe in vista. I comitati: "Non si può più fare niente"
Aghi nelle fragole, panico nei market
Aghi nelle fragole, panico nei market
Taglia di 100 mila dollari a chi farà scoprire il misterioso sabotatore e un suo emulo. Ritirate in Australia le confezioni di sei produttori. Grave pericolo per i consumatori, specie i bambini. Ingenti danni finanziari
Il primo brano di Bowie vale poco
Il primo brano di Bowie vale poco
Battuta all’asta a Londra la primissima incisione di David Jones, il futuro “Duca Bianco”: ha cambiato proprietario per poco più di 44mila euro
Delusione Sovranisti e socialdemocratici
Delusione Sovranisti e socialdemocratici
Svezia, i primi non sfondano e si fermano al 18%, i socialdemocratici tengono ma perdono 3 punti. Moderati seconda forza. Difficile trovare una maggioranza
Riforma pensioni, proteste a Mosca
Riforma pensioni, proteste a Mosca
Centinaia di arresti, preso anche un leader dell'opposizione. Cartelli contro Putin e il governo. La polizia usa manganelli e lacrimogeni
Credeva fosse un ladro e lo uccide
Credeva fosse un ladro e lo uccide
Poliziotta entra in quello che credeva il suo appartamento e uccide l'inquilino. Aveva sbagliato ingresso. La vittima è un uomo di colore, proteste della comunità nera per l'uso delle armi
Fanno sesso in pieno giorno, sono due preti
Fanno sesso in pieno giorno, sono due preti
È successo a Miami Beach, dove un passante ha segnalato alla polizia la scena. Gli agenti intervenuti hanno constatato che si trattava di due sacerdoti
Accoltella Ernie lupo-poliziotto: arrestato
Accoltella Ernie lupo-poliziotto: arrestato
Ernie aveva appena impedito ad un rapinatore di derubare due donne ed è stato accoltellato in modo grave. Tra le imputazioni, crudeltà verso gli animali
Navalni, ancora una condanna
Navalni, ancora una condanna
L'oppositore di Putin condannato a 30 giorni di carcere per una protesta illegale a Mosca contro la riforma della pensioni. Non sarà alle manifestazioni dei prossimi giorni
Il killer di Lennon resta in carcere
Il killer di Lennon resta in carcere
Respinta per la decima volta da una corte di New York l'istanza per la libertà condizionata presentata da Mark Chapman, in carcere dagli Anni '80. "Ha ucciso un uomo solo per avere notorietà, pericolo per la società"