Venaria: antimafia isolata, esposto a prefetto e procura

| La presidente Barbara Virga e l'opposizione chiedono l'intervento della prefettura per risolvere il rebus delle commissioni sabotate dalla maggioranza grillina. Segnale pericoloso alle cosche su un tema dove non sono ammesse divisioni

+ Miei preferiti

E’ chiaro che il gruppo M5s di Venaria non è di certo colluso con le ‘ndrine locali, radicate anche nel territorio, ma ora la presidente Barbara Virga e il consigliere d’opposizione Salvatore Ippolito hanno inviato un esposto al prefetto. Succede infatti che, per una questione - pare - meramente politica, e cioè che i temi e gli ordini del giorno che dovrebbero essere discussi in commissione non sono di gradimento ai consiglieri di maggioranza del primo comune pentastellato del Piemonte. Dopo quattro sedute disertate o boicottate dai grillini, c’è da chiedersi quali siano veramente le ragioni di un ostinato e incomprendisibile atteggiamento, proprio nel momento in cui si andava ad affrontare concretamente il tema delle confische dei beni mafiosi nel territorio di Venaria. Forse è solo una questione di una mancanza di elasticità su un tema così delicato. E’ infatti assai pericoloso mostrare all'esterno, e dunque anche al racket, che su questi temi, su cui in genere vige un patrimonio comune e condiviso, non c’è unità. Si apre così una frattura nel contrasto alle mafie che non può ammettere non solo divisioni ma neanche il più piccolo cedimento. Toccherà al prefetto ma anche a magistratura e carabinieri fare piena luce sugli esposti inviati dalla minoranza, Nel corso dell’ultima seduta, totalmente disperata, non c’era neppure la presenza di un funzionario comunale come prevedono le norme. L’opposizione ha messo sotto accusa anche il segretario comunale che dovrebbe essere super partes. Ma qualcosa, e non da ieri, a Venaria non quadra.

60 secondi
Attaccano le navi per trasportare cocaina
Attaccano le navi per trasportare cocaina
L'ultima tecnica dei narcos, simulano assalti per riempire i container dei cargo di droga. Ma il comandante della "Grande Italia" ha dato l'allarme, la polizia è intervenuta sventando l'operazione. A bordo 1,3 tonnellate di cocaina
Violenza a prostituta, Ulrich arrestato
Violenza a prostituta, Ulrich arrestato
Il ciclista tedesco in cella a Francoforte, una donna ha chiamato la polizia dopo una presunta violenza avvenuta in un albergo di lusso. Era in riabilitazione da alcol e droghe. Giorni fa arrestato a Maiorca
Terremoto, escursionisti bloccati sul vulcano
Terremoto, escursionisti bloccati sul vulcano
Emergenza in Indonesia, squadre di emergenza stanno cercando di salvare i turisti rimasti intrappolati dopo il sisma
Sparatoria con tre morti a New Orleans
Sparatoria con tre morti a New Orleans
Nel quartiere francese, anche sette feriti gravi. Non si sa se è terrorismo o un episodio di una guerra tra gang. Ed esplode la polemica in Usa per la pistola di plastica stampata in 3d. Il sogno di killer e terroristi
Quel pallone che spia la Casa Bianca
Quel pallone che spia la Casa Bianca
Donato da Putin a Trump, è l'ultimo modello Adidas dei Mondiali 2018 con un chip all'interno che può trasmettere dati ai dispositivi digitali. Allarme dell'agenzia Bloomberg
FCA, verso un lento recupero
FCA, verso un lento recupero
Recuperano i tre titolo della galassia Fca dopo il calo dei giorni scorsi, bene anche Ferrari che aveva avuto la performance peggiore
Drogarono vittima, stupratori condannati
Drogarono vittima, stupratori condannati
In tre avevano violentato una 22enne, fidanzata di uno degli aggressori. Le avevano somministrato una dose di uno psicofarmaci. Due sconteranno 12 anni, il terzo 8 anni
Il buio social di Miley Cyrus
Il buio social di Miley Cyrus
Oltre 2.000 foto cancellate da Instagram e fans in fibrillazione: darà l’annuncio delle nozze, ha pronto un nuovo album o è opera degli hacker?
La misteriosa morte del medico dei vaccini
La misteriosa morte del medico dei vaccini
Freddato in un campeggio davanti alla famiglia, il suo caso potrebbe collegarsi a quelli di altri sette casi simili, avvenuti nell’arco di appena due anni
Morta Gudrun, figlia prediletta di Himmler
Morta Gudrun, figlia prediletta di Himmler
E' accaduto in segreto il 24 maggio, non aveva mai rinnegato l'operato del padre, il pianificatore dell'Olocausto. Aveva sposato un neo-nazista e partecipava ai raduni delle Ss