"Grande? Una specialità del Taco Bell"

| Il vescovo Ellis che ha officiato i funerali di Aretha Franklin tra battute e toccamenti. "Mi scuso di averle sfiorato il seno e per la battuta sul menu". Lei: sono di origine italiana. Malumore per la scelta della cantante?

+ Miei preferiti

Il vescovo che ha officiato il funerale di Aretha Franklin si è scusato con Ariana Grande per come l'ha sfiorata con una mano sul palco e sul gioco di parole che aveva fatto con il suo nome. Il vescovo Charles H Ellis III ha tenuto i funerali di Aretha di fronte a una folla enorme,  e aveva salutato maldestramente Grande sul palco dopo che aveva appena cantato You Make Me Feel Like. "Non sarebbe stata mai mia intenzione toccare il seno di una donna ... Non lo so, credo di aver messo il mio braccio intorno a lei", ha detto Ellis. "Forse ho attraversato il confine, forse ero troppo cordiale o familiare ma, ancora una volta, mi scuso".

Ha detto poi che ha abbracciato tutti gli artisti durante il servizio di otto ore di venerdì. "Abbraccio tutte le artiste e gli artisti ", ha detto Ellis. "Ho stretto loro le mani e li ho abbracciati. Questo è ciò che stiamo facendo nella chiesa. Siamo tutti concentrati sull’amore. L'ultima cosa che voglio fare è distrarmi da questo. Siamo qui per Aretha Franklin".

Ellis si è pure scusato con Ariana Grande per un commento sul suo nome, pensando si trattasse di una nuova ricetta dell menu della catena di ristoranti con cucina Tex Mex Taco Bell.

"Mi scuso personalmente e sinceramente con Ariana, con i suoi fans e con tutta la sua comunità", ha detto Ellis. "Quando stai facendo un programma per nove ore cerchi di mantenerlo vivo, cerchi di inserire alcune battute qua e là".

Grande gli ha chiarito che in realtà lei è di origine italiana piuttosto che ispanica. Qualcuno ha interpretato lo strano atteggiamento di Ellis come un segno di un malumore nella comunità nera, per avere affidato il ricordo di Aretha non a un’artista afromericana ma ad una di origine latina. Se fosse così, bene ha fatto l’entourage di Grande a non commentare.

Il Caso
Menti Insolite, radiografia di cinque femminicidi
Menti Insolite, radiografia di cinque femminicidi
Dopo il successo di “Il se e il ma delle investigazioni”, Fabio Federici e Alessandro Meluzzi tornano con un nuovo lavoro di analisi in cui hanno coinvolto anche il giornalista de “La Stampa” Massimo Numa
La misteriosa morte del medico dei vaccini
La misteriosa morte del medico dei vaccini
Freddato in un campeggio davanti alla famiglia, il suo caso potrebbe collegarsi a quelli di altri sette casi simili, avvenuti nell’arco di appena due anni
Tragedia di Arolla
il pane spezzato e il the ancora caldo
Tragedia di Arolla<br>il pane spezzato e il the ancora caldo
Der Spiegel ricostruisce, attraverso i racconti dei superstiti, la traversata Chamonix-Zermatt in cui sono morti sette alpinisti italiani. Nessun giudizio, solo rispetto per chi non c'è più. L'enigma eterno della sfida alla montagna
Rose ad Asia: "Sii onesta, non fare come Weinstein"
Rose ad Asia: "Sii onesta, non fare come Weinstein"
Fine del sodalizio tra le due attrici, complice la compagna di Rose McGowan, Rain Dove, che ha inoltrato i suoi messaggi alla polizia. La vittima, Bennet, ha venduto la foto con Asia per 28 mila dollari. Cacciata da Sky, addio X-Factor
Arriva il Fentanyl, allarme in Europa
Arriva il Fentanyl, allarme in Europa
È un allarme lanciato dall’Europol e dall’osservatorio europeo sulle droghe e le tossicodipendenze: l’oppiaceo sintetico nato per scopo medico, è l’eroina del futuro. Ma molto più letale
Lo Sparrow Mart, il regno del feltro
Lo Sparrow Mart, il regno del feltro
È un’installazione artistica che dopo aver affascinato Londra e New York è sbarcata nel centro di Los Angeles: un vero supermercato, con tanto di scaffali e corsie, dove tutto è finto, in feltro
In India, la prima squadra SWAT femminile
In India, la prima squadra SWAT femminile
Addestrata alle arti marziali e armata di fucili d’assalto, avrà il compito di fornire supporto nel corso di atti terroristici e liberazione di ostaggi
Cheerleaders revolution: arrivano i maschietti
Cheerleaders revolution: arrivano i maschietti
Stanno debuttando in prova nelle partite di precampionato, per essere pronti alle coreografie a partire dal prossimo settembre
Prova una bara e muore
Prova una bara e muore
Tre amiche sudcoreane hanno voluto sfidare il destino passando la notte in altrettante bare. È finita in tragedia
Tenta di vendere la figlia di 13 anni
Tenta di vendere la figlia di 13 anni
Una mamma russa, escort di lusso, ha deciso di mettere in vendita la verginità della figlia. Ma uno dei possibili clienti era un poliziotto sotto copertura