"Mia sorella felice del viaggio, poi è sparita"

| Melanie Blais, sorella di Edith svanita nel nulla con il fidanzato Luca Tocchetto il 15 dicembre nel Burkina Faso, ha mobilitato il governo canadese perché intensifichi le ricerche. Fatale la visita a un parco naturale? Le ultime foto

+ Miei preferiti

L’amico francese con cui avevano trascorso l’ultima serata assieme il 15 dicembre, gli aveva consigliato prima di partire verso il Togo, dove erano diretti, di non perdere il parco Sinalou, con i suoi spettacolari canyon e pinnacoli di roccia. Da quel momento, dell’architetto padovano Luca Tocchetto, 30 anni e della sua compagna Edith Blais, 34, canadese, si sono perse le trcce. Nè Luca nè Edith hanno prelevato denaro con le loro carte di credito, né è stata ritrovata l’auto che avevano noleggiato dopo avere venduto la Renault Scenic con cui avevano intrapreso il viaggio dall’Italia qualche settimana prima, attraversando diversi paesi centro-africani. La tappa nel Burkina Faso era la penultima, poiché Tocchetto era diretto verso una fattoria da trasformare in un centro di accoglienza per conto di una società californiana. In un gruppo su Facebook, la famiglia di Edith Blais ha confermato che lei e il suo amico Luca “stavano attraversando il Burkina Faso quando sono scomparsi”. Il 15 dicembre Edith Blais aveva postato su Facebook alcune foto del loro viaggio commentando alla sorella Melania il loro viaggio entusiasmante.

"Siamo davvero preoccupati perché le comunicazioni si sono interrotte bruscamente e ogni segno di vita, ogni traccia è sparita completamente", ha detto Melanie Blais alla CTV News. Blais, originaria di Sherbrooke, Quebec, aveva conosciuto Luca in Canada due anni fa. Dopo la serata trascorsa in un locale alla moda, frequentato da molti occidentali, avrebbero lasciato la capitale Ouagadougou da Bobo-Dioulasso, la seconda città più grande del paese, quando le comunicazioni conle loro famiglie "si sono interrotte bruscamente”. Una versione confermata da Nunzio Tocchetto, il papà del giovane architetto: "Non erano preoccupati per niente. Stavano facendo un viaggio davvero felice. "Edith sognava di visitare l’Africa da tutta la vita", ha aggiunto Melanie Blais. I due avrebbero dovuto rimanere nella capitale per quattro o cinque giorni, secondo la famiglia di Blais. In un aggiornamento inviato al gruppo di Facebook venerdì, la famiglia ha precisato che Blais e Tacchetto non hanno mai attraversato il confine o richiesto un visto dal Burkina Faso al Togo o al Ghana.

Guy Pardy, ex diplomatico canadese ed ex direttore generale degli affari consolari, mette in guardia i turisti: ”Chiunque vada in quelle zone con l'idea che è un posto dove puoi salire in macchina e attraversare il paese e aspettarti di andare in autostrada come a Toronto, deve sapere a quali rischi va incontro: lo trovo molto preoccupante ma succede". Un portavoce di Global Affairs Canada ha confermato l’avvio delle indagini in Burkina: ”I funzionari consolari canadesi in Burkina Faso sono in contatto con le autorità locali per raccogliere ulteriori informazioni", ha riferito il portavoce Guillaume Berube a CTV News. Il governo canadese avverte i viaggiatori di evitare tutti i "viaggi non essenziali" in Burkina Faso, in particolare nella zona settentrionale e verso i confini con il Mali, Niger, Benin e Togo a causa “della minaccia del terrorismo, del banditismo e dei rapimenti”.

 
Africa
Silvia Romano, quattro mesi di silenzi
Silvia Romano, quattro mesi di silenzi
Dal 20 novembre dello scorso anno, la cooperante marchigiana è scomparsa nel nulla. Sembrava un caso destinato a risolversi in fretta, e invece di lei non si sa più nulla da tempo
Ciclone Idai, ecatombe in Africa
Ciclone Idai, ecatombe in Africa
Per il presidente del Mozambico le vittime potrebbero essere oltre 1000. Tre paesi in ginocchio, rischio di epidemie, vie di comunicazioni interrotte
OTTO ITALIANI MORTI SUL BOEING ETIOPE
OTTO ITALIANI MORTI SUL BOEING ETIOPE
E' precipitato dopo il decollo da Addis Abeba, era diretto a Nairobi. Tutti morti i 157 passeggeri, 33 erano stranieri. La Farnesina conferma la presenza di italiani: i primi nomi. Il report di Al Jazeera
Missionario spagnolo ucciso in Burkina Faso
Missionario spagnolo ucciso in Burkina Faso
Padre Antonio, 72 anni, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco: l’ex colonia francese, in preda a bande armate e jihadisti, dallo scorso dicembre ha come inghiottito Luca Tacchetto e la sua fidanzata Edith Blais
Denunciava calcio-scandali, reporter ucciso
Denunciava calcio-scandali, reporter ucciso
Il giornalista ghanese Ahmed Hussein-Suale vittima di un agguato davanti a casa ad Accra. Due killer in moto lo hanno ucciso: da tempo era minacciato di morte. Un parlamentare aveva promesso soldi a chi lo avesse aggredito
Cingo, Tshisekedi junior nuovo presidente
Cingo, Tshisekedi junior nuovo presidente
Vince il leader dell'opposizione ma gli osservatori e la Chiesa Cattolica contestano i risultati. Il vincitore sarebbe un altro candidato ma anche il partito al governo denuncia brogli. Il ritratto
"Finiti in un'area molto pericolosa"
"Finiti in un
Un manager canadese che vive nel Burkina ha iniziato un'indagine per ritrovare Edith Blais e Luca Tacchetto. "Le zone vicine al Togo sono pericolose, non dimentichiamoci che i bianchi sono visti come nemici". Rapiti?
Profughi in mare abbandonati da giorni
Profughi in mare abbandonati da giorni
Nave Ong con 32 migranti, donne e bambini compresi, naviga nel Mediterraneo dal 22 dicembre senza possibilità di sbarcare gli immigrati. L'Europa, Italia compresa, chiude i porti. Non solo per colpa dei "governi xenofobi"
Silvia viva e prigioniera nella giungla
Silvia viva e prigioniera nella giungla
La cooperante italiana rapita in Kenya il 20 novembre sarebbe ancora nella giungla al confine con la Somalia. La Farnesina tratta per il riscatto mentre la polizia ha già arrestato decine di presunti complici
Silvia rapita, arrestato alto funzionario
Silvia rapita, arrestato alto funzionario
La polizia keniota incarcera un dirigente del Servizio Parchi, stessa sorte per un sergente. Forse coinvolti nel rapimento della cooperante italiana di cui si sono perse le tracce