California, in vendita solo cani ex randagi

| Legge rivoluzionaria nel Golden State contro gli allevatori senza scrupoli, "fabbriche di cuccioli" con il solo fine dello sfruttamento. Animali nei negozi tracciati e curati. Ogni anno nei canili abbattuti migliaia di cani abbandonati

+ Miei preferiti

La California è destinata a diventare il primo stato americano a vietare la vendita di gatti, cani e conigli nei negozi di animali domestici, a meno che non provengano da centri di soccorso. La legge, che entra in vigore oggi, è stata concepita come un modo per reprimere le cosiddette "fabbriche di gattini e cuccioli”. Questi allevamenti intensivi che si occupano di animali a scopo di lucro sono state accusate di condizioni disumane e di causare problemi di salute a lungo termine per gli animali.

Conosciuto come AB 485, il disegno di legge precisa che i negozi di animali da compagnia dovranno fornire i dati relativi all'origine di ciascun animale o saranno puniti con una sanzione di 500 dollari. I californiani saranno ancora in grado di acquistare animali non più da allevamenti privati.

Il Pet Rescue and Adoption Act è stato originariamente introdotto dal membro dell'assemblea Patrick O'Donnell e firmato in legge dal governatore della California Jerry Brown nell'ottobre 2017. Ha detto che la legge è una "grande vittoria per i nostri amici a quattro zampe", e anche per i contribuenti, dati i 250 milioni di dollari spesi ogni anno per accogliere gli animali randagi nei rifugi dello Stato, dove molti vengono soprressi.

La legislazione richiede che ogni negozio mantenga registri su tutti i cani, gatti e conigli, e prevede che venga sistemato "in una posizione ben visibile sulla gabbia o recinto di ogni animale" un cartello che delinea da dove sono venuti. Inoltre, i negozi devono rispettare le leggi che richiedono che gli animali siano sterilizzati e vaccinati.

Secondo l'American Society for the Prevention of Cruelty to Animals (ASPCA), più di 6,5 milioni di animali domestici sono sistemati ogni anno in rifugi negli Stati Uniti, e 1,5 milioni sono abbattuti. Judie Mancuso, presidente e fondatrice dell'ONG Social Compassion in Legislation, ha accolto con favore la legge definita "un audace passo avanti”. Tuttavia, il cambiamento è stato osteggiato dall'American Kennel Club, che ha sostenuto che significherebbe più persone che acquistano animali domestici che non sono un buon partito per loro.

I critici pensano che la nuova legge renderebbe difficile per i futuri proprietari di trovare razze comunque molto diffuse, osservando che le storie genetiche e mediche degli animali ospiti nei rifugi non sono sempre note. Altri hanno suggerito che potrebbe condannare decine di negozi alla chiusura.

Mentre la California è il primo stato a promulgare una legge a livello statale, altre aree hanno introdotto una legislazione simile a livello locale. La mossa viene dopo che il governo britannico ha confermato l'introduzione di un simile divieto di vendita di cuccioli e gattini allevati. Soprannominata "Lucy's Law" dopo il caso di un Chevalier King Charles Spaniel seviziato, la legislazione era anche intesa a reprimere i bassi standard di benessere degli animali nel settore dell'allevamento. Claire Horton, amministratore delegato di Battersea, ha accolto con favore la mossa contro "i commercianti di cuccioli senza scrupoli che si riempiono le tasche senza alcun riguardo per il benessere degli animali".

 

Ha detto: "Applicato correttamente, questo aiuterà a porre fine all'uso dei cani come macchine per l'allevamento e mantenuti in condizioni scioccanti".

 

Animalia
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Scandalo in Corea nel centro-rifugio di cani che prometteva di mantenere in vita tutti i randagi accolti, senza mai ricorrere all'eutanasia. Invece sono stati eliminati centinaia di quattro zampe. Dipendenti in lacrime
Mare di plastica, collare-frisbee per foche
Mare di plastica, collare-frisbee per foche
Le foche fotografate a Norfolk e altrove con strani collari, anche un frisbee fucsia, sono simbolo del degrado ambientale. Molti esemplari sono morti soffocati o feriti dai rifiuti abbandonati in mare
Abbaiava troppo, cane seviziato e ucciso
Abbaiava troppo, cane seviziato e ucciso
Un 22enne argentino ha appeso il suo cane a un albero e lo ha finito con pugni, calci e un bastone. Scena ripresa da alcuni ragazzini che l'hanno diffusa sulle chat. La polizia lo ha arrestato
"Senti cane, vuoi un altro schiaffo?"
"Senti cane, vuoi un altro schiaffo?"
Dog sitter inglese condannata da un giudice: non potrà più occuparsi di cani per 3 anni. I proprietari di un boxer l'hanno ripresa mentre lo picchiava senza motivo. Lei: "Ho sbagliato, sono pentita, non mi ubbidiva"
Decine di cani morti nel freezer
Decine di cani morti nel freezer
Arrestata nel New Jersey una donna di 64 anni che teneva in casa 200 cani. Nel freezer i corpi di 44 barboncini morti da tempo. "Li volevo vicini", si è giustificata. Animali denutriti e condizioni igieniche indescrivibili
Il cuore grande di Jova
Il cuore grande di Jova
Onore al merito: come accade per ogni Natale, Jovanotti ha donato aiuti al canile di Cortona, la sua città, ma questa volta ha voluto esagerare….
Un verme di nome Donald
Un verme di nome Donald
Una nuova specie di serpentello, scoperta a Panama, è stata chiamata come il presidente americano per una caratteristica particolare….
Polli bolliti vivi o congelati lentamente
Polli bolliti vivi o congelati lentamente
Un'inchiesta del Guardian rivela le atroci condizioni degli allevamenti Usa, dove gli animali vengono sistematicamente torturati, picchiati, eliminati in modo crudele, tenuti al freddo o al caldo soffocante
New Zealand, sterminate 150 mila mucche
New Zealand, sterminate 150 mila mucche
Piano del governo per eliminare una malattia bovina, 50 mila capi sono già stati abbattuti, poi gli altre. E' la prima volta viene pianificato un piano simile. Presto per sapere se servirà davvero
La triste storia dei cani-giocattolo abbandonati
La triste storia dei cani-giocattolo abbandonati
Allevatori senza scrupoli hanno creato, attraverso manipolazioni genetiche, cani sempre più mini da esibire in costose borsette da proprietari esibizionisti. Ma talvolta diventano ingestibili. Parla la veterinaria Valeria Di Padova Blue