Mare di plastica, collare-frisbee per foche

| Le foche fotografate a Norfolk e altrove con strani collari, anche un frisbee fucsia, sono simbolo del degrado ambientale. Molti esemplari sono morti soffocati o feriti dai rifiuti abbandonati in mare

+ Miei preferiti
Una foca fotografata con uno strano collare, un frisbee attaccato al collo, è il simbolo dell'invasione di rifiuti plastici sulle spiagge non solo inglesi. Molti esemplari sono morti e feriti, un numero record nel 2018 rispetto ai 15 anni precedenti in cui erano stati compiuti i monitoraggi. Colpa di giocattoli buttati in mare, rifiuti di ogni genere e residui della pesca, secondo l'organizzazione The Friends of Horsey Seals, che controlla le colonie nel Norfolk, sono responsabili di una vera e propria strage. L'area è una delle principali zone di riproduzione delle foche comuni e grigie nel Regno Unito. Ma molte fanno morti orribili, poiché anelli di plastica e corde di nylon producono tagli al collo e causano infezioni mortali che si aggiungono a tanti esemplari che muoiono di fame. David Wyse di FHS ha denunciato che gli ultimi 12 mesi sono stati "i peggiori di sempre", nel sito di Blakeney Point del National Trust ha scritto: "Non sappiamo da dove vengano tutti questi frisbee. È l'apice della stagione della riproduzione, quindi abbiamo bisogno delle condizioni ideali per catturare gli esemplari feriti in modo che possano essere curati. Le foche vengono improgionate anche nelle reti da pesca e nelle corde di nylon. Le ferite possono essere davvero molto gravi". Alison Charles, manager dell'East Winch Wildlife Centre dell'RSPCA, ha dichiarato che non erano mai avvenuti così tanti casi di animali feriti o soffocati dal 2008. La stagione dei cuccioli inizia in ottobre e prosegue in gennaio e febbraio. Più di 1.600 cuccioli nati l'anno scorso sul tratto di tre miglia sono in grave pericolo.
 
Animalia
Muore dissanguato per un morso del suo cane
Muore dissanguato per un morso del suo cane
Tiago, un cane di razza Corso, ha morso all’avambraccio il padrone recidendogli l’arteria omerale. Poco dopo ha tentato di aggredire anche la moglie dell'uomo, che è riuscita a difendersi
Un memory day per l'amato coccodrillo
Un memory day per l
Un bracconiere ha ucciso Bismark, un coccodrillo 80enne mansueto e mascotte della comunità australiana di Cardwell, in Australia. "Un'uccisione inutile e stupida", dicono gli etologi. Il dolore dei residenti
Traffico di migliaia di cuccioli
Traffico di migliaia di cuccioli
Continua l'import illegale di cani di razza dall'Est, gli ultimi arresti a Rimini. Sgominata una gang collegata ad allevamenti in Slovacchia. Enci: "Ci costituiremo parte civile contro i responsabili"
Attaccato da un puma, lo strangola
Attaccato da un puma, lo strangola
Paurosa avventura di un runner in Colorado. Aggredito alle spalle da un giovane esemplare di leone di montagna che lo ha ferito, s'è difeso con le sole mani e lo ha soffocato. I responsabili del parco: "Fatta la cosa giusta"
Wimbledon, il serial killer dei cani
Wimbledon, il serial killer dei cani
È caccia aperta al misterioso avvelenatore che semina pezzi di carne infetta nei giardini del sobborgo londinese. Diverse vittime
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Centinaia di cani uccisi nel canile-modello
Scandalo in Corea nel centro-rifugio di cani che prometteva di mantenere in vita tutti i randagi accolti, senza mai ricorrere all'eutanasia. Invece sono stati eliminati centinaia di quattro zampe. Dipendenti in lacrime
Abbaiava troppo, cane seviziato e ucciso
Abbaiava troppo, cane seviziato e ucciso
Un 22enne argentino ha appeso il suo cane a un albero e lo ha finito con pugni, calci e un bastone. Scena ripresa da alcuni ragazzini che l'hanno diffusa sulle chat. La polizia lo ha arrestato
"Senti cane, vuoi un altro schiaffo?"
"Senti cane, vuoi un altro schiaffo?"
Dog sitter inglese condannata da un giudice: non potrà più occuparsi di cani per 3 anni. I proprietari di un boxer l'hanno ripresa mentre lo picchiava senza motivo. Lei: "Ho sbagliato, sono pentita, non mi ubbidiva"
Decine di cani morti nel freezer
Decine di cani morti nel freezer
Arrestata nel New Jersey una donna di 64 anni che teneva in casa 200 cani. Nel freezer i corpi di 44 barboncini morti da tempo. "Li volevo vicini", si è giustificata. Animali denutriti e condizioni igieniche indescrivibili
California, in vendita solo cani ex randagi
California, in vendita solo cani ex randagi
Legge rivoluzionaria nel Golden State contro gli allevatori senza scrupoli, "fabbriche di cuccioli" con il solo fine dello sfruttamento. Animali nei negozi tracciati e curati. Ogni anno nei canili abbattuti migliaia di cani abbandonati