T-1, la tigre che amava i profumi CK

| In due anni avrebbe fatto 13 vittime, e per scovarla è stato necessario creare una squadra attrezzata di tutto punto, compreso un profumo di Calvin Klein. Proteste delle associazioni animaliste che parlano di “esecuzione”

+ Miei preferiti
“T-1” ha perso, è stata abbattuta dopo tre lunghi mesi in cui era riuscita a farsi beffa degli uomini che le davano la caccia: era quello il nome di una tigre che per almeno due anni ha gettato nel terrore il Maharashtra, uno stato dell’India centro occidentale. L’esemplare, una femmina adulta di sei anni, è ritenuta responsabile di una lunga scia di sangue: 13 esseri umani uccisi, fra cui diversi pastori e contadini. La decisione di abbatterla scatta lo scorso agosto, quando T-1 e i suoi cuccioli non lasciano scampo a tre persone nel villaggio di Pandharkawada. A quel punto viene organizzata una battuta che non lesina mezzi e sforzi logistici: la squadra, formata da 200 uomini e attrezzata con cani, droni e videocamere a infrarossi, si mette in moto, subito osteggiata dalle associazioni ambientaliste che presentano in tribunale un’istanza di sospensione della caccia a T-1, le cui tracce di saliva sui corpi delle vittime è data certa solo in cinque casi.

Quando la Corte suprema respinge il ricorso, la squadra dissemina la zona di caccia della tigre di capre e pezzi di carne appesi agli alberi. Curiosamente, in alcune macchie verdi era anche stato sparso un particolare profumo di Calvin Klein, “Obsession for men”, per la presenza di un feromone in grado di attirare i felini.

T-1 è stata individuata tre mesi dopo, e secondo quanto dichiarato dalle autorità, i ranger avrebbero tentato di catturarla viva, ma malgrado fosse stata colpita da un dardo narcotizzante, la tigre si era lanciata all’attacco costringendo i guardiaparchi ad abbatterla. Sono stati gli ambientalisti a rigettare la tesi, affermando che dalle foto si intuisce che la tigre sia stata uccisa con un colpo a bruciapelo, e il dardo narcotizzante infilato solo successivamente alla morte.

Animalia
Zoo di Tirana, animali malati e denutriti
Zoo di Tirana, animali malati e denutriti
Leoni e orsi feriti e mutilati, in terribili condizioni di detenzione in recinti piccoli e degradati. Dodici superstiti messi in salvo, un team di veterinari sta cercando di salvarli
Vecchi e inutili, l'Esercito abbatte i cani
Vecchi e inutili, l
Opinione pubblica inglese indignata, uccisi in pochi anni con un'iniezione letale 1000 cani in servizio nell'Esercito, alcuni protagonisti di imprese eroiche e famosi per avere salvato decine di soldati
Salvo Bruce, cane orribilmente seviziato
Salvo Bruce, cane orribilmente seviziato
Caso horror in Gran Bretagna, un cane di 4 anni picchiato e poi bruciato da ignoti. Seviziato con un cacciavite è stato curato da un team di veterinari e ora è stato adottato. Indaga la polizia
Canguri torturati, sdegno in Australia
Canguri torturati, sdegno in Australia
Animali seviziati in modo orribile, gli autori ora ricercati dalla polizia hanno ripreso con un video le torture inflitte a due canguri, picchiati, bruciati e finiti con armi da fuoco
"Prima il lupo, poi uno della Lav"
"Prima il lupo, poi uno della Lav"
Consigliere veneto del gruppo misto posta sui social la foto di un lupo ucciso e auspica che il prossimo morto sia un consigliere dell'organizzazione animalista. Poi spiega: "Solo ironia"
La storia di Sam e Penguin
La storia di Sam e Penguin
Una donna vittima di un incidente e una piccola gazza caduta dal nido: una cura l’altra, ed entrambe si salvano. Una storia diventata un libro e un film che uscirà a breve
Quando la natura fa sorridere
Quando la natura fa sorridere
Le irresistibili immagini di animali colti dagli obiettivi in pose curiose e simpatiche. Sono l’irresistibile gallery dell’edizione 2018 del “Comedy Wildlife Photography”
Non potrà avere un cane per 10 anni
Non potrà avere un cane per 10 anni
Un'inglese avrebbe provocato la morte del suo cane, trovato morto in mezzo ai rifiuti. Era denutrito e ridotto a uno scheletro. Agonia di tre settimane
Feriti dall’attacco di una giraffa
Feriti dall’attacco di una giraffa
È successo in Sudafrica: una scienziata naturalistica e suo figlio sono stati stravolti dall’animale, spaventato per il suo piccolo
Tali e quali: i cani e i loro padroni
Tali e quali: i cani e i loro padroni
Un fotografo inglese ha fissato l’incredibile somiglianza di alcuni rappresentanti del genere umano e dei loro fedeli amici. Una teoria supportata da studi scientifici