Tully, l'asinello fortunato

| Per una volta, la storia di un animale fortunato: un asinello australiano che stava per essere abbandonato, e per un colpo di sponda del destino ha trovato una nuova famiglia, molto social

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Si chiama Tully, ha l'aria tranquilla e mansueta, e per tanti anni, da quando è nato, ha passato la sua esistenza in una fattoria di Tullamore, piccolissima cittadina del Parkes Shire, nel cuore dell'Australia: 210 abitanti, una stazione ferroviaria e un ufficio postale.

Qualche tempo fa, la vita tranquilla di Tully l'asinello finisce per scontrarsi con questioni molto umane: la coppia di proprietari della fattoria decide di divorziare, dividendosi tutto quello che c'è nella proprietà, animali compresi.

Per Tully, i due smettono di litigare per qualche minuto, scegliendo di disfarsene. Spargono la voce ma nessuno sembra interessato a mettersi in casa un asino, per quanto educato sia.

Ma da qualche parte, nei disegni celesti, dev'esserci spazio anche per i desideri degli animali, o almeno di qualcuno un po' più fortunato di altri. I Goldsmith, un'altra famiglia (che per adesso va d'amore e d'accordo), negli stessi giorni si mette alla ricerca di un asino. In realtà cercano un animale che sia in grado di spaventare i cani randagi che spesso attaccano il loro gregge di pecore. Vagliano decine di specie animali, cammelli compresi, poi scoprono che gli asini hanno ottimi istinti da allevatori. Peccato che i costi di un esemplare sfiorino i 2.000 dollari.

È il destino a mettersi in moto, e mentre da una parte sospirano sognando un asinello, dall'altra sbuffano perché non sanno che farsene di quello che li guarda sconsolato dalla finestra. Forse perché ha capito che la faccenda si mette male.

In un modo o nell'altro, in fondo non importa, la voce arriva alla signora Goldsmith, che dopo poco incontra l'altra signora, quella pronta a tornare signorina, e Tully l'asinello trova pronto il suo piano B, quello che nella vita ci va sempre.

Ma c'è di più: i Goldsmith, quando mettono a dormire le caprette, diventano grandi appassionati di social, così tanto da mettere in rete la storia di Tully, il loro nuovo asinello. L'ultima pagina di questa storia è un profilo Instagram (@tully_the_donkey) che ha raggiunto in un amen quasi 500 followers. Tutti amici simili a lui: asinelli che abitano paesi diversi, a cui qualcuno ha voluto dedicare un profilo virtuale. Difficilmente si incontreranno mai - gli asini non volano, si sa - ma a loro basta così.

Animalia
Zoo di Tirana, animali malati e denutriti
Zoo di Tirana, animali malati e denutriti
Leoni e orsi feriti e mutilati, in terribili condizioni di detenzione in recinti piccoli e degradati. Dodici superstiti messi in salvo, un team di veterinari sta cercando di salvarli
Vecchi e inutili, l'Esercito abbatte i cani
Vecchi e inutili, l
Opinione pubblica inglese indignata, uccisi in pochi anni con un'iniezione letale 1000 cani in servizio nell'Esercito, alcuni protagonisti di imprese eroiche e famosi per avere salvato decine di soldati
Salvo Bruce, cane orribilmente seviziato
Salvo Bruce, cane orribilmente seviziato
Caso horror in Gran Bretagna, un cane di 4 anni picchiato e poi bruciato da ignoti. Seviziato con un cacciavite è stato curato da un team di veterinari e ora è stato adottato. Indaga la polizia
Canguri torturati, sdegno in Australia
Canguri torturati, sdegno in Australia
Animali seviziati in modo orribile, gli autori ora ricercati dalla polizia hanno ripreso con un video le torture inflitte a due canguri, picchiati, bruciati e finiti con armi da fuoco
"Prima il lupo, poi uno della Lav"
"Prima il lupo, poi uno della Lav"
Consigliere veneto del gruppo misto posta sui social la foto di un lupo ucciso e auspica che il prossimo morto sia un consigliere dell'organizzazione animalista. Poi spiega: "Solo ironia"
La storia di Sam e Penguin
La storia di Sam e Penguin
Una donna vittima di un incidente e una piccola gazza caduta dal nido: una cura l’altra, ed entrambe si salvano. Una storia diventata un libro e un film che uscirà a breve
Quando la natura fa sorridere
Quando la natura fa sorridere
Le irresistibili immagini di animali colti dagli obiettivi in pose curiose e simpatiche. Sono l’irresistibile gallery dell’edizione 2018 del “Comedy Wildlife Photography”
Non potrà avere un cane per 10 anni
Non potrà avere un cane per 10 anni
Un'inglese avrebbe provocato la morte del suo cane, trovato morto in mezzo ai rifiuti. Era denutrito e ridotto a uno scheletro. Agonia di tre settimane
Feriti dall’attacco di una giraffa
Feriti dall’attacco di una giraffa
È successo in Sudafrica: una scienziata naturalistica e suo figlio sono stati stravolti dall’animale, spaventato per il suo piccolo
Tali e quali: i cani e i loro padroni
Tali e quali: i cani e i loro padroni
Un fotografo inglese ha fissato l’incredibile somiglianza di alcuni rappresentanti del genere umano e dei loro fedeli amici. Una teoria supportata da studi scientifici