Vecchi e inutili, l'Esercito abbatte i cani

| Opinione pubblica inglese indignata, uccisi in pochi anni con un'iniezione letale 1000 cani in servizio nell'Esercito, alcuni protagonisti di imprese eroiche e famosi per avere salvato decine di soldati

+ Miei preferiti

I fiumi di retorica per i cani-eroi che hanno salvato la vita a tante persone, soldati compresi, in missioni spesso suicide o esempi di vero amore e dedizione per gli uomini hanno commosso e creato una particolare empatia tra uomini e animali. E le istituzioni, per farsi pubblicità, spesso diffondono storie e foto. Ma la “paga” che l’Esercito Inglese ha dato ai ai suoi soldati a quattro zampe fa rabbrividire. Quelli vecchi o non più efficienti li hanno semplicemente soppressi. Dal 2012 ne hanno uccisi 1000. Il rapporto, rivelato dal Sun dal Daily Star, ha provocato una forte indignazione nell’opinione pubblica inglese, non solo tra gli amanti dei cani, abituata a com’è a commuoversi per le vicende dei Corsi della regina, curati amorevolmente sino all’ultistante della loro vita ma tra moltissime persone. Per chi ha svolto anni di glorioso servizio, invece di un’iniezione letale e una fossa, si potrebbe almeno favorire affidamento ai tanti che vorrebbero accoglierli, anche per riconoscenza di una vita intera dedicata alla salvaguardia della comunità. Tra il 2013 e il 2017 ne sono stati abbattuti 242, secondo un’inchiesta del Daily Star. Un documento ufficiale rivela: "I cani vecchi e logori che hanno raggiunto una certa età (oltre gli otto anni) e non sono più in grado di svolgere i loro compiti secondo gli standard richiest, hanno abbattuti”.

L'esercito ha impiegato i cani sia nella guerra in Iraq che in quella afgana, conquistando il rispetto e l’amore delle truppe. Hanno svolto molti ruoli impegnative, tra cui scoprire esplosivi e come cani specializzati in salvataggi e protezione. Un conduttore di cani in servizio ha commentato con profondo rammarico: “I cani sono come membri della nostra famiglia, ma per l'esercito sono solo animali da sfruttare sino all’ultimo respiro. Molti che hanno salvato la vita di decine di soldati che sono stati abbattuti semplicemente perché definiti ormai inutili”. Nel novembre 2017 The Sun ha rivelato che i pastori belgi Kevin e Dazz, molto popolari per le loro imprese, sono stati semplicemente abbattuti. Da quando la Medaglia Dickin - l'equivalente animale della Victoria Cross, uno dei più alti riconoscimento per il valore dei soldati - è stata istituita nel 1943, è stata concessa 69 volte e 32 ai quattro zampe.

Un portavoce del Ministero della Difesa ha voluto precisare la situazione: "Gli animali da lavoro militari forniscono un servizio inestimabile alle nostre truppe, e ogni sforzo è fatto per farli adottare alla fine della loro vita di servizio. Le decisioni vengono prese dopo un'ampia valutazione degli animali e di ogni potenziale nuova casa. Purtroppo, ci sono alcune occasioni in cui non è possibile ricoverare un animale in sicurezza”. Una spiegazione che non convinto nessuno. La sensazione è che sia più facile eliminare i cani che tentare di affidarli ai tanti volontari disponibili ad accoglierli nelle loro case.

 
Animalia
La triste storia dei cani-giocattolo abbandonati
La triste storia dei cani-giocattolo abbandonati
Allevatori senza scrupoli hanno creato, attraverso manipolazioni genetiche, cani sempre più mini da esibire in costose borsette da proprietari esibizionisti. Ma talvolta diventano ingestibili. Parla la veterinaria Valeria Di Padova Blue
Zoo di Tirana, animali malati e denutriti
Zoo di Tirana, animali malati e denutriti
Leoni e orsi feriti e mutilati, in terribili condizioni di detenzione in recinti piccoli e degradati. Dodici superstiti messi in salvo, un team di veterinari sta cercando di salvarli
Salvo Bruce, cane orribilmente seviziato
Salvo Bruce, cane orribilmente seviziato
Caso horror in Gran Bretagna, un cane di 4 anni picchiato e poi bruciato da ignoti. Seviziato con un cacciavite è stato curato da un team di veterinari e ora è stato adottato. Indaga la polizia
Canguri torturati, sdegno in Australia
Canguri torturati, sdegno in Australia
Animali seviziati in modo orribile, gli autori ora ricercati dalla polizia hanno ripreso con un video le torture inflitte a due canguri, picchiati, bruciati e finiti con armi da fuoco
"Prima il lupo, poi uno della Lav"
"Prima il lupo, poi uno della Lav"
Consigliere veneto del gruppo misto posta sui social la foto di un lupo ucciso e auspica che il prossimo morto sia un consigliere dell'organizzazione animalista. Poi spiega: "Solo ironia"
La storia di Sam e Penguin
La storia di Sam e Penguin
Una donna vittima di un incidente e una piccola gazza caduta dal nido: una cura l’altra, ed entrambe si salvano. Una storia diventata un libro e un film che uscirà a breve
Quando la natura fa sorridere
Quando la natura fa sorridere
Le irresistibili immagini di animali colti dagli obiettivi in pose curiose e simpatiche. Sono l’irresistibile gallery dell’edizione 2018 del “Comedy Wildlife Photography”
Non potrà avere un cane per 10 anni
Non potrà avere un cane per 10 anni
Un'inglese avrebbe provocato la morte del suo cane, trovato morto in mezzo ai rifiuti. Era denutrito e ridotto a uno scheletro. Agonia di tre settimane
Feriti dall’attacco di una giraffa
Feriti dall’attacco di una giraffa
È successo in Sudafrica: una scienziata naturalistica e suo figlio sono stati stravolti dall’animale, spaventato per il suo piccolo
Tali e quali: i cani e i loro padroni
Tali e quali: i cani e i loro padroni
Un fotografo inglese ha fissato l’incredibile somiglianza di alcuni rappresentanti del genere umano e dei loro fedeli amici. Una teoria supportata da studi scientifici