Giappone, la terra dei giovani suicidi

| Dati sconcertanti raccontano di un aumento esponenziale di giovanissimi che scelgono di togliersi la vita. Il governo ha promesso di diminuirli della metà entro pochi anni

+ Miei preferiti
È quasi un allarme sociale, quello lanciato dal ministero per l’istruzione giapponese: lo scorso anno 250 ragazzi delle elementari, medie e superiori si sono tolti la vita. Il numero più alto dal 1986, quando morirono 268 giovani, e per di più senza alcun motivo apparente. E almeno in 140 casi neanche un biglietto o una spiegazione. Per gli altri problemi legati al futuro, dissidi familiari, casi di bullismo e di violenza.

Nel 2016, secondo il “Japan Times”, il governo giapponese ha annunciato un piano per ridurre il tasso di suicidi del 30% entro il decennio successivo, in particolare tra i giovani. Parte del piano prevede l’assunzione di consulenti per ogni scuola elementare e media del paese e l’attivazione di una linea di assistenza 24 ore su 24.

“Ci piacerebbe eliminare del tutto queste tragedie, ma la realtà è che centinaia di bambini si tolgono la vita ogni anno”, ha detto Koju Matsubayashi, funzionario del ministero dell'istruzione.

Mentre il Giappone ha lottato a lungo con gli alti tassi di suicidio - considerata la principale causa di morte tra i giovani – il problema coinvolge tutta la regione Asia-Pacifico.

Secondo l’OMS, solo la Corea del Sud ha un tasso di suicidi più alto del Giappone, con 26,9 morti ogni 100.000 persone nel 2017, rispetto ai 18,5 del Giappone e le 3,2 vittime delle Filippine.

Tristemente nota è diventata Aokigahara, la “foresta dei suicidi” ai piedi del monte Fuji, uno dei luoghi scelti con maggiore frequenza da chi vuole togliersi la vita.

Articoli correlati
Asia
Riportare Tom e Daniele a casa? Doloroso dilemma
Riportare Tom e Daniele a casa? Doloroso dilemma
L'alpinista Simone Moro pronto a tentare l'impresa di recuperare i corpi ma solo se è la volontà delle famiglie. Indiscrezione dal Cai: finanzieremo l'operazione. Padre e sorella di Tom: "Resti lassù". Famiglia Nardi: "Nessuna decisione"
Libera killer del gas nervino
Libera killer del gas nervino
Una delle due donne vietnamite accusate di aver ucciso con il gas nervino il fratellastro di Kim Jong-un nell'aeroporto di Kuala Lumpur, assieme a una complice, lascia il carcere: "Bella sorpresa, non me l'aspettavo"
NANGA PARBAT COME MOBY DICK
Daniele e Tomek emuli di Achab
NANGA PARBAT COME MOBY DICK<br>Daniele e Tomek emuli di Achab
I corpi di Daniele Nardi, Tom Ballard e Tomek Mackiewicz, morto nel 2018 sul Nanga, riposano nel cuore dei ghiacciai eterni. La parabola dell'alpinista polacco forse spiega le ragioni oscure e irrazionali di una scelta per molti suicida
"Caro Daniele, eri così prudente e scrupoloso"
"Caro Daniele, eri così prudente e scrupoloso"
Lo straziante addio di Stefania, la fidanzata di ToM Ballard e il vivido ritratto di Claudio Nardi dell'amico Bruno Diotiallevi. La lettera a Daniele del suo meteorologo Filippo Thierry: "Incidente in parete". Il report di Txikon
"DANIELE E TOM ABBRACCIATI
PER SEMPRE SUL GHIACCIAIO"
"DANIELE E TOM ABBRACCIATI<br>PER SEMPRE SUL GHIACCIAIO"
L'alpinista Alex Txikon interrompe le ricerche di Daniele e Tom dopo una marcia di 32 km dal Mummery al campo base. Impossibile recuperare i corpi dei forti rocciatori dispersi dal 24 febbraio. Il dolore delle famiglie
Nanga Parbat, forse travolti
da una valanga enorme
Nanga Parbat, forse travolti<br>da una valanga enorme
Ancora nessuna traccia di Daniele Nardi e Tom Ballard, dispersi da 10 giorni sulla "montagna assassina". Domenica segnalata una valanga sul Mummery preceduta da un grande boato. Domani nuove ricerche
Ancora veleni dal Nanga Parbat: insulti all'alpinista Simone Moro
Ancora veleni dal Nanga Parbat: insulti all
Mentre proseguono senza esito le ricerche di Nardi e Ballard, dispersi da 7 giorni, Simone Moro, uno dei grandi dell'alpinismo mondiale, ha eliminato un post su FB in cui celebrava la conquista della vetta nel 2016. Insulti e polemiche
"Basta polemiche, preghiamo per Tom e Daniele"
"Basta polemiche, preghiamo per Tom e Daniele"
L'alpinista Simone Moro, bersagliato dagli haters, risponde a tono su Facebook. Intanto il basco Alex Txikon ha concluso senza esiti la prima giornata di ricerche, sfidando i pericoli del Mummery. Domani si ricomincia
IL FANTASMA DI MUMMERY
e l'inquietante profezia su Daniele
IL FANTASMA DI MUMMERY<br>e l
Lo scalatore aveva rivelato di avere avuto una visione dello scalatore inglese ucciso da una valanga nel 1895 sul Nanga Parbat: "Perché sei venuto a trovarmi?...". Le 68 vittime della "montagna assassina". La strage dei Talebani
Daniele e Tom, attesa angosciosa
rinviata la spedizione francese
Daniele e Tom, attesa angosciosa<br>rinviata la spedizione francese
Riprendono le operazioni di soccorso, gli alpinisti russi rinunciano a causa delle valanghe. Niente soldi, non parte la missione francese con i droni. Trattativa conclusa solo dopo ore