Arrivano i Firefly, addio vecchi Multi-air

| Rivoluzione dei propulsori Fca. Arrivano i motori endotermici dalle cilindrate contenute, con basse emissioni ma potenze elevate. L'1.3 T4, 180 hp, anche sulla Giulia

+ Miei preferiti

Per l'Alfa Romeo Giulia arriva un nuovo propulsore dai consumi contenuti e dalle prestazioni elevate, è l’1.3 T4 da 270 Nm capace di erogare una potenza di 180 CV. Fa parte del nuovo gruppo Firefly, motori endotermici costruiti da Fiat nel 2016, alimentati a benzina a 4 tempi alternativi a 3 e 4 cilindri in linea. Resta la motorizzazione (2.0 Turbo e 2.9 V6) non sarà toccata. Stanno così per uscire di scena i MultiAir (sovralimentati) e Fire (aspirati). La famiglia Firefly ha già dato ottime prove sui modelli Fiat Chrysler Automobiles come Tipo, Fiat 500 e Jeep Cherokee. Oltre al 1.3 T4 comprende un 1.0 T3 da 120 cv e 190 Nm. In seguito arriveranno anche i nuovi Mild Hybrid. Addio al 1.3 MultiJet diesel. Saranno motori micro ibridi da 48 voltUna tecnologia efficiente in grado di avvicinare le economie di percorrenze dei piccoli diesel. I Firefly sostituiranno i motori Fire e TwinAir nell'esigenza di ottimizzare i costi di produzione. Hanno basamento in alluminio, camere di combustione ad altissima efficienza, alternatore ''intelligente'', che predilige la ricarica della batteria in fase di frenata e sistema Stop&Start. Sono molto meno inquinanti.

Auto & moto
Porsche, 70 anni di amore italiano
Porsche, 70 anni di amore italiano
Per celebrare l’importante compleanno e il feeling con il nostro paese, la filiale italiana del marchio di Zuffenhausen ha organizzato un lungo tour da nord a sud
"Blue Edition”, altro che Harley Davidson
"Blue Edition”, altro che Harley Davidson
Un esemplare unico da 1,6 milioni di euro, costato 2.500 ore di lavoro e impreziosito da un costosissimo cronografo e una pietra da 5,4 carati
BMW M3 CS, l’ultima rabbia
BMW M3 CS, l’ultima rabbia
La final edition della più recente M3, in tiratura limitata a 1.200 esemplari: 460 CV e 280 km/h di velocità massima. Dedicata ai veri intenditori
Tesla S, ancora uno schianto mortale
Tesla S, ancora uno schianto mortale
Incidente a San Francisco, l'auto elettrica finita contro una recinzione. Non ancora certo se l'auto-pilot fosse inserito o no. Morto il conducente.
Moto, calano le immatricolazioni ma boom elettrico
Moto, calano le immatricolazioni ma boom elettrico
In Europa meno 6% di immatricolazioni, ma i modelli elettrici in salita del 50%. Anche in Italia vendite in crescita, quasi il 60% in più
IndyCar 2021, aeroplani in gara
IndyCar 2021, aeroplani in gara
Auto equipaggiato con motori sovralimentati da 900 cavalli. Accordo tra i costruttori Generale Motors e Honda. Gare ancora più spettacolari, primi test nel 2020
Il ritorno del mitologico Hummer
Il ritorno del mitologico Hummer
Si chiama “Mil-Spec Hummer H1 Launch Edition”: è la copia aggiornata e rivista del primo Hummer, quello di origine militare
Nuova Mini, cosa cambia e quanto costa
Nuova Mini, cosa cambia e quanto costa
Nuovi motori e nuove tecnologie, versione da 18 mila ai 42mila della Cooper Works Pro
Tesla S si ribalta e s'incendia, autista morto
Tesla S si ribalta e s
Incidente in Svizzera dopo lo schianto in Usa, morto il tedesco alla guida. Forse era stato inserito l'auto-pilot
Il robot Tesla non ha visto il camion
Il robot Tesla non ha visto il camion
Schianto di una Testa S con autopilota a Jordan, Utah. Ha tamponato un camion del vigili del fuoco fermo a un semaforo. Indagano polizia e agenzie federali per la sicurezza.