Parcheggi pieni di auto, mistero Tesla

| Le vetture elettriche non vengono consegnate ma centinaia di modelli sono stati individuati da clienti delusi in grandi spazi in diversi stati Usa. L'azienda: "Soluzione vicina". Ma gli analisti: "Musk mente sulle reali vendite?"

+ Miei preferiti

 

Il Daily Mail contro Tesla. In un servizio, descrive un inquietante retroscena-

“Tesla Motors sostiene di aver incrementato con successo la produzione della sua berlina modello 3 durante l'estate, rispettando l'impegno del CEO di risolvere i problemi di produzione che avevano sollevato interrogativi sulle prospettive future del costruttore di auto elettriche. Ma è davvero così?”, si domanda il tabloid britannico. Alcuni internauti hanno postato video e foto di piazzali in New Jersey, Arizona e Utah in cui sono parcheggiate un gran numero di Tesla. Stesso fenomeno anche a Lathrop, in California. Nei mesi scorsi gli analisti di mercato avevano avanzato l’inquietante ipotesi che la società non fosse in grado di “espandersi da un segmento di nicchia riservato ad auto sportive e di lusso ma incapace di grandi produzioni”. Ebbene, le foto degli insider sembrano smentirli.

“Un cliente ha però chiesto all’azienda di sapere dov'era la sua nuova Tesla, prenotata mesi fa e pagata, dopo avere visto centinaia di auto parcheggiate a Salt Lake City, nello Utah”, scrive il media. Zero risposte e grande frustrazione. Elon Musk ha twittato che ci sono stati problemi con la consegna delle auto ai clienti in seguito alle proteste. L'azienda ha annunciato che ha prodotto 80.142 veicoli nel terzo trimestre, segnando un aumento del 50 per cento rispetto al trimestre precedente e quando l'azienda ha raggiunto il suo obiettivo per la prima volta nell'ultima settimana di giugno, alcuni si sono chiesti se l'impresa era sostenibile. Ma perché non le consegna? La settimana scorsa, un giornale di settore ha documentato che un altro lotto di 100 auto Model 3s era a Bellevue, Washington, e ulteriori lotti a Chicago, Dallas, Las Vegas e Salt Lake City. L'azienda ha rifiutato di commentare il motivo di questa strana situazione, confermando che ci sono stati problemi di consegna ma “presto risolvibili”. Ma alcuni osservatori ritengono che Musk abbia fornito dati sbagliati sul numero di auto prenotate e ora non riesce a smaltire la produzione in eccesso, come l'azienda invece aveva pubblicizzato. Utilizzando droni e aerei privati, alcuni clienti delusi hanno scattato immagini dei parchi auto con centinaia di vetture elettriche in alta risoluzione dall'aria prima di pubblicarle su Twitter.  Gli esperti prevedono che il prezzo delle azioni Tesla scenderà ancora e accusano Elon Musk “di non essere stato sincero” sulla situazione attuale dell'azienda, in particolare sui numeri di vendita. L'esistenza di spazi così grandi pieni di auto è probabilmente la prova che qualcosa non va nell'azienda.  Un portavoce di Tesla, Dave Arnold, ha detto via e-mail al Times che i grandi lotti di veicoli erano "hub logistici di transito" e ha aggiunto: "Chiunque osservi quei lotti vedrà un cambiamento da un giorno all'altro". Tesla ha consegnato 83.500 veicoli nel terzo trimestre, più dell'80% rispetto ai mesi precedenti.

Auto & moto
Ecco NERA, moto elettrica stampata in 3d
Ecco NERA, moto elettrica stampata in 3d
Rivoluzionario progetto di una azienda tedesca già in grado di produrre il prototipo di una moto completamente realizzata dalle stampanti. Costo basso, pesi contenuti, emissioni zero. Cambia la mobilità del futuro
Giro di vite per chi circola senza assicurazione
Giro di vite per chi circola senza assicurazione
Sono in arrivo 120 apparecchi Street Control in dotazione alla Polstrada per contrastare la circolazione senza copertura assicurativa e la mancata revisione
Urus, il Suv più veloce del mondo
Urus, il Suv più veloce del mondo
Prova del "mostro" Lamborghini, con il suo V8 turbo da 650 cavalli, nella Coachella Valley in California. Da 0 a 100 in 3,2 secondo, velocità max 305 kmh, il topo della categoria
Jeep Wrangler, tutta nuova sotto la pelle
Jeep Wrangler, tutta nuova sotto la pelle
Il leggendario fuoristrada Usa ha nuovi motori più potenti e performanti. Una trazione al top mondiale, un'altezza da record, cambiano sospensioni e freni. Il sistema eTorque per gestire l'energia. Presto la ibrida?
Freni, Subaru richiama 100 mila auto
Freni, Subaru richiama 100 mila auto
"Controlli negligenti", nel mirino anche la produzione per conto di Toyota. Conti al ribasso, causa problemi tecnici e flessione delle vendite
Moto, forse la crisi è finita
Moto, forse la crisi è finita
Di nuovo il segno più nelle immatricolazioni, ripresa anche per le piccole cilindrate dopo anni di calo. Bene moto e scooter
Multe, una guida per fare i ricorsi
Multe, una guida per fare i ricorsi
Evitare di presentare i ricorsi solo per spirito di rivalsa, si sprecano tempo e soldi ma se ci sono le condizioni si può procedere con buone possibilità di successo
Porsche dice addio al diesel
Porsche dice addio al diesel
Dal 2025, i propulsori a gasolio spariranno dalla gamma: tutte le forze saranno concentrate sui motori a benzina, elettrici e ibridi
777 Club, le supercar per tutti
777 Club, le supercar per tutti
È una sorta di spin-off al Salone dell’Auto di Torino: un club che riunisce proprietari di supercar disposti a noleggiarle per un test drive o un intero weekend
Elon Musk indagato per frode
Elon Musk indagato per frode
Il timoniere di Tesla è finito sotto inchiesta da parte del Dipartimento della giustizia a causa di un tweet