Torna il Fantic Caballero, bello come allora

| Tre motori, monocilindrici 4 tempi, 125, 250 e 500. Allestimenti Scrambler e Flat track. Prezzi abbordabili, rifiniture da 10 e lode. Ha stregato i nostalgici del vecchio marchio, cult degli Anni '70-80 e affascinato i giovani

+ Miei preferiti

di Massimo Numa

Gli over 40 e soprattutto gli over 50 hanno provato un acuto senso di nostalgia - e anche una piacevole sorpresa -alla notizia che era tornato sul mercato il Fantic Caballero. Vederlo poi, in foto e dal vivo, un tuffo al cuore. E' bello da paura. Negli Anni ’70 e ’80, la versione 50cc  era il sogno proibito di tanti ragazzini che sognavano una moto vera al posto del solito ciclomotore imposto dai genitori. Alto sugli steli Ceriani, le linee moderne, il Franco Morini 50cc un filo più curato nell'aspetto, i terminali subito da cambiare con un tubo vuoto e affusolato, idem carburatore e la testa, da abbassare senza se e senza ma, e gomme artigliate da cross. Un oggetto di cult. Adesso è tornato e il successo gli ha arriso subito. All'epoca la versione più desiderata aveva il serbatoio rosso e il resto bianco di una strana plastica che scoloriva sotto il sole e diventava porosa in pochi mesi, nonostante i chili di cera, con il manubrio nero e il faro quadrato.

250 cc


Gli stilisti giapponesi del decennio successivo e oltre, per i loro enduro, si erano di certo ispirati allo splendido Caballero che aveva una linea assai più avanzata rispetto alla concorrenza dell'epoca. Bisognava però essere appena più alti del normale, avere voglia di inerpicarsi nei sentieri e nei tracciati, lasciando così una scia di fumo bianco e di olio bruciato dall'inconfodibile odore di olio di ricino o l'aroma del Castrol Gtx, il meglio del meglio. Il frastuono era assicurato, il terminale mostrava le rozze saldature del tromboncino finale, si potevano cambiare le manopole con quelle di caucciù originali e mettere anche il numero di gara sui supporti laterali. Andarci a scuola era un modo quasi sicuro di agganciare le ragazzine più ambite. Beh, qualche difetto c'era. Il Franco Morini si "ingolfava" regolarmente; quante volte dovevi togliere la candela annerita, metterla a mollo nella benzina, asciugarla con l'accendino, raschiare l'elettrodo. I più previdenti, di candele, ne avevano due. La borsa ferri sembrava quella dei giocattoli, con il cacciavite dal manico di plasticaccia nera e la chiave tubolare per la candela.

 

 

125 cc


Tre le motorizzazioni del Caballero 2018: 125, 250 e 500cc, monocilindrici 4 tempi, 4 valvole raffreddati a liquido. Due modalità: “Scrambler" da enduro, e la "Flat Track” da cross. Il 125 eroga - pare - una ventina di cavalli, il 250, 28 CV a 9.000 giri/min e 22,5 Nm a 7.000 giri/min, 43 CV il 500 a 8.500 giri e 40 Nm a 7.500 giri. Peso 130, 138 e 145 kg. Telaio monotrave, acciaio con forcellone in alluminio per le 500 e in acciaio per 125 e 250 cc. Forcella regolabile da 41 mm, il mono regolabile nel precarico e l’impianto frenante con disco anteriore da 320 mm e ABS a 2 canali Continental. Cerchi da 110/80-19 e 140/80-17 per 125 e 250 con gomma posteriore da 130); 130/80-19 e 140/80-19 per il 500. Fra un paio di mesi questo moto molto belle esteticamente, con un vago sapore vintage che fa fremere i nostalgici, saranno nelle vetrine dei concessionari Fantic Motor.

Prezzi davvero affascinanti: le versioni 125 cc a €4.990, le 250 cc a € 5.790 e le 500 cc a € 6.490.

Galleria fotografica
Torna il Fantic Caballero, bello come allora - immagine 1
Torna il Fantic Caballero, bello come allora - immagine 2
Auto & moto
"Blue Edition”, altro che Harley Davidson
"Blue Edition”, altro che Harley Davidson
Un esemplare unico da 1,6 milioni di euro, costato 2.500 ore di lavoro e impreziosito da un costosissimo cronografo e una pietra da 5,4 carati
BMW M3 CS, l’ultima rabbia
BMW M3 CS, l’ultima rabbia
La final edition della più recente M3, in tiratura limitata a 1.200 esemplari: 460 CV e 280 km/h di velocità massima. Dedicata ai veri intenditori
Tesla S, ancora uno schianto mortale
Tesla S, ancora uno schianto mortale
Incidente a San Francisco, l'auto elettrica finita contro una recinzione. Non ancora certo se l'auto-pilot fosse inserito o no. Morto il conducente.
Moto, calano le immatricolazioni ma boom elettrico
Moto, calano le immatricolazioni ma boom elettrico
In Europa meno 6% di immatricolazioni, ma i modelli elettrici in salita del 50%. Anche in Italia vendite in crescita, quasi il 60% in più
IndyCar 2021, aeroplani in gara
IndyCar 2021, aeroplani in gara
Auto equipaggiato con motori sovralimentati da 900 cavalli. Accordo tra i costruttori Generale Motors e Honda. Gare ancora più spettacolari, primi test nel 2020
Il ritorno del mitologico Hummer
Il ritorno del mitologico Hummer
Si chiama “Mil-Spec Hummer H1 Launch Edition”: è la copia aggiornata e rivista del primo Hummer, quello di origine militare
Nuova Mini, cosa cambia e quanto costa
Nuova Mini, cosa cambia e quanto costa
Nuovi motori e nuove tecnologie, versione da 18 mila ai 42mila della Cooper Works Pro
Tesla S si ribalta e s'incendia, autista morto
Tesla S si ribalta e s
Incidente in Svizzera dopo lo schianto in Usa, morto il tedesco alla guida. Forse era stato inserito l'auto-pilot
Il robot Tesla non ha visto il camion
Il robot Tesla non ha visto il camion
Schianto di una Testa S con autopilota a Jordan, Utah. Ha tamponato un camion del vigili del fuoco fermo a un semaforo. Indagano polizia e agenzie federali per la sicurezza.
Rubata Alfa del 1942, un complotto
Rubata Alfa del 1942, un complotto
Doveva partecipare mercoledì alla Mille Miglia, il proprietario lancia un appello su Facebook per ritrovarla