Brivido ibrido

| La Yaris testata al Nürburgring, il crossover CH-R in variante Hy-Power e un inedito allestimento per la Auris: tre mosse Toyota per riconquistare il trono mondiale

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

CH-R Hy-Power Concept

È forse il crossover più innovativo in circolazione, e visto che l'ibrido è per il 75% la versione più richiesta, Toyota rilancia sviluppando una variante Hy-Power sviluppata dal studio ED2 che rappresenta l'anteprima di una nuova scelta stilistica, fatta di immagine e sostanza sportive. La versione portata a Francoforte offre tinta Dark Carbon, cerchi in lega da 20", tetto dalla tinta personalizzabile, materiali e finiture di pregio e una nuova trasmissione ibrida che aumenta i 122 CV disponibili.

 

Yaris GRMN

La sigla che accompagna questa versione in tiratura limitata a 350 esemplari è l'acronimo di "Gazoo Racing Masters of the Nürburgring", un team sportivo dell'orbita Toyota. Ma più che altro, svela quanto impegnativa sia stata la nascita della versione, provata e riprovata sull'infernale circuito tedesco.

A spingerla è il 1.8 benzina da 212 CV e 249 Nm con compressore volumetrico Magnussen Eaton, differenziale autobloccante meccanico e cambio manuale a 6 rapporti, per una velocità massima di 230 km/h limitata elettronicamente.

 

Auris Touring Sports Freestyle Edition

Inedito allestimento che rappresenta la versione model year 2018, declinata in variante benzina, diesel e full hybrid. La Freestyle Edition porta in dote passaruota e minigonne nere, protezioni sottoscocca alluminio, vetri posteriori oscurati, retrovisori argentati e cerchi in lega a cinque razze da 17".

Biografie - anniversari
Il sacrificio di Marco Biagi
Il sacrificio di Marco Biagi
Temeva per la propria incolumità, ma gli era stata tolta la scorta. Aveva ragione: 17 anni fa, i terroristi delle BR lo aspettavano sotto casa, per punire il suo impegno di riformatore
Addio a Mario Marenco
Addio a Mario Marenco
Uno dei più conosciuti compagni della banda di Renzo Arbore è morto a 85 anni. Architetto di professione, nella carriera nel mondo dello spettacolo era riuscito a creare una galleria di personaggi surreali
Non solo Barbie
Non solo Barbie
La ricerca forsennata di notizie da urlare in poche righe che non mettano in cattiva luce e che non obblighino a faticose riflessioni e prese di posizione: ecco la realtà in cui fretta e superficialità ci stanno conducendo
Addio a Luke Perry
Addio a Luke Perry
Il celebre Dylan McKay di Beverly Hills 90210 è morto a causa dell’ictus che l’aveva colpito giorni fa in modo “devastante”. Aveva appena finito di girare alcune scene per il nuovo film di Quentin Tarantino
Petri, quel poliziotto che morì da eroe
Petri, quel poliziotto che morì da eroe
Emanuele Petri, il 2 marzo 2003, fu ucciso dal brigatista rosso Mario Galesi, a sua volta abbattuto da un altro agente. Il terrorista ferì un modo grave anche un terzo collega. E la sua complice fu arrestata.
Addio all’uomo che ha inventato Ibiza
Addio all’uomo che ha inventato Ibiza
Tony Pike era una leggenda, un’icona, il cuore di Ibiza, l’isola delle Baleari che ha saputo trasformare in una delle località più in voga da decenni
15 anni senza il Pirata
15 anni senza il Pirata
La sera di San Valentino del 2004, Marco Pantani veniva ritrovato morto nella stanza di un hotel di Rimini. Era la fine della vita clamorosa e difficile di uno dei più grandi campioni del ciclismo
Jan Palach, il fuoco eterno
Jan Palach, il fuoco eterno
Cinquant’anni fa un giovane studente sceglie di darsi alle fiamme nel cuore di Praga: una protesa estrema contro la rassegnazione in cui stava piombando il suo paese
20 anni senza Faber
20 anni senza Faber
L’11 gennaio 1999 se ne andava uno dei più grandi cantautori italiani. Un poeta prestato alla musica, punto di riferimento per generazioni di artisti. È stato un uomo schivo, riservato, curioso e profondo, forse come pochi altri
Tutti gli addii del 2018
Tutti gli addii del 2018
Da Marina Ripa di Meana ad Andrea Pinketts: tutti i nomi delle celebrità italiane e straniere che quest’anno si porta via