Addio a Rita Borsellino

| La sorella del magistrato ucciso nel 1992 ha perso la sua battaglia contro una malattia contro cui combatteva da tempo

+ Miei preferiti
Rita Borsellino se n’è andata a 72 anni, dopo una lunga malattia, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Civico di Palermo. Tre figli, farmacista, lo scorso febbraio aveva perso il marito, Renato Fiore: dal 1992, anno della morte del fratello Paolo, si è battuta per arrivare alla verità sulla strage dei giudici che hanno infiammato la vita politica all’inizio degli anni Novanta.

Nel 2006 la candidatura per la presidenza della Regione Sicilia nelle file del centrosinistra, sconfitta da Salvatore Cuffaro malgrado il 41% dei voti. Per dieci anni aveva ricoperto il ruolo di vicepresidente di “Libera”, l’associazione antimafia voluta da Don Luigi Ciotti. 

Entra al Parlamento Europeo nel 2009, e tre anni dopo ritenta la candidatura come sindaco di Palermo, ma è nuovamente sconfitta dallo sfidante Fabrizio Ferrandelli.

La camera ardente è stata allestita presso la Casa della Memoria, all’interno del “Centro Studi Paolo Borsellino”; in via Bernini 52: le esequie sono previste per domani alle 11:30 presso la chiesa Madonna della Provvidenza-Don Orione di via Ammiraglio Rizzo, a Palermo.

Il centro studi Paolo Borsellino, in un comunicato, ha ricordato il “Lungo e instancabile impegno di Rita Borsellino verso una società di giustizia: i figli Claudio, Cecilia e Marta rendono noto che chi volesse lasciare un segno della propria vicinanza, può contribuire sostenendo i progetti dell’associazione da lei fondata, affinché il suo impegno possa continuare. È possibile devolvere il contributo presso la camera ardente o tramite bonifico bancario all’iban IT57O0501804600000000152801, con la causale In memoria di Rita Borsellino”.

Cronaca
Si getta dal balcone dopo l'omicidio
Si getta dal balcone dopo l
Nel centro storico di Avellino, un uomo si è gettato nel vuoto dall’appartamento in cui aveva appena ucciso un 25enne e ferito alla gola una ragazza di 18. La polizia sta cercando di ricostruire le dinamiche dell'accaduto
Uccide i due figli e si suicida
Uccide i due figli e si suicida
Un'infermiera di 48 anni ha iniettato narcotici ai figli di 7 e 9 anni e poi si 'è tolta la vita nello stesso modo. E' accaduto ad Aymavilles, ad Aosta. I corpi scoperti dal marito, guardia forestale. Era depressa da tempo
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
Proteste in 70 città per i tagli ai finanziamenti e per chiedere più investimenti. Al loro fianco anche i sindacati e le associazioni degli insegnanti
Caso Magherini, carabinieri assolti
Caso Magherini, carabinieri assolti
"Il fatto non sussiste" per i giudici della Cassazione. L'ex calciatore, sotto effetto della cocaina, era stato fermato nel 2014. Morì sdraiato sul selciato
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
Il tribunale di Cork ha assolto un uomo accusato di violenza su una 17enne. Motivo: lei indossava un perizoma. E l’Irlanda è scesa in piazza
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
Non si stancava mai di denunciare l’ondata d’odio verso la polizia che serpeggia in Francia e l’altissimo tasso di suicidi fra i suoi colleghi. Ma poche ore fa ha scelto di fare la stessa fine
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Violinista di talento ma anche escort d’alto bordo e tossicodipendente, la fine della giovane marchesa ridà fiato alla “maledizione dei Queensberry”
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Il ministro Trenta dà ragione alla famiglia del sergente Davide Cervia, scomparso nel nulla 28 anni fa. "E' stato rapito" ma per anni è stata una verità negata
Salvini contro il Pipita, sia squalificato
Salvini contro il Pipita, sia squalificato
Il vice-premier era allo stadio con il figlio: "Professionisti pagati milioni non possono lasciarsi andare a scene del genere, pessimo insegnamento per i ragazzini", E gli augura una lunga squalifica
Caso Desiree, non fu omicidio
Caso Desiree, non fu omicidio
Il Tribunale del Riesame smonta in parte la tesi della procura, annullata l'accusa di omicidio per due degli arrestati, sparito lo stupro di gruppo. Domani tocca a Mamadou Gara