Aggressore seriale confessa gli stupri

| L'uomo, 34 anni, nega invece di avere ucciso una prostituta. "E' stato il racket, ho bruciato il cadavere per paura". Una 18enne era riuscita a sfuggirgli. Si indaga su altri delitti insoluti

+ Miei preferiti

E' Raffaele Esposito, 34enne, già in carcere, l'aggressore seriale che ha anche ucciso una giovane prostituta albanese. "Il suo profilo è quello di un vero e proprio criminale seriale capace di arrivare sino all'omicidio", scrivono i pm nella richiesta di custodia cautelare, accolta dal Gip. L'indizio un manuale scolastico, trovato tra le ceneri della catasta, che sulla copertina riportava il nome della figliastra dell'indagato. Oltre all'omicidio, l'uomo sarebbe sospettato anche di altri due casi di violenza a donne: un'aggressione sessuale a una giovane in un garage a Zocca, il 28 agosto scorso, e un possibile tentativo di sequestro di una ragazza straniera a Savignano.

Il corpo carbonizzato della 31enne, uccisa il 30 agosto, era stato trovato a San Donnino, il 10 settembre, strangolata e finita a bastonate, il corpo smembrato dagli animali selvatici. Il 24 agosto a Zocca aveva violentato una donna, imbavagliata e bendata. Poi l'uccisione di Neata Vasilica Nicoleta, a Modena, infine il 2 settembre il fallito sequestro di una 18enne a Savignano sul Panaro. L'uomo ha ammesso la responsabilità delle violenza sessuali ma non del delitto, per il quale ha accusato uomini di colore e il racket che controlla la prostituzione.

Cronaca
GB: vittima di bullismo, si uccide in carcere
GB: vittima di bullismo, si uccide in carcere
Katie Allan, 21 anni, studentessa di Glasgow: investe un 15enne mentre guida sotto l’effetto dell’alcol e viene condannata a 16 mesi di reclusione. Ma diventa vittima di bullismo da parte degli altri detenuti
Udine, caccia agli ultras violenti
Udine, caccia agli ultras violenti
Lanciate bottiglie e pietre contro le auto dei tifosi del Napoli, già notificati i primi Daspo. La Digos sta ancora visionando le immagini delle video-riprese degli incidenti. Poi le denunce
Francia: punta la pistola alla tempia della prof
Francia: punta la pistola alla tempia della prof
È accaduto a Créteil, nell’Île-de-France: un sedicenne ha intimato all’insegnante di segnarlo presente sul registro. Indignazione bipartisan e promessa di sanzioni esemplari
Stadio Roma, Parnasi torna libero
Stadio Roma, Parnasi torna libero
L'imprenditore romano che voleva costruire il nuovo stadio scarcerato dopo gli ultimi interrogatori. Aveva finanziato Pd e Lega ma forse anche altri partiti
Processo Raggi, Marra sapeva
Processo Raggi, Marra sapeva
Il ruolo dell'ex manager del sindaco Raggi era "attivo e sostanziale", il 25 sarà interrogato dal pm sulle nomine dirigenziali
Pompei, data eruzione torna al 24 agosto 79dc
Pompei, data eruzione torna al 24 agosto 79dc
L'iscrizione che aveva trasferito ad ottobre la data dell'eruzione potrebbe essere una scritta di servizio di un muratore relativa a un carico di merce
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Dall’ergastolo del primo grado ai 15 anni che chiudono il processo bis a carico di Pier Paolo Brega Massone: per i giudici si è trattato di omicidi preterintenzionali
La vita spericolata di Rossi junior
La vita spericolata di Rossi junior
Processo a gennaio per il figlio di Vasco. Alla guida di un'Audi aveva saltato uno stop investendo una Panda con due ragazze a bordo. Poi se n'era andato. Nei guai anche l'amico che voleva sostituirsi a lui
Prete molestatore, la curia lo sospende
Prete molestatore, la curia lo sospende
Scandalo a Gorizia, il sacerdote avrebbe molestato sessualmente una donna in difficoltà. Smascherato dalle Iene
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
La ricchissima ereditiera monegasca fu assassinata quattro anni fa davanti ad un ospedale di Nizza. Le indagini hanno permesso di risalire a tutti i componenti del piano, condannati con pene pesanti dal tribunale