Aggressore seriale confessa gli stupri

| L'uomo, 34 anni, nega invece di avere ucciso una prostituta. "E' stato il racket, ho bruciato il cadavere per paura". Una 18enne era riuscita a sfuggirgli. Si indaga su altri delitti insoluti

+ Miei preferiti

E' Raffaele Esposito, 34enne, già in carcere, l'aggressore seriale che ha anche ucciso una giovane prostituta albanese. "Il suo profilo è quello di un vero e proprio criminale seriale capace di arrivare sino all'omicidio", scrivono i pm nella richiesta di custodia cautelare, accolta dal Gip. L'indizio un manuale scolastico, trovato tra le ceneri della catasta, che sulla copertina riportava il nome della figliastra dell'indagato. Oltre all'omicidio, l'uomo sarebbe sospettato anche di altri due casi di violenza a donne: un'aggressione sessuale a una giovane in un garage a Zocca, il 28 agosto scorso, e un possibile tentativo di sequestro di una ragazza straniera a Savignano.

Il corpo carbonizzato della 31enne, uccisa il 30 agosto, era stato trovato a San Donnino, il 10 settembre, strangolata e finita a bastonate, il corpo smembrato dagli animali selvatici. Il 24 agosto a Zocca aveva violentato una donna, imbavagliata e bendata. Poi l'uccisione di Neata Vasilica Nicoleta, a Modena, infine il 2 settembre il fallito sequestro di una 18enne a Savignano sul Panaro. L'uomo ha ammesso la responsabilità delle violenza sessuali ma non del delitto, per il quale ha accusato uomini di colore e il racket che controlla la prostituzione.

Cronaca
Povera Carolina, i suoi aguzzini
non pagheranno le loro colpe
Povera Carolina, i suoi aguzzini<br>non pagheranno le loro colpe
Lei si era suicidata nel 2013 per la persecuzione sui social. I cinque responsabili erano accusati di abusi sessuali, diffusione di immagini pedopornografiche, stalking. Tutti perdonati, reati estinti. Ma è vera giustizia?
Crisi nervosa in casa Rodriguez
Crisi nervosa in casa Rodriguez
Il padre di Belen, in preda a uno stato di alterazione, si è messo a urlare dalla finestra della sua casa di Brera e a lanciare oggetti in strada. Ricoverato precauzionalmente in ospedale
Due turiste uccise in Marocco
Due turiste uccise in Marocco
I corpi decapitati di Louisa e Maren, entrambe scandinave, sono stati ritrovati in una zona impervia dell’Alto Atlante. Fermato un uomo, ma si sospetta abbia avuto complici
Muore di freddo su una panchina
Muore di freddo su una panchina
Una studentessa di 15 anni scozzese aveva trascorso la serata con un ragazzo, avevano bevuto alcol in un parco sulla collina di Edinburgo. Il corpo trovato all'alba da un passante. Genitori sconvolti
Ha stuprato un cadavere, arrestato
Ha stuprato un cadavere, arrestato
Un 23enne inglese sorpreso in un obitorio mentre violentava il corpo di una defunta. Ora rischia 7 anni di carcere. Familiari sconvolti. La polizia: "Trovato il suo Dna". Lui: "Impulso irresistibile". Ipotesi sette sataniche
CARABINIERE AGGREDITO
per il branco ore contate
CARABINIERE AGGREDITO<BR> per il branco ore contate
Il militare aggredito dagli ultrà laziali, ferito perché difendeva un tifoso tedesco, è il simbolo dell'Arma. Esempio di professionalità e nervi saldi. Caccia agli aggressori. Violenti traditi da videocamere
Grillina aggredita a Nuoro, vero o falso?
Grillina aggredita a Nuoro, vero o falso?
Lei, una parlamentare, dice di essere stata spinta da un uomo e ha una costola fratturata. Una teste racconta che s'è buttata a terra da sola dopo un banale diverbio. Indaga la squadra mobile
Catania, salva la speleologa ferita
Catania, salva la speleologa ferita
Dopo 12 ore di ricerche nella notte i soccorritori sono riusciti a salvare una speleologa di 42 anni caduta all'interno della grotta di Cozzo Balatelli
Stilista strangolata, dopo appesa a un albero
Stilista strangolata, dopo appesa a un albero
Colpo di scena. La stilista milanese Carlotta Benusuglio, 37 anni, non si suicidò ma fu uccisa. Il suo corpo fu trovato impiccato a un albero in un parco. Ex fidanzato ora indagato per omicidio volontario
Muore accoltellata dalla compagna di stanza
Muore accoltellata dalla compagna di stanza
Una studentessa 21enne del Minnesota, a Rotterdam con il programma Erasmus, è stata uccisa senza un perché dalla coinquilina. Era un talento della batteria