Appendino: "I torinesi hanno diritto alla verità"

| Avviso di garanzia per la sindaca e altre 19 persone. Finita la prima fase dell'inchiesta della procura sulla notte Champions in cui una donna morì travolta dalla folla, 1500 i feriti

+ Miei preferiti
Battute conclusive per la prima parte dell'inchiesta giudiziaria sui fatti di piazza San Carlo a Torino, dove il 3 giugno scorso si verifiò una fuga di massa di migliaia di persone in preda al panico accorse per vedere sul maxi-schermo la finale di Champions League Juventus-Real Madrid. Una donna di 38 anni morì, dopo 12 giorni di agonia in ospedale, e oltre 1.500 persone rimasero ferite, alcune in modo grave. Chiusa la prima fase delle indagini coordinate dal procuratore Armando Spataro, con l'aggiunto Vincenzo Pacileo e il sostituto Antonio Rinaudo ed è attesa la notifica degli avvisi di garanzia che dovrebbero riguardare una ventina rappresentanti di enti e istituzioni coinvolti nell'organizzazione dell'evento. Nei giorni scorsi la sindaca di Torino, Chiara Appendino, ha ribadito di essere "serena" e di "avere fiducia nella magistratura", incassando il sostegno del movimento 5 stelle a livello locale. Ieri ha diffuso una nota: "Pochi minuti fa mi è stato notificato dalla Procura di Torino un avviso di garanzia per i fatti di piazza San Carlo. Offrirò come sempre la massima collaborazione agli inquirenti poiché è interesse di tutta la cittadinanza che vengano ricostruiti i fatti e definite le responsabilità di ognuno".
Cronaca
Due capre per tagliare l'erba
Due capre per tagliare l
Il sindaco di Buonabitacolo (Salerno) risponde ironicamente alle lamentele dei cittadini per l'erba troppo alta in una rotatoria. "La competenza è dell'Anas, si informino"
Finge violenza per paura del marito
Finge violenza per paura del marito
Una 28enne di Vigevano ha simulato una violenza per nascondere un tradimento al marito. Smascherata dai carabinieri
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Decisione del direttore Federico Monga. Presenti i familiari del giornalista ucciso dalla camorra, il presidente della Camera Fic e il sindaco De Magistris
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
Un brianzolo di 35 anni aveva postato una frase profetica dopo la morte di un amico. E 5 giorni dopo è morto in un incidente stradale. "Morte bastarda, vieni a prendermi sono pronto"
Falso account per rubare identità
Falso account per rubare identità
Arrestato un informatico di Caivano, Napoli. Inviava false denunce di smarrimento da un account simili a quello dei carabinieri agli uffici anagrafe del Comune per avere i dati con cui stampare documenti falsi
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA
Medico pronto per l'appello, l'altro resta in cella
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA<br>Medico pronto per l
Matteo Cagnoni cambia il team degli avvocati e torna in aula come testimone. L'x sindacalista che ha ucciso Manuela Bailo resta in cella, niente domiciliari in attesa del processo
"Basta agguati, questa non è camorra"
"Basta agguati, questa non è camorra"
Duro intervento del parroco di Forcella dopo l'ennesima "stesa". "Sono cani sciolti, cercano di scalare i vertici del racket". Appello al governo: "Non bastano interventi spot"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
La madre di un ragazzo abusato da don Mauro Galli aveva informato l'attuale arcivescovo di Milano nel 2012, ma il prete fu solo trasferito. E' stato condannato a 6 anni e 4 mesi
Uccide il genero perché di una casta diversa
Uccide il genero perché di una casta diversa
L’ennesimo caso di omicidio d’onore in India: una ricca famiglia si oppone all’amore della figlia con un paria, e quando i due si sposano, commissiona l’omicidio
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Un funzionario di una società di software a Middleton, Wisconsin, apre il fuoco con una pistola nell'ufficio e viene a sua volta ucciso dalla polizia. Ignote le cause. Molti feriti ancora gravi