Assolto e poi condannato, ex sindaco Marino non ci sta

| Sentenza contestata ("priva di logica") e immediato ricorso in Cassazione. Poi ironia: "Come se avessi cenato per i fatti miei sempre o quasi". Il difensore: "Decisione incomprensibile"

+ Miei preferiti

“La Corte di Appello di Roma oggi condanna l’intera attività di rappresentanza del Sindaco della Città Eterna. In pratica i giudici sostengono che in 28 mesi di attività, il Sindaco non abbia mai organizzato cene di rappresentanza ma solo incontri privati. Un dato che contrasta con la più ovvia realtà e la logica più elementare”. L’ex sindaco di Roma, Ignazio Marino, in una nota sulla condanna ricevuys a 2 anni di reclusione, per il caso scontrini. dopo l'assoluzione in primo grado, reagisce con compostezza ma con toni abbastanza duri".

“Non posso non pensare – continua l'ex sindaco – che si tratti di una sentenza dal sapore politico proprio nel momento in cui si avvicinano due importanti scadenze elettorali per il Paese e per la Regione Lazio. Sono amareggiato anche se tranquillo con la mia coscienza perché so di non aver mai speso 1 euro pubblico per fini privati. Con lo Studio Musco continuerò la mia battaglia per la verità e la giustizia in Cassazione”. Idem il suo avvocato, con un commento più tecnico: “Riservandomi un commento approfondito dopo la lettura delle motivazioni, non posso non evidenziare come la sentenza di condanna del Prof. Marino appare priva di qualsiasi fondamento razionale e giuridico”, spiega il Professor Enzo Musco, avvocato difensore di Ignazio Marino.

“Una sentenza in evidente conflitto con quanto emerso dalle indagini della Procura così come già riconosciuto dal Giudice di primo grado. Con il mio assistito ricorrerò in Cassazione confidando in una valutazione aliena da sospetti di natura politica. Non posso esimermi dal rilevare come questa condanna condizioni la formazione delle liste per le imminenti elezioni politiche e quindi i relativi risultati".

Cronaca
Qui Group, angosciante crisi finale
Qui Group, angosciante crisi finale
In fila per i rimborsi fermi da mesi, a Genova i carabinieri per riportare la calma. Danneggiati i dipendenti della pubblica amministrazione. Tagliandi restituiti a migliaia in Piemonte. In pericolo 250 posti di lavoro
Baldini difende i Casamonica: indagato
Baldini difende i Casamonica: indagato
Il popolare dj era stato inserito tra le vittime di un clan di usurai legati alla famiglia Casamonica. Ma lui nega: "Mi prestarono soldi, li ho restituiti senza interessi". Indagato per false comunicazioni al pm
Il ragno violino? Può essere letale
Il ragno violino? Può essere letale
Drammatico racconto di una donna morsa dal temibile ragno diffuso in tutta Italia. Danni alla salute e guarigione lenta. La scheda di un aracnide che attacca solo se spaventato e che può annidarsi tra le lenzuola
Disability day, un parco davvero per tutti
Disability day, un parco davvero per tutti
Attrezzature, giochi e accessi nei parchi pubblici devono essere inclusivi per tutti e non solo per i disabili. Disability Pride Onlus e Anmil: "Sensibilizzare i cittadini". Iniziative a New York, Brighton e Roma
Condannata No Vax per le fake news
Condannata No Vax per le fake news
Attivista aveva scritto informazioni errate su manifesti affissi a Modena. Il Tribunale l'ha condannata a una sanzione di 400 euro: "21.658 bambini danneggiati dai vaccini" ma erano solo le segnalazioni Aifa. Procurato allarme
"Ecco tutta la verità su Pamela"
"Ecco tutta la verità su Pamela"
Oseghale, l'unico rimasto in carcere per la 18enne romana uccisa e fatta a pezzi a Macerata il 30 gennaio pronto a collaborare con la giustizia dopo che ha saputo della nascita della sua seconda figlia
Cosche in guerra, 38 arresti
Cosche in guerra, 38 arresti
Le famiglie di Rosarno che si contendono il narcotraffico in Europa si contendono il controllo del territorio con agguati, attentanti e intimidazioni
Sparano ai neri con pistola soft-air
Sparano ai neri con pistola soft-air
Mediatore denuncia: "Anche una donna nigeriana ferita dai proiettili". Il primo caso due giorni fa. Colpito ivoriano in bicicletta
Vu' cumpra' e clienti on the beach: multe da paura
Vu
Sanzioni per chi compra ma sopratutto per chi vende. Lo staff di Salvini pronto a una stretta: da 100 a 7 mila euro per l'acquirente, sino a 15 mila per i venditori
Gas nervino, chiuso ostello a Salisbury
Gas nervino, chiuso ostello a Salisbury
Due ospiti contaminati dal veleno in ospedale ma non sono gravi. Chiusa la struttura, allontanati tutti i residenti. Polemiche sui mancati controlli medici. Forse il gas in un bidone dei rifiuti