Ha un volto l'attivista Si-Cobas picchiatore del carabiniere

| L'uomo di origine nordafricana ha aggredito il militare che era caduto a terra. Colpito più volte con lo stesso scudo del carabiniere che ha riportato serie lesioni a una spalla. Riconosciuto grazie a foto e video

+ Miei preferiti

E’ quasi certa l’Identificazione dell’attivista dei Cobas che ha selvaggiamente picchiato un carabiniere caduto a terra e poi colpito con il suo stesso scudo, insieme ad altri che si sono comunque resi complici del picchiatore. L’uomo, di origine nordafricana è un giovane attivista del sindacato Si Cobas di Piacenza, darebbe parte dei lavoratori di un’azienda di logistica della zona ed è stato riconosciuto in base alle foto e i video girati durante gli incidenti e Sarebbe stato individuato sia per il taglio dei capelli, la corporatura e anche da alcuni dettagli dei vestiti che indossava al momento dello scontro.



Il presunto picchiatore ha oscurato i suoi profili Fb, impedendo così l’accesso alle foto. La manifestazione di sabato 10 era degenerata in violenti scontri contro le forze dell'ordine; i partecipanti volevano passare in zone vietate e hanno cercato di sfondare le linee imposte, lanciando fumogeni, petardi e sampietrini, per colpire i militanti di Casapound che stavano inaugurando una nuova sede. Altri violenti erano già stati identificati ma mancava l’autore materiale dell’aggressione. In un filmato, al minuto 1.04, si vede il carabiniere aggredito dagli antagonisti, che si accaniscono senza pietà nonostante sia a terra. L'hanno colpito sulla testa con il suo scudo e con le aste delle bandiere. Il brigadiere era però riuscito a rialzarsi e a mettersi al riparo. Il militare ha riportato una frattura a una spalla e altre contusioni. Altri quattro carabinieri sono rimasti feriti negli scontri.

 

 

Galleria fotografica
Ha un volto lattivista Si-Cobas picchiatore del carabiniere - immagine 1
Cronaca
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Armi paracadutate durante la guerra civile, conservate in un tubo di cemento poi sepolto in un campo. Sono intervenuti gli artificieri
Coppia investita da gommone-pirata
Coppia investita da gommone-pirata
Erano a bordo di un gozzo a motore quando sono stati investiti da un gommone con tre persone a bordo che, invece di soccorrere i feriti, uno grave, sono fuggiti. Le indagini della Capitaneria. E' accaduto a Posillipo
"Conteso tra moglie e amante
avevo scelto la famiglia"
"Conteso tra moglie e amante<br>avevo scelto la famiglia"
Fabrizio Pasini abbandona la prima versione e spiega perché ha ucciso Manuela Bailo: "Mia moglie mi telefonava, lei urlava, ho perso la testa". Un femminicidio da manuale. Ma l'assassino mente ancora
Modena, forse è un serial killer
Modena, forse è un serial killer
I carabinieri riaprono il fascicolo di una 75enne uccisa a bastonate in un parco, confronto con il Dna di Raffaele Esposito, in cella per avere ucciso una prostituta
Bossetti, ergastolo definitivo
Bossetti, ergastolo definitivo
Il procuratore: "L'ha lasciata morire da sola". Gli avvocati: "Negato un secondo esame del Dna, processo viziato dai media". Il muratore uccise Yara il 26 febbraio 2011. La Cassazione conferma le condanne di 1 e 2 grado
Scontri Val Susa: 30 anni ai No tav
Scontri Val Susa: 30 anni ai No tav
Pene quasi dimezzate rispetto alle richieste del pm: 20 mesi a Nicoletta Dosio. Fuori dal tribunale un presidio, all’interno anche la consigliera regionale M5S Frediani
In carcere come transgender, aggredisce quattro donne
In carcere come transgender, aggredisce quattro donne
Un caso che sta facendo discutere l’Inghilterra e mettendo in discussione l’intero sistema carcerario inglese: un uomo di 52 anni ottiene di scontare la pena in un carcere femminile e tenta di stuprare alcune detenute
Stupro di Firenze, condannato un carabiniere
Stupro di Firenze, condannato un carabiniere
Marco Camuffo aveva richiesto il rito abbreviato, per Pietro Costa, il più giovane dei due, il processo inizierà il prossimo mese di maggio. I due ex carabinieri sono accusati di aver violentato due studentesse americane
"Hanno picchiato Stefano perché si ribellava"
"Hanno picchiato Stefano perché si ribellava"
Colpo di scena nel processo Cucchi, un carabiniere accusa due colleghi del pestaggio. I superiori sapevano. Gli avvocati: "Per anni ha detto cose diverse". La famiglia: "Caduto il muro"
Delitto Fiumicino, l'ha uccisa per gelosia
Delitto Fiumicino, l
Andrea De Filippis, ex poliziotto, ha confessato: "Ho ucciso Tanina, mi spiace per lei e la sua famiglia". Tra i due era nato un forte legame, poi è accaduto qualcosa lui non ha voluto ancora dire