Carabinieri e smartphone, stop dell'Arma

| Il Comando Generale, dopo la foto virale dei tre militari che smanettavano durante il servizio, impone severe restrizioni. Ma le altre categorie? Medici e tassisti per esempio? Ci vorrebbero misure analoghe per la sicurezza di tutti

+ Miei preferiti

La foto dei tre carabinieri che smanettano sugli smartphone in servizio è diventata virale. Il comando generale, allegando a una circolare l’immagine scattata non si sa dove e a chi, ha ora disposto un uso limitato degli smartphone per non “pregiudicare il servizio”. Si, si può ancora comunicare per brevi risposte o per consultare le chat, le applicazioni o quant’altro ma per un tempo breve e comunque mai auto. La ondulazione “compulsiva” riduce l’attenzione e la concentrazione, per cui i tre carabinieri che compaiono nelle foto sono un esempio da non seguire. Come hanno reagito i carabinieri di fronte a questa notizia? Bene si direbbe, analizzando qualche chat di gruppo. Il comportamento dei tre telefonisti viene in genere stigmatizzato e molti ritengono la circolare del Comando Generale in modo positivo. “Era ora, c’è gente tra noi che esagera ed è sempre lì, lo sguardo sul display ad aspettare risposte e a vedere chi ha scritto qualcosa. Diamo un’immagine distorta di chi svolge il servizio, finito il turno ognuno fa quello che gli pare”, scrive un sottufficiale. E i like, più gli emoticon di approvazione fioccano numerosi. Ma c’è da osservare un fatto. Le stesse misure disposte per i carabinieri dovrebbero però riguardare molte altre categorie a loro volte contagiate dalla “consultazione compulsiva”. Stiamo parlando di medici, vigili urbani, taxisti, camionisti, poliziotti, vigili del fuoco, signore e signori, insomma tutti, e soprattutto quelli che hanno a che fare con la sicurezza degli altri. Speriamo che l’esempio dell’Arma sia seguito anche da altre amministrazioni dello Stato. E non solo.

Cronaca
Uccise una donna, giustiziato in Florida
Uccise una donna, giustiziato in Florida
Josč Antonio Jimenez aveva picchiato e ucciso una donna nel 1992, č stato giustiziato con un'iniezione letale. Aveva strangolato anche un'altra vittima a Miami, respinti tutti i ricorsi
Blitz contro occupazioni abusive: 9 arresti
Blitz contro occupazioni abusive: 9 arresti
Salvini lo aveva promesso: i carabinieri hanno smantellato il racket dell'area antagonista che controlla le case occupate a Milano e dintorni. Gli avvocati: "Non č racket, č solo una forma di lotta"
Ex cliente accoltella avvocato: č grave
Ex cliente accoltella avvocato: č grave
Carabinieri arrestano l'aggressore, un pluri-pregiudicato. E' accaduto a Sermide (Mantova), catturato dai carabinieri dopo una breve fuga. La vittima non č in pericolo di vita
Ha ucciso Jessica: ergastolo
Ha ucciso Jessica: ergastolo
Fine pena mai per il tranviere milanese che ha inflitto 85 coltellate a Jessica Valentina Faoro, uccisa a Milano lo scorso febbraio. Alessandro Garlaschi era stato stato respinto, poi l'aggressione
Il marito accusa Roberta Ragusa: aveva l'amante
Il marito accusa Roberta Ragusa: aveva l
L'uomo condannato in primo e secondo per avere ucciso la moglie scomparsa nel 2012, ne infanga la memoria nel tentativo di non andare in carcere: "Fu una fuga volontaria". Che ne pensano i figli solidali con il padre?
Il medico dei Vip fa il Vip anche in carcere
Il medico dei Vip fa il Vip anche in carcere
Corteo ed esposto al Dap a Ravenna contro il trasferimento di Matteo Cagnoni, condannato in 1°all'ergastolo, da Bologna a Ravenna su sua richiesta. Le associazioni rosa: "Privilegi incomprensibili, chi tutela le vittime?"
"Ha ucciso le nostre bimbe e ci ha rubato la vita"
"Ha ucciso le nostre bimbe e ci ha rubato la vita"
Condannato all'ergastolo Russel Bishop, inchiodato dalla prova del Dna per aver ucciso nel 1986 a Brighton due bambine di 9 anni. Lo strazio dei genitori: "Ci ha impedito di vederle crescere, con loro siamo morti anche noi"
Trappola Tinder, preso l'assassino di Grace
Trappola Tinder, preso l
E' un 26enne neozelandese che l'ha attirata in un albergo e poi strangolata con le sue calze. Caricato il corpo su un'auto, lo ha gettato in una foresta. Sostiene che la 22enne č morta "per cause naturali"
Uccise la compagna: ergastolo
Uccise la compagna: ergastolo
Condannato l'ex assessore leghista di Chignolo Po (Pavia) Franco Vignati, 64 anni. Ha ucciso l'ex convivente Kruja Lacdije, 40 anni, albanese. I risarcimenti alla famiglia
Il prete veneto che sfida Salvini
Il prete veneto che sfida Salvini
"Si professa cattolico - ha detto il sacerdote don Claudio Miglioranza durante la messa - ma con gli immigrati non č cristiano". Replica del ministro: "Si legga il decreto, amen"