"CIAO MEDICHESSA BIONDA"

| Il commovente addio in chiesa del padre ad Elisa Ferrero, uccisa per niente da un uomo "aggressivo e violento"

+ Miei preferiti
"Ciao medichessa bionda". Con queste semplici parole il papà di Elisa ha dato l'ultimo saluto a questa ragazza di 27 anni che aveva il sogno di diventare medico come i genitori, in procinto di sposarsi. Durante i funerali avvenuti nella chiesa di Moncalieri - lei uccisa domenica scorsa a Condove in Valsusa da un uomo alla guida di un furgone in preda a una folle rabbia in seguito a una banale discussione di viabilità - , ci sono stati molti momenti in cui l'assurdità di quanto accaduto s'è spenta in una sofferenza di tutta la comunità. Domenica era in sella della moto del fidanzato Matteo Penna, 29 anni, tuttora ricoverato in prognosi riservata al Cto di Torino, il killer gli ha inseguiti e travolti. Il parroco, durante l'omelia, ha dedicato poche parole all'assassino, in carcere con l'accusa di omicidio volontario: «Preghiamo perché attraverso la giusta pena espiatoria prenda consapevolezza del terribile male che ha compiuto». Il papà di Elisa, Andrea Ferrero, aveva detto, davanti a quasi 500 persone strette in un dolore senza nome: «Elisa tu sei speciale. Le persone come te lasciano un messaggio che deve essere colto da tutti noi: vivere con gioia. Lo hai trasmesso col tuo sorriso radioso. Il tempo attenuerà il dolore e il vuoto si colmerà se riusciremo a sentire, capire e recepire il tuo messaggio". Fuori, sul sagrato, tanti palloncini colorati, lanciati in cielo dagli amici e e dalle  persone che hanno vissuto a fianco di Erica e alla sua famiglia. Un dolore composto e condiviso, e tra la gente anche un gruppo di biker che hanno voluto sottolineare come quel terribile lutto appartenga anche a chi condivideva con Elisa e Matteo la passione per le moto.
Elisa stava per partire per la Svizzera, dove avrebbe iniziato il suo percorso per la specialità. 

Cronaca
Individuati i mandanti dell’omicidio di Daphne Caruana
Individuati i mandanti dell’omicidio di Daphne Caruana
Secondo le rivelazioni di un quotidiano locale, gli inquirenti avrebbero individuato i mandanti della molte della giornalista maltese, uccisa lo scorso anno con un’autobomba
Ursula, suicida a 11 anni
Ursula, suicida a 11 anni
Una ragazzina inglese intelligente e problematica, in cura da medici che l’avevano considerata in una situazione non preoccupante. Si è tolta la vita lasciando poche parole alla mamma
Uccide i due figli e si suicida
Uccide i due figli e si suicida
Un'infermiera di 48 anni ha iniettato narcotici ai figli di 7 e 9 anni e poi si 'è tolta la vita nello stesso modo. E' accaduto ad Aymavilles, ad Aosta. I corpi scoperti dal marito, guardia forestale. Era depressa da tempo
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
Proteste in 70 città per i tagli ai finanziamenti e per chiedere più investimenti. Al loro fianco anche i sindacati e le associazioni degli insegnanti
Si getta dal balcone dopo l'omicidio
Si getta dal balcone dopo l
Nel centro storico di Avellino, un uomo si è gettato nel vuoto dall’appartamento in cui aveva appena ucciso un 25enne e ferito alla gola una ragazza di 18. La polizia sta cercando di ricostruire le dinamiche dell'accaduto
Caso Magherini, carabinieri assolti
Caso Magherini, carabinieri assolti
"Il fatto non sussiste" per i giudici della Cassazione. L'ex calciatore, sotto effetto della cocaina, era stato fermato nel 2014. Morì sdraiato sul selciato
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
Il tribunale di Cork ha assolto un uomo accusato di violenza su una 17enne. Motivo: lei indossava un perizoma. E l’Irlanda è scesa in piazza
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
Non si stancava mai di denunciare l’ondata d’odio verso la polizia che serpeggia in Francia e l’altissimo tasso di suicidi fra i suoi colleghi. Ma poche ore fa ha scelto di fare la stessa fine
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Violinista di talento ma anche escort d’alto bordo e tossicodipendente, la fine della giovane marchesa ridà fiato alla “maledizione dei Queensberry”
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Il ministro Trenta dà ragione alla famiglia del sergente Davide Cervia, scomparso nel nulla 28 anni fa. "E' stato rapito" ma per anni è stata una verità negata