Coppia investita da gommone-pirata

| Erano a bordo di un gozzo a motore quando sono stati investiti da un gommone con tre persone a bordo che, invece di soccorrere i feriti, uno grave, sono fuggiti. Le indagini della Capitaneria. E' accaduto a Posillipo

+ Miei preferiti
Di Floriana Naso

E’ il 23 settembre. Al largo di Villa Martinelli, Posillipo, si  sfiora la tragedia. Una coppia di turisti torinesi, Elena Priotto e Carlo Rossi, 44 e 53 anni, più il timoniere, che si trovavano a bordo di un gozzo a motore, sono travolti da un gommone con tre passeggeri, due uomini e una donna a bordo, lanciato a tutta velocità. Carlo Rossi viene ricoverato al Cardarelli di Napoli in prognosi riservata per un violento trauma cranico e gravi ferite al volto, al collo e a una spalla. Sua moglie, miracolosamente illesa, riesce a scattare fotografie che ritraggono non solo i danni all’imbarcazione, al marito e al timoniere (svenuto per la collisione), ma anche il gommone che si allontana dopo l’incidente. I marinai dell’ammiraglio Arturo Faraone, dalla sala operativa della Capitaneria di Porto, avviano le indagini. Nel frattempo Elena Priotto ha dato mandato ai legali di procedere penalmente e civilmente per la tutela dei propri diritti e di quelli del marito. 

Il gommone in fuga dopo l'incidente


Elena, dove vi trovavate esattamente tu, tuo marito e il timoniere e cosa è accaduto?

Noi ci trovavamo nel Golfo di Napoli e, affittata una barca con skipper, stavamo ammirando lo splendido Golfo, quando, verso il ritorno, all’altezza di Villa Martinelli, siamo stati letteralmente investiti da un gommone bianco che ci ha speronati a tutta velocità, 40 nodi circa.

Come mai il timoniere del gommone non vi ha visti, secondo te?

Perché si dirigevano verso di noi a una velocità molto elevata e di solito quando si viaggia a quelle velocità con un gommone, la prua tende ad impennarsi ostacolando la vista.

Raccontaci cosa è accaduto subito dopo la collisione.

Mio marito, che si trovava di schiena al gommone, è stato sbalzato in mare. Ha riportato gravissime ferite alla testa, al collo e al braccio. Subito dopo, il marinaio si è sentito male, mentre il proprietario del gommone, esclamando: “Madonna, l’abbiamo ucciso, scappiamo!”, si è allontanato a tutta velocità. Io, spaventatissima, ho soccorso da sola (perché il marinaio era svenuto) mio marito, al quale ho prontamente legato la testa, strappandomi il pareo, e il braccio affinché si fermasse l’emorragia. Poi, con non poche difficoltà, sono riuscita a farmi portare a riva dal marinaio. Appena arrivati, grazie ad alcuni medici che casualmente stavano facendo il bagno, abbiamo ricevuto i primi soccorsi. Dopodiché mio marito è stato trasportato in codice rosso al Cardarelli.

In quanti erano a bordo del gommone?

Tre persone, come da foto.

Al momento della collisione c’erano altre imbarcazioni presenti?

Sì, parecchie, tutte in zona protetta che facevano il bagno. Proprio dietro di noi c’era una mamma con i propri figli che facevano il bagno. Sarebbe potuta essere lei la vittima, oppure data la velocità dell’impatto, sarebbero potute scoppiare le barche.

Dopo quanto tempo sono arrivati i soccorsi?

Venti minuti.

Cosa è accaduto una volta giunti in ospedale?

Hanno ricoverato mio marito in codice rosso e l’hanno ricucito.

Qual è stata la prognosi di tuo marito?

Trauma cranico e grave ferita all’ascella, per fortuna è stata mancata l’arteria di due centimetri, altrimenti sarebbe morto dissanguato.

Adesso quali sono le vostre condizioni?

Buone per ciò che riguarda la condizione fisica, ma siamo ancora sotto shock.

In quale direzione si stanno muovendo le forze dell’ordine?

Abbiamo depositato denuncia presso la procura di Napoli, in data 8 ottobre, e affidato tutto a due avvocati napoletani, vogliamo giustizia.

 

 

 

Galleria fotografica
Coppia investita da gommone-pirata - immagine 1
Coppia investita da gommone-pirata - immagine 2
Coppia investita da gommone-pirata - immagine 3
Cronaca
Muore accoltellata dalla compagna di stanza
Muore accoltellata dalla compagna di stanza
Una studentessa 21enne del Minnesota, a Rotterdam con il programma Erasmus, è stata uccisa senza un perché dalla coinquilina. Era un talento della batteria
Uccise una donna, giustiziato in Florida
Uccise una donna, giustiziato in Florida
Josè Antonio Jimenez aveva picchiato e ucciso una donna nel 1992, è stato giustiziato con un'iniezione letale. Aveva strangolato anche un'altra vittima a Miami, respinti tutti i ricorsi
Blitz contro occupazioni abusive: 9 arresti
Blitz contro occupazioni abusive: 9 arresti
Salvini lo aveva promesso: i carabinieri hanno smantellato il racket dell'area antagonista che controlla le case occupate a Milano e dintorni. Gli avvocati: "Non è racket, è solo una forma di lotta"
Ex cliente accoltella avvocato: è grave
Ex cliente accoltella avvocato: è grave
Carabinieri arrestano l'aggressore, un pluri-pregiudicato. E' accaduto a Sermide (Mantova), catturato dai carabinieri dopo una breve fuga. La vittima non è in pericolo di vita
Ha ucciso Jessica: ergastolo
Ha ucciso Jessica: ergastolo
Fine pena mai per il tranviere milanese che ha inflitto 85 coltellate a Jessica Valentina Faoro, uccisa a Milano lo scorso febbraio. Alessandro Garlaschi era stato stato respinto, poi l'aggressione
Il marito accusa Roberta Ragusa: aveva l'amante
Il marito accusa Roberta Ragusa: aveva l
L'uomo condannato in primo e secondo per avere ucciso la moglie scomparsa nel 2012, ne infanga la memoria nel tentativo di non andare in carcere: "Fu una fuga volontaria". Che ne pensano i figli solidali con il padre?
Il medico dei Vip fa il Vip anche in carcere
Il medico dei Vip fa il Vip anche in carcere
Corteo ed esposto al Dap a Ravenna contro il trasferimento di Matteo Cagnoni, condannato in 1°all'ergastolo, da Bologna a Ravenna su sua richiesta. Le associazioni rosa: "Privilegi incomprensibili, chi tutela le vittime?"
"Ha ucciso le nostre bimbe e ci ha rubato la vita"
"Ha ucciso le nostre bimbe e ci ha rubato la vita"
Condannato all'ergastolo Russel Bishop, inchiodato dalla prova del Dna per aver ucciso nel 1986 a Brighton due bambine di 9 anni. Lo strazio dei genitori: "Ci ha impedito di vederle crescere, con loro siamo morti anche noi"
Trappola Tinder, preso l'assassino di Grace
Trappola Tinder, preso l
E' un 26enne neozelandese che l'ha attirata in un albergo e poi strangolata con le sue calze. Caricato il corpo su un'auto, lo ha gettato in una foresta. Sostiene che la 22enne è morta "per cause naturali"
Uccise la compagna: ergastolo
Uccise la compagna: ergastolo
Condannato l'ex assessore leghista di Chignolo Po (Pavia) Franco Vignati, 64 anni. Ha ucciso l'ex convivente Kruja Lacdije, 40 anni, albanese. I risarcimenti alla famiglia