Cura Minniti ok: crollo sbarchi migranti

| Calo di oltre il 60%, solo 119 mila arrivi contro i 180 mila del 2016. A maggioranza nigeriani, senegalesi e gaboniani. Il problema della ricollocazione, con 11 mila procedure definite. I rimpatri però sono ancora insufficienti

+ Miei preferiti

Funziona  la "cura" Minniti per limitare gli sbarchi dei migranti sulle coste italiane. Gli ultimi dati forniti dal Ministero dell’Interno, raccontano che dall’inizio del 2018 (1-15 gennaio) in Italia sono sbarcati 841 migranti (di cui 544 provenienti dalla Libia), con un calo del 64,3% (2.355 arrivi, 2.188 dalla Libia) e del 64,9% (826 sbarchi) rispetto allo stesso periodo degli anni 2017 e 2016. In particolare i libici sbarcati quest’anno sono stati il 75,14% in meno rispetto al 2017. 

Nel 2016 gli arrivi sono stati 181.436 (27.384 solo nell’ottobre 2016), nel 2017 119.369 (il picco nel giugno 2017 con 23.526 arrivi). Dal 1 gennaio 2017 al 12 gennaio 2018 i porti di Augusta, Catania e Pozzallo sono stati quelli più interessati dagli sbarchi, con rispettivamente 16.955, 16.100 e 11.734 migranti arrivati. 

Per quanto riguarda le nazionalità dichiarate al momento dello sbarco nel 2018 (aggiornato al 12 gennaio 2018) ai primi posti ci sono Senegal (90), Nigeria (56) e Gambia (50). All’ottavo posto la Libia (31). Nel 2017 ai primi tre posti ci sono state Nigeria (18.158), Guinea (9.701) e Costa d’Avorio (9.507); la Libia non era compresa tra le prime dieci nazionalità. 

Sulle relocation gli ultimi dati sono al 31 dicembre 2017: 12.162 le procedure definite, di cui 11.464 ricollocati (in particolare eritrei e siriani verso Germania, Svezia e Svizzera) e 698 in corso di trasferimento. Sono 843 le istruttorie completate in attesa di risposta dello Stato membro individuato, 229 le istruttorie avviate.

Cronaca
La Premier League inglese nella bufera
La Premier League inglese nella bufera
Un giocatore di primo piano è accusato da una modella francese di violenza carnale. La polizia ha aperto un’indagine, ma l’Inghilterra trema
Chi ha ucciso Hélène Pastor?
Chi ha ucciso Hélène Pastor?
La donna più ricca del Principato di Monaco fu vittima di un agguato nel 2014. In carcere il compagno della figlia ma molte ombre gravano sul movente del delitto. Il caso che appassiona la Francia
Uccide la famiglia e lancia un appello in tv
Uccide la famiglia e lancia un appello in tv
Ha massacrato la moglie incinta e le loro due bambine, poi ha lanciato un appello che aveva commosso l’America. La verità è saltata fuori qualche ora dopo
Formigoni, sequestrati altri 5 milioni
Formigoni, sequestrati altri 5 milioni
Il Tribunale lo deciso in seguito al "gravissimo stormo di denari pubblici a fini provati". Le conseguenze del caso Maugeri
Una taglia per il killer del cucciolo
Una taglia per il killer del cucciolo
L'Aidaa, associazione per la tutela degli animali, offrono 5 mila euro per raccogliere prove contro chi ha ucciso un cucciolo di San Bernardo a Caravino (Ivrea) con una carabina
La strana storia di Emily Wynnell Paul
La strana storia di Emily Wynnell Paul
È svanita cinque anni fa, quando aveva solo 14 anni, lasciando una lettera. Di lei non si è saputo nulla fino a qualche giorno fa, quando ha inviato una nuova lettera in cui rassicura la famiglia di star bene, ma di non voler tornare
Addio a Rita Borsellino
Addio a Rita Borsellino
La sorella del magistrato ucciso nel 1992 ha perso la sua battaglia contro una malattia contro cui combatteva da tempo
"Disastro epocale, decine di morti"
"Disastro epocale, decine di morti"
Bilancio gravissimo secondo i responsabili del 118 di Geniva. Feriti sotto le macerie e nei rottami delle auto precisate. Primi salvataggi sotto i detriti, sforzo immane dei Vigili del fuoco del Nord Ovest
"Le auto giù nel vuoto, ho visto morire le persone"
"Le auto giù nel vuoto, ho visto morire le persone"
Le prima drammatiche testimonianze: "Siamo sotto choc, salvi per pochi metri, un Tir mi ha bloccato d'improvviso, mi ha salvato". I fari delle auto accesi sotto la pioggia poi lo schianto
Crolla il ponte Morandi sulla A10: a Genova si teme una strage
Crolla il ponte Morandi sulla A10: a Genova si teme una strage
Un cedimento strutturale sarebbe la causa del crollo improvviso: si temono decine di mezzi coinvolti