Disastro ferroviario, primi quattro indagati

| Sono i manager di Rfi e Trenord. Ipotesi di reato, disastro ferroviario colposo. Nello schianto sono morte tre donne, decine i feriti. Quattro sono ancora gravi. Ma resta il misero del bullone mancante nel tratto di rotaia che ha ceduto

+ Miei preferiti

I quattro indagati sono Maurizio Gentile, Ad di Rete Ferroviaria Italiana, e Umberto Lebruto, direttore produzione della stessa società. Sono inoltre indagati Cinzia Farisè e Alberto Minoia, rispettivamente ad e direttore operativo di Trenord. L'ipotesi di reato è, oltre a disastro ferroviario colposo, anche omicidio colposo plurimo per la morte delle tre donne nell'incidente. Per domani è prevista la notifica di avvisi di garanzia in vista delle perizie tecniche. La procura di Milano li ha iscritti nel registro degli indagati nell'inchiesta sull'incidente ferroviario di giovedì scorso nel milanese nel quale hanno perso la vita tre donne e altre 46 persone sono rimaste ferite. Nell'indagine, passata da ignoti a noti, l'ipotesi di reato principale è disastro ferroviario colposo. L'iscrizione è un atto dovuto per consentire agli indagati di partecipare, tramite loro esperti, alla super consulenza e alle autopsie. Ha ceduto un tratto di rotaia di appena venti centimetri: è questa la causa che avrebbe causando il deragliamento di quattro vagoni del treno Trenord a Pioltello. Il cedimento è avvenuto in un punto di giunzione tra due rotaie vicino a Pioltello: è saltato un pezzo di circa venti centimetri e dalle immagini si vede anche nettamente che manca uno dei quattro bulloni che fissano la piastra di acciaio alle rotaie. Spiega Vincenzo Macello, responsabile della direzione territoriale di Rfi Lombardia. «Questi cedimenti possono avvenire per tanti motivi ma al momento è prematuro stabilire se questo sia stata la causa o l’effetto del deragliamento».

Cronaca
Crisi nervosa in casa Rodriguez
Crisi nervosa in casa Rodriguez
Il padre di Belen, in preda a uno stato di alterazione, si è messo a urlare dalla finestra della sua casa di Brera e a lanciare oggetti in strada. Ricoverato precauzionalmente in ospedale
Due turiste uccise in Marocco
Due turiste uccise in Marocco
I corpi decapitati di Louisa e Maren, entrambe scandinave, sono stati ritrovati in una zona impervia dell’Alto Atlante. Fermato un uomo, ma si sospetta abbia avuto complici
Muore di freddo su una panchina
Muore di freddo su una panchina
Una studentessa di 15 anni scozzese aveva trascorso la serata con un ragazzo, avevano bevuto alcol in un parco sulla collina di Edinburgo. Il corpo trovato all'alba da un passante. Genitori sconvolti
Ha stuprato un cadavere, arrestato
Ha stuprato un cadavere, arrestato
Un 23enne inglese sorpreso in un obitorio mentre violentava il corpo di una defunta. Ora rischia 7 anni di carcere. Familiari sconvolti. La polizia: "Trovato il suo Dna". Lui: "Impulso irresistibile". Ipotesi sette sataniche
CARABINIERE AGGREDITO
per il branco ore contate
CARABINIERE AGGREDITO<BR> per il branco ore contate
Il militare aggredito dagli ultrà laziali, ferito perché difendeva un tifoso tedesco, è il simbolo dell'Arma. Esempio di professionalità e nervi saldi. Caccia agli aggressori. Violenti traditi da videocamere
Grillina aggredita a Nuoro, vero o falso?
Grillina aggredita a Nuoro, vero o falso?
Lei, una parlamentare, dice di essere stata spinta da un uomo e ha una costola fratturata. Una teste racconta che s'è buttata a terra da sola dopo un banale diverbio. Indaga la squadra mobile
Catania, salva la speleologa ferita
Catania, salva la speleologa ferita
Dopo 12 ore di ricerche nella notte i soccorritori sono riusciti a salvare una speleologa di 42 anni caduta all'interno della grotta di Cozzo Balatelli
Stilista strangolata, dopo appesa a un albero
Stilista strangolata, dopo appesa a un albero
Colpo di scena. La stilista milanese Carlotta Benusuglio, 37 anni, non si suicidò ma fu uccisa. Il suo corpo fu trovato impiccato a un albero in un parco. Ex fidanzato ora indagato per omicidio volontario
Muore accoltellata dalla compagna di stanza
Muore accoltellata dalla compagna di stanza
Una studentessa 21enne del Minnesota, a Rotterdam con il programma Erasmus, è stata uccisa senza un perché dalla coinquilina. Era un talento della batteria
Uccise una donna, giustiziato in Florida
Uccise una donna, giustiziato in Florida
Josè Antonio Jimenez aveva picchiato e ucciso una donna nel 1992, è stato giustiziato con un'iniezione letale. Aveva strangolato anche un'altra vittima a Miami, respinti tutti i ricorsi