Ecco come agiscono le gang dell'Est minacce ai derubati: "Torna a dormire"

| Carabinieri: 36 colpi accertati, 5 arresti ad Asti, Cuneo e Torino. Sono albanesi specializzati in furti notturni

+ Miei preferiti
Asti, Cuneo e Torino: dopo 36 furti in pochi mesi, i carabinieri hanno sgominato una gang di albanesi, 5 sono finiti in cella. Rubavano di tutto, dalle auto di lusso alle macchinette per cialde di caffè. I carabinieri della Sezione antirapina del Nucleo Investigativo hanno sgominato una banda di albanesi specializzata nei furti con la tecnica del succhiello per svaligiare ville e appartamenti in tre province piemontesi. Sui serramenti delle finestre praticavano un foro, utilizzando per l'appunto un succhiello. Si tratta di un attrezzo da falegname utile a bucare i serramenti. Poi era sufficiente usare una pinza per aprire la finestra. In tre mesi, da marzo a giugno 2016, i furti contestati alla banda sono 36 nelle province di Asti, Cuneo e Torino ma i colpi potrebbero essere molti di più. Quasi tutti i furti sono stati commessi di notte mentre i proprietari dormivano. In qualche occasione, le vittime si sono svegliate ma sono state minacciate di morte e sono state invitate a tornare a letto e a non chiamare le forze dell'ordine. In un'occasione hanno minacciato la figlia minorenne dei proprietari che si era svegliata dicendole: "Torna a letto se vuoi che non ti succeda niente". In un'altra occasione hanno minacciato il proprietario con un punteruolo affinché spegnesse la luce che nel frattempo aveva acceso dopo essersi svegliato costringendolo a girarsi dalla parte opposta al fine di non poterli vedere. La banda rubava di tutto: i gioielli di famiglia, gli orologi, le collezioni di monete, le posate in argento, le fedi nuziali, le macchinette per cialde di caffè e le auto parcheggiate nei garage.
Cronaca
Strage di ragazzi
sfiorata a San Donato Milanese
Strage di ragazzi<br>sfiorata a San Donato Milanese
L’autista senegalese dello scuolabus ha fato fuoco al mezzo: l'intervento dei carabinieri ha permesso ai ragazzi di mettersi in salvo senza conseguenze. L’uomo voleva vendicare le morti in mare di cui accusa Di Maio e Salvini
In manette Marcello De Vito
il grillino contro la corruzione
In manette Marcello De Vito<br>il grillino contro la corruzione
Il presidente del Consiglio Comunale di Roma Capitale è stato arrestato insieme all’avvocato Mazzacapo: avrebbero favorito i progetti del costruttore Parnasi. Indagati altri imprenditori
Nicoletta è stata uccisa
Nicoletta è stata uccisa
Il corpo della giovane siciliana scomparsa domenica scorsa, è stato ritrovato nella notte. A indicarlo la coppia che ha confessato l’omicidio: ancora sconosciuto il movente
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Lo ha rivelato la polizia, mentre nel paese sono iniziati i primi funerali e la premier annuncia un giro di vite dell’intelligence e sulla vendita delle armi
Tutti i misteri di Imane
Tutti i misteri di Imane
La fine della modella 34enne sempre più simile a una spy-story dai contorni inquietanti. L’autopsia cercherà di dare una risposta alla fine, ma se la cautela è tanta, i timori non mancano
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Per la seconda volta, la procura di Roma ha richiesto al gip l’archiviazione dell’inchiesta per mancanza di nuovi elementi. Di tutt’altro parere gli avvocati della famiglia Alpi
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Accade a Corsico, i dipendenti avrebbe venduto a parenti e amici mobili e altro cambiando i codici a barre con il prezzo di bottiglie d'acqua e oggetti di scarso valore. Provvedimenti disciplinari per altri 22
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Sono soprattutto volontari di Ong, i nostri connazionali morti nel tragico schianto di questa mattina. Istituita una commissione d’inchiesta, le famiglie avvisate dalla Ethiopian Airlines