Narcos in guerra, 7 morti a Playa del Carmen

| Scontro per il controllo del mercato della droga nelle spiagge una volta dorate della costa messicana. Omicidi e cadaveri per strada, scatta l'allarme delle autorità Usa: "Zona a rischio per i turisti". Il precedente di Acapulco

+ Miei preferiti
Sette uomini sono stati uccisi in un bar della città di Playa del Carmen, il "Las Virginias", in un quartiere non lontano dalla zona turistica sulla spiaggia. Sei uomini uccisi sul colpo, un altro morto in un ospedale locale. Un solo sopravvissuto all'attacco. La polizia ha riferito che stava bevendo birra con gli amici quando sono iniziati gli spari. Gli aggressori non sono ancora stati identificati.
Playa del Carmen, situata sulla costa di fronte all'isola di Cozumel, è la principale destinazione di navi da crociera del Messico. Un tempo tranquilla città di pescatori e di turisti, è cresciuta in modo esponenziale negli ultimi due decenni, con quartieri popolari e malfamati che sorgono sul lato interno dell'autostrada costiera.
Il resort si trova a metà strada tra Cancún, a nord, e Tulum, a sud, nello stato costiero di Quintana Roo, che ha visto più che raddoppiare gli omicidi nell'ultimo anno, con 688 uccisioni nei primi 11 mesi del 2018, rispetto ai 322 dello stesso periodo del 2017.
La costa caraibica - in particolare Cancún e la zona a sud conosciuta come Riviera Maya - era stata a lungo risparmiata dalla guerra tra narcos, ma non sembra più essere così. Fonti locali riferiscono che il temuto cartello Jalisco New Generation si è trasferito nella regione, combattendo per il controllo con le bande locali. A settembre, a Cancún, due marines messicani sono stati trovati accoltellati a morte. In un solo giorno di agosto, la polizia ha trovato otto corpi nelle strade della cittadina messicana.
Nel gennaio 2017, uomini armati hanno attaccato l'ufficio del pubblico ministero a Cancun, uccidendo quattro persone. Il giorno prima, una sparatoria al festival di musica elettronica BPM a Playa del Carmen ha causato la morte di tre stranieri e due messicani. L'ambasciata americana in Messico ha emesso a marzo un breve avvertimento di cautela per chi ha intenzione di recarsi a Playa del Carmen. Un'esplosione del febbraio 2018 su un traghetto, apparentemente causata da un ordigno esplosivo, ha ferito 26 persone, tra cui diversi cittadini americani.
Ciò ha scatenato i timori che le località caraibiche potrebbero assomigliare ad Acapulco, dove le autorità Usa sconsigliano di viaggiare. Eppure, la violenza a Playa del Carmen era ancora lontana da quei livelli di violenza. Nel 2017, Acapulco ha avuto un tasso di omicidi di 103 ogni 100.000 abitanti, uno dei più alti del Messico e del mondo.
 
Cronaca
Come muore una donna
Come muore una donna
Nicoletta Indelicato, Imane Fadil: due casi di cronaca recente che raccontano la morte di due giovani donne diverse fra loro, unite solo dalla voglia di vivere
Anche il vicesindaco Frongia indagato per corruzione
Anche il vicesindaco Frongia indagato per corruzione
Assessore allo sport, fedelissimo della sindaca Raggi, il suo nome è stato fatto dal costruttore Parnasi all’interno dell’inchiesta sullo stadio della Roma
In manette Marcello De Vito il grillino contro la corruzione
In manette Marcello De Vito il grillino contro la corruzione
Il presidente del Consiglio Comunale di Roma Capitale è stato arrestato insieme all’avvocato Mazzacapo: avrebbero favorito i progetti del costruttore Parnasi. Indagati altri imprenditori
Nicoletta è stata uccisa
Nicoletta è stata uccisa
Il corpo della giovane siciliana scomparsa domenica scorsa, è stato ritrovato nella notte. A indicarlo la coppia che ha confessato l’omicidio: ancora sconosciuto il movente
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Lo ha rivelato la polizia, mentre nel paese sono iniziati i primi funerali e la premier annuncia un giro di vite dell’intelligence e sulla vendita delle armi
Tutti i misteri di Imane
Tutti i misteri di Imane
La fine della modella 34enne sempre più simile a una spy-story dai contorni inquietanti. L’autopsia cercherà di dare una risposta alla fine, ma se la cautela è tanta, i timori non mancano
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Per la seconda volta, la procura di Roma ha richiesto al gip l’archiviazione dell’inchiesta per mancanza di nuovi elementi. Di tutt’altro parere gli avvocati della famiglia Alpi
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Accade a Corsico, i dipendenti avrebbe venduto a parenti e amici mobili e altro cambiando i codici a barre con il prezzo di bottiglie d'acqua e oggetti di scarso valore. Provvedimenti disciplinari per altri 22