Killer albanese catturato a Rotterdam

| Aveva ucciso a calci e pugni un marocchino due anni fa a Torino perché aveva infastidito alcune prostitute protette dal racket. Era latitante da due anni, i complici sono già in cella, condannati a 16 anni

+ Miei preferiti

Gli investigatori dello Scip (Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza)  ha arrestato a Rotterdam, nella giornata di sabato scorso,  Bojken Zeqo, 30enne albanese, in esecuzione di un mandato d’arresto europeo omicidio volontario e rapina aggravata. I fatti risalgono alla notte del 12 gennaio 2015, quando ad altre sei persone, avrebbe pestato a morte il 24enne cittadino marocchino Said WADDOUD, reo di aver infastidito alcune prostitute delle quali lo Zeqo e i suoi fungevano da ‘protettori’. 

La vittima si trovava a bordo dell’ auto di un suo amico che venne prima tamponata, poi inseguita e infine bloccata da alcune auto. Da queste, era sceso un gruppo di stranieri dell’Est Europa, che aggredì i due. Mentre l’amico riuscì a fuggire, Said venne violentemente percosso a morte. Due persone, un trentenne albanese e un ventinovenne bulgaro, furono fermati dalla polizia poco dopo l’aggressione. Le indagini condotte dalla  Mobile di Torino permisero di identificare tutti gli aggressori, tcompreso Bojken Zeqo arrestato la scorsa settimana a Rotterdam. L'arresto frutto dell’attività di raccordo con le law enforcement olandesi da parte della SOI - Sala Operativa Internazionale e della Divisione S.I.Re.N.E. della Criminalpol che hanno permesso in tempo reale lo scambio informativo e la corretta identificazione di Bojken Zeqo. Poi la condanna a sedici anni di carcere, decisa dal giudice Elena Rocci per Rakipaj Ogert, 27 anni, accusato di omicidio (aggravato dalla crudeltà e dai futili motivi) per la morte di Said Wahdoud, 24 anni, marocchino, ucciso la notte del 12 gennaio a calci e pugni da cinque uomini in via Borgomasino. Per Ogert, il pm Emanuela Pedrotta aveva chiesto l’ergastolo. Con Ogert, era finito in carcere l’amico Malinov Veselin, di 26, bulgaro, che ha scelto il processo in corte d’assise. Altri quattro personaggi sono latitanti. Per loro, niente processo. . Secondo la ricostruzione della Squadra Mobile, Said Wahdoud era in auto con l’amico Mohamed E. S., sospettato dalla polizia di essere un trafficante di droga. Tanto che gli investigatori gli avevano piazzato un segnalatore gps sull’auto. Con ogni probabilità, i due nordafricani hanno infastidito alcune prostitute che lavorano in via Sansovino. 

Cronaca
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Decisione del direttore Federico Monga. Presenti i familiari del giornalista ucciso dalla camorra, il presidente della Camera Fic e il sindaco De Magistris
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
Un brianzolo di 35 anni aveva postato una frase profetica dopo la morte di un amico. E 5 giorni dopo è morto in un incidente stradale. "Morte bastarda, vieni a prendermi sono pronto"
Falso account per rubare identità
Falso account per rubare identità
Arrestato un informatico di Caivano, Napoli. Inviava false denunce di smarrimento da un account simili a quello dei carabinieri agli uffici anagrafe del Comune per avere i dati con cui stampare documenti falsi
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA
Medico pronto per l'appello, l'altro resta in cella
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA<br>Medico pronto per l
Matteo Cagnoni cambia il team degli avvocati e torna in aula come testimone. L'x sindacalista che ha ucciso Manuela Bailo resta in cella, niente domiciliari in attesa del processo
"Basta agguati, questa non è camorra"
"Basta agguati, questa non è camorra"
Duro intervento del parroco di Forcella dopo l'ennesima "stesa". "Sono cani sciolti, cercano di scalare i vertici del racket". Appello al governo: "Non bastano interventi spot"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
La madre di un ragazzo abusato da don Mauro Galli aveva informato l'attuale arcivescovo di Milano nel 2012, ma il prete fu solo trasferito. E' stato condannato a 6 anni e 4 mesi
Uccide il genero perché di una casta diversa
Uccide il genero perché di una casta diversa
L’ennesimo caso di omicidio d’onore in India: una ricca famiglia si oppone all’amore della figlia con un paria, e quando i due si sposano, commissiona l’omicidio
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Un funzionario di una società di software a Middleton, Wisconsin, apre il fuoco con una pistola nell'ufficio e viene a sua volta ucciso dalla polizia. Ignote le cause. Molti feriti ancora gravi
Ritrova il cane rapito tre anni fa
Ritrova il cane rapito tre anni fa
Il Chihuahua era in un campo nomadi di Baranzate in Brianza. Restituito grazie al microchip. Le lacrime della proprietaria, credeva fosse morto. Nel corso dei controlli arrestato latitante dalla polizia
Molotov contro centro Sprar
Molotov contro centro Sprar
Lanciata da ignoti contro l'ingresso del fabbricato dove si svolgono i corsi per rifugiati. I responsabili: "Speriamo sia solo una brava e non un gesto razzista"