La festa di San Giovanni, ancora ombre e paure

| La città sembra divisa fra chi è favorevole alla tradizione e chi invece vorrebbe annullare tutto, per rispetto delle vittime e dei feriti della notte da incubo di piazza San Carlo. Domani la decisione definitiva

+ Miei preferiti

Il vertice per l'ordine e la sicurezza deciderà il destino delle celebrazioni di San Giovanni del prossimo 24 giugno. Da una parte confortano non poco i segnali positivi arrivati ieri, giornata in cui la concomitanza del corteo del Piemonte Pride e il concerto di Ariana Grande ospitato al Pala Alpitour: un doppio banco di prova per le nuove misure di sicurezza emanate dal Viminale e per la giunta Appendino, che nei giorni successivi ai fatti di piazza San Carlo aveva vacillato non poco, sommersa da polemiche e accuse di negligenza.

San Giovanni, si o no?

Ma dall'altra bisogna comunque fare i conti con una parte della cittadinanza che a gran voce, sui social network, ritiene che sarebbe corretto annullare ogni tipo di celebrazione, nel nome dei tafferugli costati la vita a Erika Pioletto e con il rischio concreto che il bilancio si aggravi ulteriormente, viste le condizioni critiche in cui ancora versano Vincenzo D'Ingeo, 66 anni, e sua moglie Maria Amato, 63, entrambi travolti dalla folla sotto i portici di piazza San Carlo e tutt'ora in rianimazione.

Insomma, una decisione difficile da prendere che, nel caso di un annullamento che al momento sembra improbabile, avrebbe comunque dei precedenti, come la scelta di cancellare le celebrazioni per il capodanno del 2004, dopo il terribile tsunami dell'Indonesia e quello del 2007, offuscato dal terribile rogo della Thyssenkrupp, entrambe decise dalla giunta Chiamparino.

Erika, si procede per omicidio

Secondo quanto rilevato dall'autopsia, Erika Pioletti, la trentottenne di Domodossola unica vittima dei tafferugli della notte di piazza San Carlo, è morta per arresto cardiaco dovuto ad un forte schiacciamento della cassa toracica. Una morte che cambia lo scenario di una verità che ancora tarda ad arrivare, ma sempre più compresa in uno scenario fra l'opera dei teppisti e la rissa fra tifosi. La Procura, che per i 12 giorni dell'agonia della giovane si è mossa su ipotesi di reato a carico di ignoti che andavano dalle lesioni plurime gravi, ha riscritto il fascicolo d'inchiesta con l'accusa ben più grave di omicidio colposo.

L'unica consolazione di quella notte folle ha il viso di Kelvin, il bimbo di sette anni ferito e tornato a casa dopo dieci giorni di ricovero all'ospedale Regina Margherita.

Cronaca
Uccide bimbo schiacciandolo nell'auto
Uccide bimbo schiacciandolo nell
Alfie aveva 3 anni e "faceva troppo rumore" durante il viaggio. Il fidanzato della madre per due volte ha spinto indietro il sedile e alla fine lo ha soffocato. La mamma non ha fatto nulla per salvarlo. Rispondono entrambi di omicidio
La falsa storia del povero senzatetto
La falsa storia del povero senzatetto
In tre si erano inventati una storia commovente virale sul web: un barbone aveva donato i suoi ultimi 20 dollari a una donna con l'auto senza benzina. Raccolti 400 mila dollari per aiutarlo. Arrestato per truffa, complici denunciati
Hanno causato 28 fratture al figlio di 4 mesi
Hanno causato 28 fratture al figlio di 4 mesi
Genitori condannati a 8 anni di carcere nel Sussex: avevano picchiato il loro bimbo provocandogli "lesioni spaventose" perché piangeva troppo. Adesso è stato adottato e si sta riprendendo. Le dure parole del giudice
"Il razzismo la paga cara"
"Il razzismo la paga cara"
L'ex ministro del governo Letta, la dottoressa Cecile Kyenge, commenta così la condanna in primo grado del ministro leghista Calderoli che l'aveva definita "un orango". Vincere il razzismo in modo pacifico e legale
L'ombra senza pace della nave Concordia
L
Sette anni fa, alle 21:47 del 13 dicembre 2013, la nave affondò davanti all'Isola del giglio per una manovra sbagliata. Il suo ex capitano, Francesco Schettino, è in carcere da mesi. Legge, fa sport e spera in una riduzione della pena
Regeni, la procura apre un'altra inchiesta
Regeni, la procura apre un
Al centro le pressioni delle autorità egiziane contro il consulente della famiglia Regeni a Il Cairo. Ma l'inchiesta principale, sulla tortura e morte del ricercatore, ancora in alto mare. L'Egitto non collabora
Ucciso Kevin Fret, il primo trapper gay
Ucciso Kevin Fret, il primo trapper gay
È stato freddato mentre era alla guida della sua moto. Il suo desiderio era aprire la scena musicale che conta agli artisti della comunità omosessuale di Porto Rico
Snow board proibito, morto 24enne
Snow board proibito, morto 24enne
La vittima, Julian Impagliazzo di Scandicci ha sbagliato un salto ed è volato per 20 metri in una scarpata. Illeso l'amico. La zona era vietata, inutili i soccorsi.
L'assassino di Desirée chiede nuovo processo
L
Giovanni Erra fu condannato a 30 anni per avere ucciso, assieme a tre minori, una ragazzina di 14 anni a Leno. Ora pretende si cerchi "un'altra verità". La famiglia: "Sconti la sua sua pena e faccia i conti la sua coscienza"
È morto Fernando Aiuti
È morto Fernando Aiuti
L’immunologo, 83 anni, si è battuto per tutta la vita contro i pregiudizi verso i malati di Aids. Celebre il bacio ad una donna sieropositiva. La Procura indaga per possibile suicidio