L’infinita saga di Silvio e Veronica

| L’ex moglie del Cavaliere ha presentato ricorso in Cassazione contro la decisione del Tribunale di Milano che le ha tolto l’assegno di mantenimento e costretta a restituire 45 milioni di euro

+ Miei preferiti
Un nuovo capitolo si aggiunge all’infinita saga del divorzio fra Veronica Lario e Silvio Berlusconi. Uno strascico giudiziario iniziato nel 2009 e, a quanto riporta “Sole 24 Radiocor”, non ancora concluso. L’ex moglie del Cavaliere avrebbe depositato un ricorso alla Corte di Cassazione contro la pronuncia della Corte d’Appello di Milano che lo scorso novembre aveva scelto di applicare il principio della così detta sentenza “Grilli-Lowenstein” che scardina l’obbligo ad assicurare il tenore di vita del coniuge, ancor di più nel caso di persona economicamente autonoma. Risultato: l’azzeramento dell’assegno di mantenimento da 1,4 milioni di euro mensili percepito dalla Lario dal 2013, e dall’altro stabilendo la restituzione di 45 milioni di euro.

All’indomani della sentenza, Cristina Morelli, legale dell’ex signora Berlusconi, aveva commentato “profondamente ingiusta” la decisione della corte milanese.

Miriam, in arte Veronica

Miriam Raffaella Bartolini, vero nome di Veronica Lario, nasce a Bologna nel 1956. Dopo gli studi tenta la carriera nel mondo spettacolo dividendosi fra cinema, televisione e teatro. È proprio durante uno spettacolo teatrale, nel 1980, che conosce Silvio Berlusconi, di vent’anni più vecchio di lei. Inizia una relazione ufficializzata nel 1985, con la separazione del Cavaliere dalla prima moglie: dall’unione nasceranno i loro tre figli, Barbara, Eleonora e Luigi.

Di carattere schivo e riservato, durante la permanenza del marito a Palazzo Chigi come Presidente del Consiglio, la Lario sceglie un profilo basso, apparendo al fianco del marito in rare occasioni ufficiali. Fra accuse e gossip, nel maggio del 2009 la stessa Lario annuncia il divorzio dal Cavaliere con un breve comunicato all’Ansa. La sentenza di separazione non consensuale arriva del dicembre del 2012, resa pubblica nel 2015 con l’importo dell’assegno di mantenimento stabilito dal tribunale. Il penultimo passaggio della vicenda risale al 16 novembre dello scorso anno, quando la Corte d’Appello accoglie la richiesta della difesa di Berlusconi che chiede di annullare il versamento mensile di 1,4 milioni di euro.

Cronaca
Sofiya uccisa a bastonate su testa e collo
Sofiya uccisa a bastonate su testa e collo
La bella ucraina scomparsa il 26 novembre a Cornuda e poi ritrovata cadavere il 24 dicembre, è stata uccisa a bastonate e poi finita con un colpo violentissimo al collo. Mistero sull'assassino, sospetti su 4 uomini
"Una macchina fa il suo lavoro, lei è licenziato"
"Una macchina fa il suo lavoro, lei è licenziato"
Incredibile storia di un operaio marocchino di 61, l'azienda lo licenzia dopo 30 anni di lavoro perché una macchina svolge le stesse mansioni. Lettera delirante, "purtroppo non ci sono altre mansioni disponibili"
"A Bologna nulla di cui debba vergognarmi"
"A Bologna nulla di cui debba vergognarmi"
L'ex Nar Francesca Mambro in aula a Bologna per il processo sulla strage alla stazione. "Essere qui mi provoca ansia e angoscia, so il male che ho fatto"
Riciclavano denaro svuotando conti postali
Riciclavano denaro svuotando conti postali
Blitz dei carabinieri a Reggio Calabria, 29 indagati. Avrebbero derubato anziani e disabili con la complicità di funzionari delle Poste. Conti svuotati attraverso ai conti on line
Insegnanti maltrattavano bimbi, 2 arresti
Insegnanti maltrattavano bimbi, 2 arresti
Indagine dei carabinieri a Colorno, presunte vittima tra i 3 e i 5 anni, violenze fisiche e psicologiche
Stupratori di Roma, cattura imminente
Stupratori di Roma, cattura imminente
La procura di Tivoli pronta ad ammanettare i quattro responsabili della violenza di gruppo ai danni di una donna di 43 anni
Assicurare il matrimonio, ora si può
Assicurare il matrimonio, ora si può
Polizze "dedicate" alle nozze, dal pranzo ai viaggi, in caso di annullamento l'assicurazione rifonde le spese. Costi contenuti
Lupo ucciso e appeso, due denunciati
Lupo ucciso e appeso, due denunciati
Individuati dai carabinieri da tabulati telefonici e immagini delle videocamere di sicurezza di Coriano, Rimini. Il lupo tramortito e trafitto con un forcone all'addome. Lav ed Enpa parte civile: "Grazie Arma"
Giallo a Bari, uccisa turista Usa
Giallo a Bari, uccisa turista Usa
La donna aveva 65 anni ed era in vacanza con il marito. Il corpo in una casa-vacanze, segni di ecchimosi sul collo, il marito era nella villetta ora sotto il controllo dei carabinieri
La gang svuotava i conti correnti con le Pec
La gang svuotava i conti correnti con le Pec
Ancora indagini dopo l'arresto in Sicilia di cinque persone che svuotavano i conti bancari di ignari correntisti utilizzando messaggi via Pec false. In poche ore avevano rubato oltre 200 mila euro