L'M5s fa ostruzione, salta la commissione antimafia

| Venaria: ancora polemiche nel primo Comune grillino del Piemonte, al centro il contrasto alle infiltrazioni criminali nel territorio

+ Miei preferiti
Se il primo comune grillino del Piemonte è un laboratorio, quel che accade negli ultimi mesi sotto diversi profili (multe cancellate, dimissioni a catena, la preoccupante questione dei cimiteri) ha qualcosa di strano e di incomprensibilmente bizzarro. La presidente della Commissione Anti-mafia di Venaria, Barbara Virga, in un video denuncia un clima di boicottaggio di un organismo che ha, al suo centro, il contrasto alla malavita organizzata. Nel corso di una seduta, uno dei consiglieri M5s avrebbe impedito, con una serie di atteggiamenti ostruzionisti, il regolare svolgersi della riunione, incentrata sulle confische dei beni intestati o di proprietà dei sodalizi mafiosi. Ne è seguito un esposto ai carabinieri, alla procura e al prefetto. In un'altra riunione, convocata subito dopo proprio per discutere dell'ostruzionismo del consigliere grillino, il presidente del Consiglio, anche lui M5s, ha stabilito, con una lettera protocollata, che non poteva essere inserita nell'ordine del giorno (vedi lettera allegata al testo) la questione legata al pesante ostruzionismo denunciato dalla presidente, poichè non rilevante. Morale, i tre esponenti grillini invece di partecipare alla Commissione Anti-mafia si sono appartati nella sala della giunta, mentre la presidente e il consigliere d'opposizione Salvatore Ippolito attendevano invano che si presentassero gli altri componenti. "Non riusciamo a capire l'atteggiamento dei consiglieri grillini che in altre regioni hanno fatto del contrasto alle mafie uno dei loro punti più qualificanti e che tra l'altro condividiamo in toto. Ma qui a Venaria e dintorni, dove le infiltrazioni delle cosche calabresi sono una drammatica realtà, si comportano in un modo indecifrabile". La Commissione sarà riconvocata, ma nel frattempo Barbara Virga denuncia quanto accaduto in un video, che pubblichiamo: "E' stato commesso un abuso, è stata bloccata l'attività di un organismo di fondamentale importanta nella tutela e nella valorizzazione della cultura della legalità anche nel nostro territorio". Solidarietà anche dall'ex grillino Stefano Balocco e da tutta l'opposizione.
Cronaca
"Piangeva troppo, l'ho picchiata"
"Piangeva troppo, l
Si sono aggravate le condizioni della piccola aggredita con inaudita violenza dal compagno della madre, ora in carcere per tentato omicidio. "Ho perso la testa", ha detto alla polizia. Sul corpo lividi, graffi, persino morsi
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
Il tunisino Azouz Marzouk, marito, padre e genero di tre vittime della strage di Erba, insiste. Pensa che i killer siano da cercare "in un altro contesto". Ma le prove raccolte dagli investigatori inchiodano la coppia diabolica
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Trasportato con un elicottero nell'ospedale di Circolo è tuttora in terapia intensiva. Era nella sua casa di Gemonio ed è caduto, ferendosi lievemente. Crisi epilettica. Oggi nuovo bollettino medico
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
L'ufficiale non avrebbe trasmesso alla procura tutte le carte. "Sono stato ingannato", si è difeso. Ora è il comandante provinciale di Messina
La catechista killer resta in carcere
La catechista killer resta in carcere
Respinto il ricorso di Chiara Alessandri, 44 anni, che ha ucciso a martellate, il 17 gennaio, Stefania Crotti. Voleva i domiciliari per assistere i tre figli
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Una coppia texana in carcere per maltrattamenti, bambini scoperti in stato di denutrizione chiusi in un capannone, in condizioni igieniche indescrivibili
Guardate il volto del poliziotto ferito
Guardate il volto del poliziotto ferito
Un marocchino ha aggredito un agente massacrandolo di botte in seguito a un controllo. "Non importa, tornerò a lavorare con lo stesso impegno di prima"
"Sono un prigioniero politico, nulla di cui pentirmi"
"Sono un prigioniero politico, nulla di cui pentirmi"
Bill Cosby, 81 anni, l'ex America's Dad, in carcere per abusi sessuali si paragona a Martin Luther King e al Mahatma Gandhi: "Mi colpiscono per le mie idee politiche. Le donne che mi accusano? Mentono". Non è più in isolamento
Fa a pezzi il suo bimbo, i resti nella borsetta
Fa a pezzi il suo bimbo, i resti nella borsetta
In carcere la madre 24enne di Daniel. "Piangeva e non mi dava ascolto, l'ho colpito ed è morto, volevo nascondere il corpo, è stato un incidente, nessuno mi avrebbe creduto". La casa dell'orrore. Famiglia in apparenza normale e serena
Pamela, i genitori sfidano il killer
Pamela, i genitori sfidano il killer
"L'ho guardato negli occhi...". L'assassino in aula per la prima udienza del processo per il delitto di Macerata. La giovane fu uccisa, il corpo fatto a pezzi e infilato in due valigie, poi abbandonate in un bosco