Lo strano caso dell'occupazione illegale della "Cavallerizza"

| Da anni in pieno centro un'isola antagonista che si fa beffe di regole, leggi, circolari e buon senso. Ma la sicurezza?

+ Miei preferiti
di GreyStar
Bombole di gas disseminate qui e là con simpatica nonchalance, impianti elettrici volanti, occupazioni sistematiche di aree pericolanti, ristoranti, discoteche, teatri, banchetti alimentari e quanto altro può venire in mente a questi "okkupanti"  blanditi e coccolati dalle vecchia giunta di centrosinistra prima e, ora, anche da quella quella grillina che aveva - se non sbagliamo - il suo "credo" nella discontinuità rispetto al passato. Ma su questo splendido segmento del centro storico di Torino, che - se fosse stato venduto come pareva certo - avrebbe contribuito a dare ossigeno alle esauste casse comunali - vive in una arrogante/malaugurante anarchia. Di notte schiamazzi e feste sino all'alba, i frequentatori, dai pregiudicati per violenze politiche, alla famigliola del "Mulino Bianco" in cerca di un frisson per il proibito, continuano imperterriti ad animare, con uno spirito militante, un circo triste e penoso. I drammatici eventi di piazza San Carlo non hanno insegnato niente. Alla "Cavallerizza" circolari del Viminale e norme infiorate di  commi, destinate ai comuni mortali non contano nulla. Tanto alla fine qualcuno che resterà con il cerino in mano, in caso di disgrazie annunciate, per accollargli ogni tipo di responsabilità, si trova sempre.
Cronaca
Strage di ragazzi
sfiorata a San Donato Milanese
Strage di ragazzi<br>sfiorata a San Donato Milanese
L’autista senegalese dello scuolabus ha fato fuoco al mezzo: l'intervento dei carabinieri ha permesso ai ragazzi di mettersi in salvo senza conseguenze. L’uomo voleva vendicare le morti in mare di cui accusa Di Maio e Salvini
In manette Marcello De Vito
il grillino contro la corruzione
In manette Marcello De Vito<br>il grillino contro la corruzione
Il presidente del Consiglio Comunale di Roma Capitale è stato arrestato insieme all’avvocato Mazzacapo: avrebbero favorito i progetti del costruttore Parnasi. Indagati altri imprenditori
Nicoletta è stata uccisa
Nicoletta è stata uccisa
Il corpo della giovane siciliana scomparsa domenica scorsa, è stato ritrovato nella notte. A indicarlo la coppia che ha confessato l’omicidio: ancora sconosciuto il movente
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Lo ha rivelato la polizia, mentre nel paese sono iniziati i primi funerali e la premier annuncia un giro di vite dell’intelligence e sulla vendita delle armi
Tutti i misteri di Imane
Tutti i misteri di Imane
La fine della modella 34enne sempre più simile a una spy-story dai contorni inquietanti. L’autopsia cercherà di dare una risposta alla fine, ma se la cautela è tanta, i timori non mancano
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Per la seconda volta, la procura di Roma ha richiesto al gip l’archiviazione dell’inchiesta per mancanza di nuovi elementi. Di tutt’altro parere gli avvocati della famiglia Alpi
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Accade a Corsico, i dipendenti avrebbe venduto a parenti e amici mobili e altro cambiando i codici a barre con il prezzo di bottiglie d'acqua e oggetti di scarso valore. Provvedimenti disciplinari per altri 22
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Sono soprattutto volontari di Ong, i nostri connazionali morti nel tragico schianto di questa mattina. Istituita una commissione d’inchiesta, le famiglie avvisate dalla Ethiopian Airlines