Maurizio e Milena, versioni eguali "Voleva parlare con il motociclista"

| Sempre più grave la posizione dell'artigiano torinese che nel 2015 aveva terrorizzato una donna dopo un incidente

+ Miei preferiti
Maurizio De Giulio ha 50 anni, quasi il doppio di Elisa e Matteo, i due ragazzi che ha travolto con il suo van. Un elettricista di Nichelino, un uomo grande e grosso, conosciuto per un carattere portato facilmente alla collera che finora era sfociato in qualche episodio di minacce, percosse e liti con la ex moglie, legati a questioni sull'affidamento dei figli. Brutte, ma tristemente normali.

All'apparenza un uomo mite che dal settembre del 2011 inizia una relazione con Milena, una donna di origini peruviane. La sua, vista adesso, sembra una vita normale: la musica italiana, quella spericolata di Vasco e dei cantautori, ma anche il rock di protesta degli U2.

Ma comunque un'esistenza disseminata di indizi che oggi suonano come presagi di qualcosa che prima o poi sarebbe successo. Nel 2010, a Moncalieri, De Giulio era passato con il rosso finendo per schiantarsi contro una colonna di auto. Non si era fatto male nessuno, solo danni, ma De Giulio perde le staffe, e i vigili urbani intervenuti faticano non poco a calmarlo. Sotto il sedile troveranno una bottiglia di birra.

Peggio ancora era finita nel 2015, quando una mancata precedenza aveva portato De Giulio ad aggredire in via Ventimiglia una donna, rea di avergli intralciato la strada. Una reazione spropositata, che aveva attirato l'attenzione di alcuni passanti, intervenuti per calmarlo, e conclusasi con una denuncia.

La sua compagna, Milena Zuniga Lecca, 40 anni, peruviana, era sul van al momento dell'incidente, insieme ad una delle due figlie di De Giulio. Di lei si sa poco: studia all'Escuela de Computacion e Informatica di Lima, segue le nazionali di calcio sudamericane, da sei anni ha una relazione con Maurizio De Giulio.

Sul suo profilo FB, tempestato di insulti e auguri di fare la stessa fine dei due ragazzi, qualche foto di gite, e poi frasi, fra cui una, scelta da lei stessa per riassumerla in breve: "Mi vida la vivo como quiero!". La mia vita la vivo come credo.

Cronaca
Strage di ragazzi
sfiorata a San Donato Milanese
Strage di ragazzi<br>sfiorata a San Donato Milanese
L’autista senegalese dello scuolabus ha fato fuoco al mezzo: l'intervento dei carabinieri ha permesso ai ragazzi di mettersi in salvo senza conseguenze. L’uomo voleva vendicare le morti in mare di cui accusa Di Maio e Salvini
In manette Marcello De Vito
il grillino contro la corruzione
In manette Marcello De Vito<br>il grillino contro la corruzione
Il presidente del Consiglio Comunale di Roma Capitale è stato arrestato insieme all’avvocato Mazzacapo: avrebbero favorito i progetti del costruttore Parnasi. Indagati altri imprenditori
Nicoletta è stata uccisa
Nicoletta è stata uccisa
Il corpo della giovane siciliana scomparsa domenica scorsa, è stato ritrovato nella notte. A indicarlo la coppia che ha confessato l’omicidio: ancora sconosciuto il movente
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Lo ha rivelato la polizia, mentre nel paese sono iniziati i primi funerali e la premier annuncia un giro di vite dell’intelligence e sulla vendita delle armi
Tutti i misteri di Imane
Tutti i misteri di Imane
La fine della modella 34enne sempre più simile a una spy-story dai contorni inquietanti. L’autopsia cercherà di dare una risposta alla fine, ma se la cautela è tanta, i timori non mancano
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Per la seconda volta, la procura di Roma ha richiesto al gip l’archiviazione dell’inchiesta per mancanza di nuovi elementi. Di tutt’altro parere gli avvocati della famiglia Alpi
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Accade a Corsico, i dipendenti avrebbe venduto a parenti e amici mobili e altro cambiando i codici a barre con il prezzo di bottiglie d'acqua e oggetti di scarso valore. Provvedimenti disciplinari per altri 22
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Sono soprattutto volontari di Ong, i nostri connazionali morti nel tragico schianto di questa mattina. Istituita una commissione d’inchiesta, le famiglie avvisate dalla Ethiopian Airlines