Movida, c'è l'accordo con gli esercenti

| Il Comune concede orari di chiusura e vendita alcolici meno duri, i commercianti rispondono mettendo in campo stewart con il compito di garantire la tranquillità ai residenti

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Un primo passo, per risolvere la sempre più intricata questione della "mala movida" torinese, sfociata nei fatti di via Santa Giulia e nei Murazzi, teatro di tensioni fra giovani e forze dell'ordine, sembra fatto. Dopo l'incontro con le associazioni di categoria di lunedì, richiesto da Ascom e Confesercenti qualche giorno fa con una lettera indirizzata a sindaco e Prefetto, le regole per i dehors e gli orari per la vendita di alcolici si sono ammorbidite.

In pratica, c'è un accordo sui nuovi orari di apertura di San Salvario, Vanchiglia e piazza Vittorio, zone coinvolte nella stretta verso la vendita di alcol da asporto: le sere di venerdì e sabato fino alle 3, giovedì alle 2 e da domenica a mercoledì chiusura all'una e trenta. Una concessione che serve per ammorbidire le parti, visto che nelle intenzioni del Comune pare ci fosse l'intezione di uniformare l'orario di chiusura all'una di notte da domenica a mercoledì, salendo alle 2 il giovedì e il venerdì, lasciando le tre solo per il sabato. E, ancor più importante per i commercianti, il divieto di vendita degli alcolici scatterà negli stessi orari di chiusura dei dehors, quindi molto in avanti, soprattutto nei week end. L'impegno assicurato dagli esercenti sarà quello di tentare di garantire la tranquillità dei residenti, utilizzando stewart con il compito di calmare e allontanare i più facinorosi.

Cronaca
"Arresto genitori Renzi, dubbi su tempistica"
"Arresto genitori Renzi, dubbi su tempistica"
Maria Elena Boschi, in un'intervista a Il Foglio, interviene sull'arresto di Tiziano Renzi e della moglie. "Accuse difficili da dimostrare, molto fragili"
Bimba stuprata e uccisa, accuse incrociate
Bimba stuprata e uccisa, accuse incrociate
In corso in Scozia il processo a un 16enne accusato di avere massacrato Alesha MacPhail, 6 anni, il 2 luglio a Rothesay. "Sono innocente, l'assassina ha sparso il mio sperma sulla bambina per accusarmi". Lei nega. Il video
Pensionato attaccato da ippopotamo
Pensionato attaccato da ippopotamo
Il corpo di un italiano di 65 anni è stato trovato senza vita sulle rive di un fiume in Kenya, forse stroncato da malore dopo un attacco di un animale
"Piangeva troppo, l'ho picchiata"
"Piangeva troppo, l
Si sono aggravate le condizioni della piccola aggredita con inaudita violenza dal compagno della madre, ora in carcere per tentato omicidio. "Ho perso la testa", ha detto alla polizia. Sul corpo lividi, graffi, persino morsi
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
Il tunisino Azouz Marzouk, marito, padre e genero di tre vittime della strage di Erba, insiste. Pensa che i killer siano da cercare "in un altro contesto". Ma le prove raccolte dagli investigatori inchiodano la coppia diabolica
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Trasportato con un elicottero nell'ospedale di Circolo è tuttora in terapia intensiva. Era nella sua casa di Gemonio ed è caduto, ferendosi lievemente. Crisi epilettica. Oggi nuovo bollettino medico
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
L'ufficiale non avrebbe trasmesso alla procura tutte le carte. "Sono stato ingannato", si è difeso. Ora è il comandante provinciale di Messina
La catechista killer resta in carcere
La catechista killer resta in carcere
Respinto il ricorso di Chiara Alessandri, 44 anni, che ha ucciso a martellate, il 17 gennaio, Stefania Crotti. Voleva i domiciliari per assistere i tre figli
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Una coppia texana in carcere per maltrattamenti, bambini scoperti in stato di denutrizione chiusi in un capannone, in condizioni igieniche indescrivibili
Guardate il volto del poliziotto ferito
Guardate il volto del poliziotto ferito
Un marocchino ha aggredito un agente massacrandolo di botte in seguito a un controllo. "Non importa, tornerò a lavorare con lo stesso impegno di prima"