Pachaham Onlus, festa d'estate per i campesinos brasiliani

| Sabato 17 al Varano Sporting Village Festsa

+ Miei preferiti
È in programma sabato 17 giugno dalle ore 16  al Varano Sporting Village (via Alfonso Varano, 64) la Festa d'Estate dell'associazione di solidatietà Pachamama, onlus torinese che si occupa dal 2009 di cooperazione internazionale, sostenendo con i propri progetti ed eventi le attività sostegno dei lavoratori rurali delle terre dell' Alagoas (nordest Brasile) in solidarietà solidarietà Italia-Brasile. L'evento ha l'obiettivo di raccogliere fondi per i progetti solidali portati avanti dall'associazione e prevede dal pomeriggio alla sera numerose attività per famiglie, bambini, appassionati di corsa o semplici curiosi che vogliono conoscere da vicino i nuovi progetti e i lavori portati avanti in questi anni da Pachamana, a cui si aggiungono ottimo cibo, musica dal vivo e tante altre sorprese.

Tra i momenti più interessanti della Festa d'Estate la corsa non competitiva "PachaRun" aperta a tutti, un tragitto di 5,6 km che si snoda all'interno del Parco della Colletta con partenza fissata alle ore 17:30 adatta a ogni andatura e preparazione fisica. Al termine della corsa sarà offerto un ristoro con bevande fresche con possibilità di usufruire delle docce calde dell'impianto.

Dalle ore 19:30 verranno preparati gustosi cibi da strada e le famose caipirinha di Pachamama e tutti i partecipanti potranno assistere a concerti di musica dal vivo di band emergenti fino alle ore 23. Un'occasione per fare del bene divertendosi, passare una giornata in compagnia e all'aria aperta, gustando ottimo cibo e buona musica.

L'ingresso è a offerta libera a partire da 5 Euro e gratuito per i bambini da 0 a 5 anni.

Per partecipare alla PachaRun è necessario iscriversi entro le ore 17 del sabato stesso e il costo è di 15 Euro, con cui oltre a sostenere i progetti dell'Associazione si potrà accedere all'ingresso dell'evento e ricevere la t-shirt ricordo della manifestazione.

Per informazioni e prenotazioni:

Emanuele: 3407849453; Omar: 3393461842; pachamama@pachamama.to.it

 

 

 

Cronaca
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Dall’ergastolo del primo grado ai 15 anni che chiudono il processo bis a carico di Pier Paolo Brega Massone: per i giudici si è trattato di omicidi preterintenzionali
La vita spericolata di Rossi junior
La vita spericolata di Rossi junior
Processo a gennaio per il figlio di Vasco. Alla guida di un'Audi aveva saltato uno stop investendo una Panda con due ragazze a bordo. Poi se n'era andato. Nei guai anche l'amico che voleva sostituirsi a lui
Prete molestatore, la curia lo sospende
Prete molestatore, la curia lo sospende
Scandalo a Gorizia, il sacerdote avrebbe molestato sessualmente una donna in difficoltà. Smascherato dalle Iene
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
La ricchissima ereditiera monegasca fu assassinata quattro anni fa davanti ad un ospedale di Nizza. Le indagini hanno permesso di risalire a tutti i componenti del piano, condannati con pene pesanti dal tribunale
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Armi paracadutate durante la guerra civile, conservate in un tubo di cemento poi sepolto in un campo. Sono intervenuti gli artificieri
Coppia investita da gommone-pirata
Coppia investita da gommone-pirata
Erano a bordo di un gozzo a motore quando sono stati investiti da un gommone con tre persone a bordo che, invece di soccorrere i feriti, uno grave, sono fuggiti. Le indagini della Capitaneria. E' accaduto a Posillipo
"Conteso tra moglie e amante
avevo scelto la famiglia"
"Conteso tra moglie e amante<br>avevo scelto la famiglia"
Fabrizio Pasini abbandona la prima versione e spiega perché ha ucciso Manuela Bailo: "Mia moglie mi telefonava, lei urlava, ho perso la testa". Un femminicidio da manuale. Ma l'assassino mente ancora
Modena, forse è un serial killer
Modena, forse è un serial killer
I carabinieri riaprono il fascicolo di una 75enne uccisa a bastonate in un parco, confronto con il Dna di Raffaele Esposito, in cella per avere ucciso una prostituta
Bossetti, ergastolo definitivo
Bossetti, ergastolo definitivo
Il procuratore: "L'ha lasciata morire da sola". Gli avvocati: "Negato un secondo esame del Dna, processo viziato dai media". Il muratore uccise Yara il 26 febbraio 2011. La Cassazione conferma le condanne di 1 e 2 grado
Scontri Val Susa: 30 anni ai No tav
Scontri Val Susa: 30 anni ai No tav
Pene quasi dimezzate rispetto alle richieste del pm: 20 mesi a Nicoletta Dosio. Fuori dal tribunale un presidio, all’interno anche la consigliera regionale M5S Frediani