Pamela, i genitori sfidano il killer

| "L'ho guardato negli occhi...". L'assassino in aula per la prima udienza del processo per il delitto di Macerata. La giovane fu uccisa, il corpo fatto a pezzi e infilato in due valigie, poi abbandonate in un bosco

+ Miei preferiti

Tensione tra i familiari di Pamela Mastropietro, la 19enne uccisa a Macerata , il cui cadavere su fatto a pezzi e nascosto in due valige, prima dell'udienza della Corte d'Assise a Macerata a carico di Innocent Oseghale, il 30enne pusher nigeriano accusato di stupro, omicidio, vilipendio e occultamento di cadavere. E’ passato un anno dalla morte della ragazza romana il cui corpo fu trovato in una valigia abbandonata ai bordi di una strada. In aula dove ci sono il padre e la madre, Stefano Mastropietro e Alessandra Verni, affiancati come parti civili dall'avvocato e zio della 18enne Marco Valerio Verni. Sul banco degli imputati anche il nigeriano che nega di avere ucciso Pamlela, l’imputato suoi legali. Palazzo di Giustizia presidiato dalle forze dell'ordine e ingresso limitato nell'aula per il processo, che per ora è a porte aperte. Prima dell'udienza, la madre di Pamela, che indossa una maglietta rosa con la foto della figlia con in testa una corona, ha cercato insistentemente lo sguardo di Oseghale che si trovava dentro il gabbiotto, senza essere ricambiata. "Mi ha guardato? No non ha le p...", ha osservato. All’inizio dell’udienza sono stati lanciati palloncini colorati, a forma di cuore con la scritta Pamela. Ci sono stati momenti di commozione, anche tra i tanti che hanno voluto assistere all’udienza. 

   

 

Articoli correlati
Cronaca
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Per la seconda volta, la procura di Roma ha richiesto al gip l’archiviazione dell’inchiesta per mancanza di nuovi elementi. Di tutt’altro parere gli avvocati della famiglia Alpi
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”
Come è morta Imane?
Come è morta Imane?
Soltanto l’autopsia potrà svelare come è morta la modella 34enne, test chiave del processo Ruby Ter. Non ancora del tutto chiarita la presenza o meno di sostanze radioattive nel sangue
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Accade a Corsico, i dipendenti avrebbe venduto a parenti e amici mobili e altro cambiando i codici a barre con il prezzo di bottiglie d'acqua e oggetti di scarso valore. Provvedimenti disciplinari per altri 22
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Sono soprattutto volontari di Ong, i nostri connazionali morti nel tragico schianto di questa mattina. Istituita una commissione d’inchiesta, le famiglie avvisate dalla Ethiopian Airlines
Abusi sessuali su minori, in cella anche la madre
Abusi sessuali su minori, in cella anche la madre
Quattro bambini disabili sono stati abusati dalla madre, con la complicità del compagno e di un pregiudicato. vivono in condizioni di degrado indescribivibili. Ora sono stati affidati a una casa.famiglia
"Accertate se Cagnoni è sano di mente"
"Accertate se Cagnoni è sano di mente"
La difesa del dermatologo Ravenna condannato all'ergastolo in promo grado per avere ucciso la moglie Giulia Balestri punta a una perizio peoschiatrica prima dell'appello. Ma sostengono anche la sua innocenza
Pamela sezionata da viva
Pamela sezionata da viva
Orrore in Corte d'Assise, l'ex compagno di cella di Innocent Oseghale rivela le confidenze del nigeriano. "Mentre tagliava una gamba lei si lamentava e le diede una seconda coltellata". Violentata e fatta a pezzi
"Roberta è viva, forse prigioniera"
"Roberta è viva, forse prigioniera"
Il marito di Roberta Ragusa, sparita nel nulla nel 2012, condannato a 20 anni per omicidio è convinto che qualcuno la tenga segregata. Ma i giudici sono certi: lei fuggì di casa e poi fu uccisa