Portici di Carta 2017 nel nome di Fantozzi

| È Paolo Villaggio, la figura che l'undicesima edizione della libreria più lunga del mondo ha scelto di celebrare. Fittissimo di appuntamenti il programma della due giorni, in programma sabato 7 e domenica 8 ottobre

+ Miei preferiti

Difficilmente Torino riuscirà mai a farsi scippare un record: quello dei portici. La città della Mole vanta all'incirca 18 km di vie coperte, merito di una tradizione che pare risalire addirittura al Medioevo, quando piazza delle Erbe, l'attuale piazza Palazzo di Città, si cinge di portici dando il via ad un vanto diventato tradizione.

Non per niente, "Portici di Carta", la manifestazione promossa dal Salone Internazionale del Libro e promosso dalla Città di Torino e la "Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura", che da undici anni porta librai e librerie sotto le arcate torinesi, si autodefinisce la "libreria all'aperto più lunga del mondo". Quest'anno, nel week end fra sabato 7 e domenica 8 ottobre, Portici di Carta prenderà possesso di due km e mezzo dedicati interamente ai volumi esposti da 128 librai.

La novità dell'edizione 2017 è la location, che oltre alla tradizione (rispettata) di via Roma e piazza San Carlo, conquista anche i portici liberty di via Sacchi e quelli rinascimentali via Nizza, i due corsi che delimitano la centralissima stazione di Torino Porta Nuova. Su via Sacchi, in particolare, si concentra "Timewise", una start up del Politecnico nata per favorire il recupero di un tratto di portici un po' abbandonati.

Un'edizione che una dedica nostalgica alla figura di Paolo Villaggio, l'amatissimo attore genovese scomparso lo scorso luglio, padre dell'indimenticabile ragionier Fantozzi e di tutti gli sfigati del mondo, celebrato da una lectio magistralis di Stefano Batterzaghi, le letture di Giuseppe Culicchia, la testimonianza dei due figli e la proiezione di un'intervista inedita realizzata dal regista Mario Sesti.

Quattro gli spazi eventi che accompagnano l'undicesima edizione di Portici di Carta: l'Oratorio San Filippo di via Maria Vittoria, lo Spazio Bambini di piazza San Carlo, il Gazebo Sambuy di piazza Carlo Felice e lo spazio Lux-Fiorfood di Galleria San Federico. Fra gli autori presenti Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del "Premio Campiello 2017", il disegnatore Sergio Staino e lo scrittore Erri De Luca. Nel fitto programma anche ciclopedalate e itinerari letterari, concorsi e incontri.

Cronaca
Igor il russo condannato all’ergastolo
Igor il russo condannato all’ergastolo
Detenuto a Saragoza, in Spagna, dove rispondere di altri 3 omicidi e due tentati omicidi, il killer serbo è rimasto impassibile alla lettura della sentenza
Diretto a Dusseldorf, atterra a Edimburgo
Diretto a Dusseldorf, atterra a Edimburgo
I passeggeri si sono accorti dell’errore solo al momento dell’atterraggio. Imbarazzo della British Airways
Vede il diavolo in una bimba e tenta di ucciderla
Vede il diavolo in una bimba e tenta di ucciderla
Una baby sitter ha tentato di uccidere la bambina di cui si occupava perché in lei aveva visto il volto di Gollum, un mostro de Il signore degli Anelli
Come muore una donna
Come muore una donna
Nicoletta Indelicato, Imane Fadil: due casi di cronaca recente che raccontano la morte di due giovani donne diverse fra loro, unite solo dalla voglia di vivere
Anche il vicesindaco Frongia indagato per corruzione
Anche il vicesindaco Frongia indagato per corruzione
Assessore allo sport, fedelissimo della sindaca Raggi, il suo nome è stato fatto dal costruttore Parnasi all’interno dell’inchiesta sullo stadio della Roma
In manette Marcello De Vito il grillino contro la corruzione
In manette Marcello De Vito il grillino contro la corruzione
Il presidente del Consiglio Comunale di Roma Capitale è stato arrestato insieme all’avvocato Mazzacapo: avrebbero favorito i progetti del costruttore Parnasi. Indagati altri imprenditori
Nicoletta è stata uccisa
Nicoletta è stata uccisa
Il corpo della giovane siciliana scomparsa domenica scorsa, è stato ritrovato nella notte. A indicarlo la coppia che ha confessato l’omicidio: ancora sconosciuto il movente
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Lo ha rivelato la polizia, mentre nel paese sono iniziati i primi funerali e la premier annuncia un giro di vite dell’intelligence e sulla vendita delle armi
Tutti i misteri di Imane
Tutti i misteri di Imane
La fine della modella 34enne sempre più simile a una spy-story dai contorni inquietanti. L’autopsia cercherà di dare una risposta alla fine, ma se la cautela è tanta, i timori non mancano
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”