Presi due albanesi professione narcos

| Blitz della squadra mobile, 135 chili di droga nel furgone con doppiofondo e sportello automatico

+ Miei preferiti
Avevano nascosto 135 chili di marijuana, per il valore di circa due milioni di euro, in un doppiofondo sotto il piano di carico di un furgone Mercedes Sprinter con targa italiana. Ma sono stati scoperti e arrestati dalla sezione antidroga della Squadra Mobile di Torino. In manette sono finiti Luan Hyka, albanese di 39 anni, e Andrei Timofte, romeno di 29 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I due stoccavano lo stupefacente in un garage nei pressi di via Palli, nel quartiere Borgo Vittoria a Torino. I poliziotti hanno trovato la droga sul furgone, grazie a un dispositivo elettrico: una vecchia pulsantiera che, se collegata a cinque fili elettrici nella cabina di guida, azionava lo sportello del doppiofondo isolato con guarnizioni di gomma. Gli investigatori ritengono che dietro ai due pusher ci sia un'organizzazione criminale transnazionale dedita al narcotraffico. Il mezzo e le modalità con cui era stoccato lo stupefacente, fanno presupporre che i trafficanti fossero dei professionisti.
Cronaca
Uccide i due figli e si suicida
Uccide i due figli e si suicida
Un'infermiera di 48 anni ha iniettato narcotici ai figli di 7 e 9 anni e poi si 'è tolta la vita nello stesso modo. E' accaduto ad Aymavilles, ad Aosta. I corpi scoperti dal marito, guardia forestale. Era depressa da tempo
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
Proteste in 70 città per i tagli ai finanziamenti e per chiedere più investimenti. Al loro fianco anche i sindacati e le associazioni degli insegnanti
Caso Magherini, carabinieri assolti
Caso Magherini, carabinieri assolti
"Il fatto non sussiste" per i giudici della Cassazione. L'ex calciatore, sotto effetto della cocaina, era stato fermato nel 2014. Morì sdraiato sul selciato
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
Il tribunale di Cork ha assolto un uomo accusato di violenza su una 17enne. Motivo: lei indossava un perizoma. E l’Irlanda è scesa in piazza
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
Non si stancava mai di denunciare l’ondata d’odio verso la polizia che serpeggia in Francia e l’altissimo tasso di suicidi fra i suoi colleghi. Ma poche ore fa ha scelto di fare la stessa fine
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Violinista di talento ma anche escort d’alto bordo e tossicodipendente, la fine della giovane marchesa ridà fiato alla “maledizione dei Queensberry”
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Il ministro Trenta dà ragione alla famiglia del sergente Davide Cervia, scomparso nel nulla 28 anni fa. "E' stato rapito" ma per anni è stata una verità negata
Salvini contro il Pipita, sia squalificato
Salvini contro il Pipita, sia squalificato
Il vice-premier era allo stadio con il figlio: "Professionisti pagati milioni non possono lasciarsi andare a scene del genere, pessimo insegnamento per i ragazzini", E gli augura una lunga squalifica
Caso Desiree, non fu omicidio
Caso Desiree, non fu omicidio
Il Tribunale del Riesame smonta in parte la tesi della procura, annullata l'accusa di omicidio per due degli arrestati, sparito lo stupro di gruppo. Domani tocca a Mamadou Gara
Il medico aggredì l'amante della moglie: processo
Il medico aggredì l
Torna in aula Matteo Cagnoni, il dermatologo dei Vip. Nel 2016 aveva ucciso la moglie Giulia Ballestri. Aveva aggredito prima del delitto il suo nuovo compagno. Nei guai anche Bossetti e Buoninconti