Pugnalata madre con bimbo in braccio

| Ancora sangue a Londra, una donna accoltellata a morte in pieno giorno. La polizia ha arrestato due sospetti. La vittima stava andando nella scuola dove studiano altri due figli. Movente ancora ignoto

+ Miei preferiti

Due uomini sono stati arrestati con l’accusa di avere ucciso una donna davanti al suo bambini di tre anni mentre camminava vicino alla Meadow Primary School a North Cheam, Surrey, London Road, in pieno giorno., non distante da una scuola. Oscuro il movente ma la scia di morti accoltellati, dal 1 gennaio, a Londra e dintorni, si allunga ancora. La polizia ritiene che vittima, sulla trentina, e almeno uno dei sospetti "si conoscono".

Un uomo è stato arrestato con il sospetto di omicidio, mentre un secondo uomo è stato arrestato con il sospetto di aver aiutato l'autore del reato.

I poliziotti hanno inseguito i sospetti, dopo che erano fuggiti dalla scena del delitto. Una testimone ha detto che la vittima stava dirigendo a piedi con il bimbo per mano verso la Meadow Primary School quando una macchina s’è fermata accanto a lei, due uomini sono scesi e uno di loro l’ha pugnalata a morte: "Ho sentito un'auto che andava veloce e poi ho visto un SUV di fronte a me. Due ragazzi sono saltati fuori e hanno iniziato ad aggredire una donna con un bambino. Era tutto finito in un lampo e mi misi subito al telefono con la polizia. Saher Zaidi, che vive nelle vicinanze, ha detto che la donna era andata a prendere i suoi due figli nella scuola elementare e aveva "un bambino in braccio" quando è stata accoltellata. Un altro testimone ha detto alla Cometa Surrey: "Ho visto un 4x4 nero salire sul marciapiede, un maschio è uscito e ha inseguito questa donna poi l'ha afferrata e lei è caduta a terra.

L'ispettore capo Michael Hodder ha detto: “E’ un tragico fatto in cui una donna ha perso la vita dopo essere stata attaccata in pieno giorno, i nostri pensieri sono con i suoi amici e la sua famiglia in questo momento.

 
Cronaca
Bimba stuprata e uccisa, accuse incrociate
Bimba stuprata e uccisa, accuse incrociate
In corso in Scozia il processo a un 16enne accusato di avere massacrato Alesha MacPhail, 6 anni, il 2 luglio a Rothesay. "Sono innocente, l'assassina ha sparso il mio sperma sulla bambina per accusarmi". Lei nega. Il video
Pensionato attaccato da ippopotamo
Pensionato attaccato da ippopotamo
Il corpo di un italiano di 65 anni è stato trovato senza vita sulle rive di un fiume in Kenya, forse stroncato da malore dopo un attacco di un animale
"Piangeva troppo, l'ho picchiata"
"Piangeva troppo, l
Si sono aggravate le condizioni della piccola aggredita con inaudita violenza dal compagno della madre, ora in carcere per tentato omicidio. "Ho perso la testa", ha detto alla polizia. Sul corpo lividi, graffi, persino morsi
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
Il tunisino Azouz Marzouk, marito, padre e genero di tre vittime della strage di Erba, insiste. Pensa che i killer siano da cercare "in un altro contesto". Ma le prove raccolte dagli investigatori inchiodano la coppia diabolica
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Trasportato con un elicottero nell'ospedale di Circolo è tuttora in terapia intensiva. Era nella sua casa di Gemonio ed è caduto, ferendosi lievemente. Crisi epilettica. Oggi nuovo bollettino medico
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
L'ufficiale non avrebbe trasmesso alla procura tutte le carte. "Sono stato ingannato", si è difeso. Ora è il comandante provinciale di Messina
La catechista killer resta in carcere
La catechista killer resta in carcere
Respinto il ricorso di Chiara Alessandri, 44 anni, che ha ucciso a martellate, il 17 gennaio, Stefania Crotti. Voleva i domiciliari per assistere i tre figli
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Una coppia texana in carcere per maltrattamenti, bambini scoperti in stato di denutrizione chiusi in un capannone, in condizioni igieniche indescrivibili
Guardate il volto del poliziotto ferito
Guardate il volto del poliziotto ferito
Un marocchino ha aggredito un agente massacrandolo di botte in seguito a un controllo. "Non importa, tornerò a lavorare con lo stesso impegno di prima"
"Sono un prigioniero politico, nulla di cui pentirmi"
"Sono un prigioniero politico, nulla di cui pentirmi"
Bill Cosby, 81 anni, l'ex America's Dad, in carcere per abusi sessuali si paragona a Martin Luther King e al Mahatma Gandhi: "Mi colpiscono per le mie idee politiche. Le donne che mi accusano? Mentono". Non è più in isolamento