Quando Appendino attaccava Bentivoglio d'Afflitto

| Riemerge dal mare del web un duro intervento dell'attuale sindaco di Torino contro la giunta Fassino rea di aver dato un contributo all'associazione dell'assessore alla Cultura di Venaria

+ Miei preferiti
Ripendono stasera i lavori del Consiglio comunale di Venaria che avrebbe dovuto approvare un'importante variazione di bilancio. E' mancato il numero legale ed erano assenti, spiega il capogruppo dell'opposizione Salvatore Ippolito, tre consiglieri M5s, tra cui la capogruppo Raffaella Cantella. Stasera si ricomincia ma la sensazione è che serpeggi una specie di disagio nelle fila della maggioranza dopo le polemiche dimissioni del consigliere pentastellato Stefano Balocco. Intanto riemerge dall'archivio un singolare intervento di Chiara Appendino quando era ancora l'esponente di punta M5s nel Consiglio Comunale di Torino contro le inizative "culturali" organizzate tra le polemiche dell'attuale assessore alla Cultura di Venaria Eleonora Bentivoglio D'Afflitto, la nota organizzatrice di eventi tra i quali anche la "Cena in Bianco" alla Reggia. E' un documento interessante e spiega bene, secondo il celebre assunto del grande Giambattista Vico, i famosi corsi e i ricorsi storici.
La sintesi, nel 2015, è quella che uscì dalla penna dell'avvocato Luca Cassiani, esponente pd: "...Si proprio lei, quella della cena con le cinque E – dice Cassiani – etica, estetica, ecologia, educazione, eleganza...Dalle cinque E alle cinque stelle il passaggio è breve....Ricordo a me stesso e a tutti i colleghi M5S in comune a Torino che per ben tre anni filati hanno attaccato e dileggiato la nuova assessora di Venaria rea a loro dire di aver preso soldi pubblici, diecimila euro dal Comune di Torino oltre l'uso delle piazze auliche senza pagare il dovuto per l'occupazione di suolo pubblico a fini commerciali...Ora fa l'assessore della giunta a cinque stelle a Venaria, e come per incanto sarà sicuramente diventata l'assessore dalle cinque C: compentenza, capacità, cordialità, cultura e chi più ne ha più ne metta". Non sempre la polemica politica ha i toni e i colori dell'odio, a volte fa solo sorridere e questo è molto confortante. D'altra parte gli eventi organizzati da Bentivoglio D'Afflitto - nonostante l'ironia di Appendino che, a proposito delle "cene in bianco", si domandava: "Ma cos'è, è cultura?", hanno sempre avuto uno straordinario successo di pubblico.
Etica, Ecologia, Estetica, Educazione civica, Eleganza
Vale la pena di ricordare, per chi non lo sapesse ancora, cosa sono le "Cene in bianco" che tanto indignavano i grillini ai tempi dell'opposizione a Fassino, attraverso le stesse medesime parole di Bentivoglio D'Afflitto, rese in allora ai media: "La Cena in Bianco è una manifestazione per tutti i cittadini che mi piace pensare siano i veri inquilini del luogo che vivono ed è quindi giusto che, almeno una volta all'anno si riapproprino delle proprie piazze e dei luoghi simbolo, che a Torino proprio non mancano... Abbiamo iniziato nel 2012 cenando in piazzetta Reale, poi nel 2013 al parco della Tesoriera e in piazza San Carlo. Tutte location bellissime in cui ogni anno il numero dei partecipanti è cresciuto...Non è un flash mob come più volte erroneamente chiamato, la Cena in Bianco è un evento a tutti gli effetti che però non si limita allo stare a tavola e mangiare, ma si basa su dei valori importanti che io chiamo le 5 E, Etica, ecologia , estetica ,educazione civica ed eleganza sono le variabili che mischiate insieme offrono una cartolina unica della nostra città...Un esempio lampante è l'attenzione per l'ambiente: è tassativamente usare dei piatti e delle posate di plastica, non solo per una questione estetica, ma quanto per evitare che l'ambiente che occupiamo per una sera diventi una discarica a cielo aperto...Ogni partecipante deve munirsi di sacchetti dell'immondizia che una volta riempiti non può abbandonare nel cestino dei rifiuti della cena, ma deve andare a depositare in quelli vicini a casa". 


Cronaca
Due capre per tagliare l'erba
Due capre per tagliare l
Il sindaco di Buonabitacolo (Salerno) risponde ironicamente alle lamentele dei cittadini per l'erba troppo alta in una rotatoria. "La competenza è dell'Anas, si informino"
Finge violenza per paura del marito
Finge violenza per paura del marito
Una 28enne di Vigevano ha simulato una violenza per nascondere un tradimento al marito. Smascherata dai carabinieri
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Decisione del direttore Federico Monga. Presenti i familiari del giornalista ucciso dalla camorra, il presidente della Camera Fic e il sindaco De Magistris
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
Un brianzolo di 35 anni aveva postato una frase profetica dopo la morte di un amico. E 5 giorni dopo è morto in un incidente stradale. "Morte bastarda, vieni a prendermi sono pronto"
Falso account per rubare identità
Falso account per rubare identità
Arrestato un informatico di Caivano, Napoli. Inviava false denunce di smarrimento da un account simili a quello dei carabinieri agli uffici anagrafe del Comune per avere i dati con cui stampare documenti falsi
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA
Medico pronto per l'appello, l'altro resta in cella
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA<br>Medico pronto per l
Matteo Cagnoni cambia il team degli avvocati e torna in aula come testimone. L'x sindacalista che ha ucciso Manuela Bailo resta in cella, niente domiciliari in attesa del processo
"Basta agguati, questa non è camorra"
"Basta agguati, questa non è camorra"
Duro intervento del parroco di Forcella dopo l'ennesima "stesa". "Sono cani sciolti, cercano di scalare i vertici del racket". Appello al governo: "Non bastano interventi spot"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
La madre di un ragazzo abusato da don Mauro Galli aveva informato l'attuale arcivescovo di Milano nel 2012, ma il prete fu solo trasferito. E' stato condannato a 6 anni e 4 mesi
Uccide il genero perché di una casta diversa
Uccide il genero perché di una casta diversa
L’ennesimo caso di omicidio d’onore in India: una ricca famiglia si oppone all’amore della figlia con un paria, e quando i due si sposano, commissiona l’omicidio
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Un funzionario di una società di software a Middleton, Wisconsin, apre il fuoco con una pistola nell'ufficio e viene a sua volta ucciso dalla polizia. Ignote le cause. Molti feriti ancora gravi