Renzi a Torino: "Grillini incapaci, non bastano gli slogan"

| Attacco ai media: "Editorialisti e titolisti danno per certa la vittoria del centro-destra ma la vera sfida è tra noi e M5s, franato il mito a Torino e Milano della buona amministrazione pentastellata". E Gentiloni difende il governo

+ Miei preferiti

Rivendica i risultati del suo governo e di quello Renzi il premier Paolo Gentiloni che entra in campo in vista del voto di marzo e sottolinea che il Pd è l'unico perno di una coalizione di centrosinistra che si candida a governare il Paese. "Oggi - scandisce Gentiloni - c'è una grandissima fantasia nell'immaginare la proposta più accattivante, innovativa, popolare e non c'è nulla di male se le proposte sono ragionevoli e fondate, ma quando il cittadino sceglie, sceglie quel che siamo, prima ancora che per quel che facciamo". Lo dice Paolo Gentiloni al Lingotto. "Noi siamo la sinistra di governo. Il Pd è la sinistra di governo, il perno di una coalizione di centrosinistra che si ripropone per guidare il Paese, non ce n'è un altro. Siamo credibili perché siamo la sinistra di governo".

"In gioco c'è il futuro. Strisciante - ha ammonito - c'è la sensazione che le elezioni siano una pratica da sbrigare perché i giochi sono già fatti o impossibili e la vittoria conta fino a un certo punto. Così entriamo in una logica assolutamente sbagliata. Il presidente della Repubblica ci guiderà nel dopo voto ma la direzione di marcia dipende dal nostro risultato e della coalizione. E non ci sono sconti". "Siamo uniti, ambiziosi e facciamo vincere il nostro Paese".

Il premier ha parlato anche della questione di Roma 'bacchettando' l'amministrazione Raggi pur evidenziando la disponibilità del governo a sostenere il Campidoglio. E le sue parole hanno destato la dura replia della sindaca: 'Non servono chiacchiere ma poteri', la replica.

"Abbiamo fatto - ha detto ancora il premier - un lavoro straordinario di attuazione del pacchetto di riforme realizzato da Matteo. Stando a Chigi mi sono reso conto di quanto abbia prodotto il governo Renzi in materia di riforme perché noi abbiamo dedicato all'attuazione almeno un terzo dell'attività di governo, Non puoi gridare onestà e alla prova dei fatti dimostrarsi incapace di risolvere i problemi - ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi nel suo intervento all'assemblea citando gli esempi di quanto fatto da M5s a Roma e Torino -. Benedetto Croce diceva che governo onesto è quello capace. E allora l'incompetenza è il nostro avversario alle elezioni politiche 2018. Ci sono 50 giorni per andare a vincere e voglio che il Pd si metta in campo senza paura, Diceva Benedetto Croce: la politica onesta è quella capace. Non basta solo gridare onestà, bisogna essere competenti. Altrimenti nelle città finisce che tagliano sulla cultura e che i revisori si dimettono come accaduto a Torino…Per mesi e mesi si è parlato del buon governo dei Cinque stelle" - ha detto Renzi - a Torino "ma per prima cosa hanno tagliato sulla cultura. Noi non vogliamo fare polemica ma mostrare una diversità. Noi siamo gli amministratori che non falsificano i bilanci, non mettono cinque milioni in più a penna. E nella nostra città i revisori dei conti non si dimettono. Non possiamo stare sempre sulla difensiva facendo raccontare che sprechiamo i soldi pubblici, perché non è così. Se con me si fossero dimessi i revisori dei conti, ci avrebbero portato via". 

"Il centrodestra si presenta come un'alleanza solida ma è l'alleanza dello spread. Sono stati loro il governo dello spread, noi siamo dovuti intervenire per far ripartire il Paese. Se guardate i giornali gli editorialisti hanno già votato e i titolisti già deciso - ha aggiunto Renzi al Lingotto -. Hanno letto i sondaggi e detto che ha vinto il centrodestra: si sono dimenticati di leggere la legge elettorale che per due terzi premia non le coalizioni ma il primo partito. La sfida per il primo posto alle elezioni non è tra Berlusconi e Salvini ma tra Pd e M5s. Lo dico ai moderati: l'alternativa al Pd non è il centrodestra ma il M5s".

"E' una partita di squadra - ha spiegato Renzi -. Ecco perché non è importante qual è il nome che va a palazzo Chigi ma che sia del Pd. E non per il Pd, ma per l'Italia". 

Sul palco faranno staffetta sindaci, consiglieri regionali e presidenti di Regione. Sono attesi anche i ministri Graziano Delrio, Giuliano Poletti e Marianna Madia. Presenti, tra gli altri, il sindaco di Bari Antonio Decaro, che è presidente dell'Anci, e i presidenti di Piemonte ed Emilia Romagna, Sergio Chiamparino e Stefano Bonaccini.

 
Cronaca
In manette Marcello De Vito
il grillino contro la corruzione
In manette Marcello De Vito<br>il grillino contro la corruzione
Il presidente del Consiglio Comunale di Roma Capitale è stato arrestato insieme all’avvocato Mazzacapo: avrebbero favorito i progetti del costruttore Parnasi. Indagati altri imprenditori
Nicoletta è stata uccisa
Nicoletta è stata uccisa
Il corpo della giovane siciliana scomparsa domenica scorsa, è stato ritrovato nella notte. A indicarlo la coppia che ha confessato l’omicidio: ancora sconosciuto il movente
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Nuova Zelanda, il killer aveva un terzo obiettivo
Lo ha rivelato la polizia, mentre nel paese sono iniziati i primi funerali e la premier annuncia un giro di vite dell’intelligence e sulla vendita delle armi
Tutti i misteri di Imane
Tutti i misteri di Imane
La fine della modella 34enne sempre più simile a una spy-story dai contorni inquietanti. L’autopsia cercherà di dare una risposta alla fine, ma se la cautela è tanta, i timori non mancano
“Nuovi elementi
per riaprire il processo Bossetti”
“Nuovi elementi<br>per riaprire il processo Bossetti”
Ezio Denti, consulente investigativo della difesa del muratore di Mapello condannato all’ergastolo per la morte di Yara Gambirasio, racconta di avere in mano nuovi elementi “molto forti”
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Il caso di Ilaria Alpi verso l’archiviazione
Per la seconda volta, la procura di Roma ha richiesto al gip l’archiviazione dell’inchiesta per mancanza di nuovi elementi. Di tutt’altro parere gli avvocati della famiglia Alpi
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Caso Sarti, il video hot è una squallida fake
Solidarietà totale alla parlamentare grillina (al di là delle idee politiche), vittima di una campagna diffamatoria di rara violenza e volgarità. Nel video porno c'è una donna tatuata e con una voce totalmente diversa
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Ikea furti e ricettazione, 10 licenziati
Accade a Corsico, i dipendenti avrebbe venduto a parenti e amici mobili e altro cambiando i codici a barre con il prezzo di bottiglie d'acqua e oggetti di scarso valore. Provvedimenti disciplinari per altri 22
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Gli otto italiani vittime del volo ET302
Sono soprattutto volontari di Ong, i nostri connazionali morti nel tragico schianto di questa mattina. Istituita una commissione d’inchiesta, le famiglie avvisate dalla Ethiopian Airlines
Abusi sessuali su minori, in cella anche la madre
Abusi sessuali su minori, in cella anche la madre
Quattro bambini disabili sono stati abusati dalla madre, con la complicità del compagno e di un pregiudicato. vivono in condizioni di degrado indescribivibili. Ora sono stati affidati a una casa.famiglia