Roberta Ragusa, omicidio premeditato

| E' la tesi di un giornalista che segue da anni l'inchiesta sulla scomparsa di Roberta, il 13 gennaio 2012. Pochi giorni prima il marito era caduto da una scala travolgendo la moglie, e rischiando di ucciderla. Sentenza il 14 maggio

+ Miei preferiti

Due settimane ancora, poi la sentenza del processo d’appello nei confronti di Antonio Logli, condannato in primo grado col rito abbreviato per l’omicidio volontario e l’occultamento del cadavere della moglie Roberta Ragusa, condannato in primo grado a 20 anni di carcere. Con un fatto in apparenza nuovo. Lo rivela il gruppo Facebook “Giornalismo investigativo”, attraverso il giornalista Fabrizio Peronaci, che s'è a lungo occupato della donna scomparsa a Pisa il 13 gennaio del 2013. “Filtra un’anticipazione di un certo rilievo – scrive Peronaci sul social network - sulla sentenza di secondo grado del caso Ragusa”, che punterebbe alla premeditazione. Il 10 gennaio del 2012, tre giorni prima della scomparsa di Roberta, Antonio Logli, mentre stava sistemando alcuni oggetti nella soffitta, perse l’equilibrio e cadde dalla scala retrattile andando a finire addosso alla moglie che cadde per terra facendosi male. La donna rischiò di essere uccisa quel giorno, come raccontò poi a un’amica anche se poi si corresse.“Ora, sarebbe proprio quel ruzzolone dalla scala retrattile ad assumere una valenza decisiva ai fini del verdetto del 14 maggio”. In sostanza il sospetto è che Antonio Logli, precipitando addosso alla moglie, stava tentando di ucciderla. 

Un’ipotesi ancora tutta da provare. Una circostanza che proverebbe in qualche modo la premeditazione del delitto avvenuto dopo una lite tra marito e moglie, secondo la ricostruzione dell’accusa. La sentenza d’appello è attesa per il 14 maggio, seguiremo l’evolversi della vicenda per capire quale sarà la nuova storia giudiziaria scritta dai giudici sul caso Ragusa. Di certo c'è che Antonio Logli ancora non si è fatto nemmeno un giorno di carcere è stato assunto al comune di San Giuliano Terme  in qualità di vigile urbano, dopo una lunga contesa giudiziaria.

Cronaca
Bimba stuprata e uccisa, accuse incrociate
Bimba stuprata e uccisa, accuse incrociate
In corso in Scozia il processo a un 16enne accusato di avere massacrato Alesha MacPhail, 6 anni, il 2 luglio a Rothesay. "Sono innocente, l'assassina ha sparso il mio sperma sulla bambina per accusarmi". Lei nega. Il video
Pensionato attaccato da ippopotamo
Pensionato attaccato da ippopotamo
Il corpo di un italiano di 65 anni è stato trovato senza vita sulle rive di un fiume in Kenya, forse stroncato da malore dopo un attacco di un animale
"Piangeva troppo, l'ho picchiata"
"Piangeva troppo, l
Si sono aggravate le condizioni della piccola aggredita con inaudita violenza dal compagno della madre, ora in carcere per tentato omicidio. "Ho perso la testa", ha detto alla polizia. Sul corpo lividi, graffi, persino morsi
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
"Olindo e Rosa innocenti, assassini liberi"
Il tunisino Azouz Marzouk, marito, padre e genero di tre vittime della strage di Erba, insiste. Pensa che i killer siano da cercare "in un altro contesto". Ma le prove raccolte dagli investigatori inchiodano la coppia diabolica
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Bossi grave ma non in pericolo di vita
Trasportato con un elicottero nell'ospedale di Circolo è tuttora in terapia intensiva. Era nella sua casa di Gemonio ed è caduto, ferendosi lievemente. Crisi epilettica. Oggi nuovo bollettino medico
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
Cucchi, indagato il colonnello Sabatino
L'ufficiale non avrebbe trasmesso alla procura tutte le carte. "Sono stato ingannato", si è difeso. Ora è il comandante provinciale di Messina
La catechista killer resta in carcere
La catechista killer resta in carcere
Respinto il ricorso di Chiara Alessandri, 44 anni, che ha ucciso a martellate, il 17 gennaio, Stefania Crotti. Voleva i domiciliari per assistere i tre figli
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Tenevano i figli in gabbia, arrestati
Una coppia texana in carcere per maltrattamenti, bambini scoperti in stato di denutrizione chiusi in un capannone, in condizioni igieniche indescrivibili
Guardate il volto del poliziotto ferito
Guardate il volto del poliziotto ferito
Un marocchino ha aggredito un agente massacrandolo di botte in seguito a un controllo. "Non importa, tornerò a lavorare con lo stesso impegno di prima"
"Sono un prigioniero politico, nulla di cui pentirmi"
"Sono un prigioniero politico, nulla di cui pentirmi"
Bill Cosby, 81 anni, l'ex America's Dad, in carcere per abusi sessuali si paragona a Martin Luther King e al Mahatma Gandhi: "Mi colpiscono per le mie idee politiche. Le donne che mi accusano? Mentono". Non è più in isolamento