Soldi Tav, sindaci del "no"a un bivio compensazioni prendere o lasciare

| in arrivo 57 milioni di euro, tra le opere da ristrutturare anche il teatro di Susa ridotto a un rudere. Che farà la giunta?

+ Miei preferiti
Arrivano i soldi Tav per finanziare opere pubbliche in Val Susa: 57,26 milioni di euro destinati ai territori interessati dai lavori della Torino-Lione. Lo ha deciso il Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), annunciano il commissario di governo per l'opera, Paolo Foietta, e l'assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Francesco Balocco. Gli stanziamenti per le misure di accompagnamento alla nuova linea ferroviaria ad alta velocità arrivano così in totale a 100 milioni, dopo i 9,56 milioni già approvati e i 32,31 già inclusi nel costo certificato. Il ministero delle Infrastrutture, informa la nota, non appena sarà terminato il processo di condivisione con i soggetti che partecipano all'Osservatorio sulla Torino-Lione, trasmetterà al Cipe un primo programma di attuazione delle misure di accompagnamento. Chissà come si comporterà ora il sindaco No Tav di Susa, Sandro Plano. La sua giunta è spaccata in due, da una parte gli irriducibili, legati a filo doppio con il movimento, dall'altra oppositori si ma con giudizio. Loro vorrebbero utilizzare i fondi compensativi, però con una capriola dialettica che non convince nessuno. "Sono soldi dovuti - spiegava tempo fa Plano - con la Tav non c'entrano". Gli altri assessori e consiglieri pretendono uno sdegnoso e radicale rifiuto, i sindaci  eletti nelle liste sostenuto dal movimento aspettano guardinghi le mosse di Plano, iscritto al pd, a cui i capi No Tav, con toni non sempre pacati, hanno rivolto un appello-diktat molto chiaro: "Denaro sporco, va rifiutato senza se senza ma". Poi decideranno il da farsi. E' un test di grand eimportanza, al dilà delle somm erogate dal governo, sotto il profilo politico-amministrativo. Potrebbe costituire una svolta storica, dopo anni di sterili conflitti.
Virano: "Frutto di un lavoro corale" 
 "Il complesso delle decisioni prese dai vari organi italiani in quest'ultimo mese dimostra l'impegno e le sinergie messe in campo a tutti i livelli, dal governo, a partire dal ministero delle Infrastrutture e a quello dell'Economia, al commissario di governo e alla Regione, per dare gambe solide alla Torino-Lione". Così Mario Virano, direttore generale di Telt, dopo che questo pomeriggio  il Cipe ha approvato i primi due lotti costruttivi per la tratta transnazionale dell'opera che rende disponibili i fondi per l'avvio dei lavori definitivi sia in Italia che in Francia. A fine luglio il Consiglio superiore dei lavori pubblici ha dato il via libera al progetto dello svincolo di Chiomonte e poco prima il ministero dell'Ambiente aveva riconosciuto  il raggiungimento di tutti gli obiettivi geognostici del tunnel di Chiomonte, ritenendo adeguata la decisione di terminare lo scavo a 7020 metri. "Tutto questo- ha concluso Virano - è stato il frutto del grande lavoro tecnico svolto da Telt ma anche delle sinergie che si è riusciti a mettere in campo tra i vari livelli istituzionali coinvolti".


Cronaca
MANUELA UCCISA
è stato l'ex amante
MANUELA UCCISA<br>è stato l
Il corpo ritrovato nel giardino di una cascina nel Cremonese, l'uomo, un funzionario Uil collega di lavoro, ha confessato di averla uccisa. Viaggio nella notte per recuperare il cadavere, i vestiti coincidono
La Premier League inglese nella bufera
La Premier League inglese nella bufera
Un giocatore di primo piano è accusato da una modella francese di violenza carnale. La polizia ha aperto un’indagine, ma l’Inghilterra trema
Chi ha ucciso Hélène Pastor?
Chi ha ucciso Hélène Pastor?
La donna più ricca del Principato di Monaco fu vittima di un agguato nel 2014. In carcere il compagno della figlia ma molte ombre gravano sul movente del delitto. Il caso che appassiona la Francia
Uccide la famiglia e lancia un appello in tv
Uccide la famiglia e lancia un appello in tv
Ha massacrato la moglie incinta e le loro due bambine, poi ha lanciato un appello che aveva commosso l’America. La verità è saltata fuori qualche ora dopo
Formigoni, sequestrati altri 5 milioni
Formigoni, sequestrati altri 5 milioni
Il Tribunale lo deciso in seguito al "gravissimo stormo di denari pubblici a fini provati". Le conseguenze del caso Maugeri
Una taglia per il killer del cucciolo
Una taglia per il killer del cucciolo
L'Aidaa, associazione per la tutela degli animali, offrono 5 mila euro per raccogliere prove contro chi ha ucciso un cucciolo di San Bernardo a Caravino (Ivrea) con una carabina
La strana storia di Emily Wynnell Paul
La strana storia di Emily Wynnell Paul
È svanita cinque anni fa, quando aveva solo 14 anni, lasciando una lettera. Di lei non si è saputo nulla fino a qualche giorno fa, quando ha inviato una nuova lettera in cui rassicura la famiglia di star bene, ma di non voler tornare
Addio a Rita Borsellino
Addio a Rita Borsellino
La sorella del magistrato ucciso nel 1992 ha perso la sua battaglia contro una malattia contro cui combatteva da tempo
"Disastro epocale, decine di morti"
"Disastro epocale, decine di morti"
Bilancio gravissimo secondo i responsabili del 118 di Geniva. Feriti sotto le macerie e nei rottami delle auto precisate. Primi salvataggi sotto i detriti, sforzo immane dei Vigili del fuoco del Nord Ovest
"Le auto giù nel vuoto, ho visto morire le persone"
"Le auto giù nel vuoto, ho visto morire le persone"
Le prima drammatiche testimonianze: "Siamo sotto choc, salvi per pochi metri, un Tir mi ha bloccato d'improvviso, mi ha salvato". I fari delle auto accesi sotto la pioggia poi lo schianto