"Stregato dalla ragazzina, giusto il carcere"

| Il prof di Roma non è più in isolamento e spera nei domiciliari dopo una piena, liberatoria confessione. "Le mie scuse non bastano, ho tradito tutti". Il suo nuovo compagno di cella è uno stupratore bosniaco. Rapporti sessuali in un'aula

+ Miei preferiti

Il professor Massimo De Angelis. 53 anni, non è più in isolamento. Dopo la confessione liberatoria (“Non riuscivo a staccarmi da quella ragazzina, sono andato persino dallo psichiatra, poi ho tentato il suicidio. Niente. Mi ero innamorato…”. E Poi: “Ho avuto rapporti sessuali con lei i un’aula della scuola, nel pomeriggio, con la scusa delle ripetizioni di latino. In 25 anni di insegnamento non mi era mai successo nulla di simile. E’ stata come una malattia, chiedo scusa alla mia vittima, ai suoi genitori, alla scuola, alla mia famiglia, soprattutto mio figlio di 22 anni che ha detto questa storia sui giornali. Ho tradito yuyyi….sono quasi contento che mi abbiano scoperto, prima che potesse accadere qualcosa di ancor più grave…Ho cancellato in due mesi una via specchiata, non pretendo nemmeno di essere capito. E’ successo quello che non doveva succedere”. 

I pm hanno colto questo atteggiamento di totale remissione, di confessione piena e in apparenza convinta e intanto l’hanno tolto dalla cella d’isolamento, ora la condivide con un giovane bosniaco che ha assistito, senza intervenire, allo stupro di due quattordicenni agganciate su Fb da parte da un suo coetaneo. Niente stringhe delle scarpe, niente coperte, sorveglianza 24 ore su 24 ma adesso sembra più sereno. Considera il carcere come un provvedimento giustificato dai suoi comportamenti, apprezza il lavoro degli agenti della polizia penitenziaria. Lunedì inizierà la vera vita segregata, con i suoi ritmi, i tranquillanti, le visite dei familiari. Presto sarà ai domiciliari, giusto il tempo di verificare sui suoi pc e telefoni se l’episodio del Massimo è un caso isolato o se avesse l’abitudine di circuire le studentesse minorenni. Se l’analisi sarà rassicurante, De Angeliso, sospeso dall’insegnamento e licenziato in tronco, potrà tornare a casa ai domiciliari in attesa del processo. I pm puntano al giudizio immediato. Le indagini sono finit

Cronaca
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Un funzionario di una società di software a Middleton, Wisconsin, apre il fuoco con una pistola nell'ufficio e viene a sua volta ucciso dalla polizia. Ignote le cause. Molti feriti ancora gravi
Ritrova il cane rapito tre anni fa
Ritrova il cane rapito tre anni fa
Il Chihuahua era in un campo nomadi di Baranzate in Brianza. Restituito grazie al microchip. Le lacrime della proprietaria, credeva fosse morto. Nel corso dei controlli arrestato latitante dalla polizia
Molotov contro centro Sprar
Molotov contro centro Sprar
Lanciata da ignoti contro l'ingresso del fabbricato dove si svolgono i corsi per rifugiati. I responsabili: "Speriamo sia solo una brava e non un gesto razzista"
Legionella, un'altra vittima in Lombardia
Legionella, un
Morta una donna di 92 anni, altri tre ricoveri. Colpa delle torri di raffreddamento di aziende e ipermarket. Nota dalla Regione: "Nessun allarme, situazione sotto controllo"
Il lupo "Narco della X Mas" sarà mica fascista?
Il lupo "Narco della X Mas" sarà mica fascista?
Interpellanza pd per il nome del pastore tedesco anti-droga della polizia locale. Proviene dall'allevamento Decima Mas. "Nome che evoca le atrocità commesse". I leghisti: "Non fa il saluto romano e non ha busti del Duce nella cuccia"
Terremoto, scosse in Campania
Terremoto, scosse in Campania
Boato nella notte a Pozzuoli, scosse nell'area flegrea, nessun danno a persone o cose. E' stato avvertito anche a Napoli e Bagnoli
Giovane promessa del golf assassinata
Giovane promessa del golf assassinata
Il corpo di Celia Barquin Arozamena è stato ritrovato sul campo di un circolo dove si stava allenando. Arrestato un coetaneo
Mi sei antipatico? E io ti multo
Mi sei antipatico? E io ti multo
Vigilasse di Follonica sospesa per sei mesi, aveva multato una serie di "nemici" personali con multe false. Tra le vittima, la vicina di casa con un cane che abbaiava troppo
Il manager sado-maso ai domiciliari
Il manager sado-maso ai domiciliari
A Federico Pesci, l'imprenditore parmigiano denunciato per violenza da una ragazza di 21 anni è stato concesso di fare ritorno a Parma per scontare l'arresto a casa dei genitori dove "non può reiterare il reato"
Ruba l'auto al padre e investe una ragazza
Ruba l
Accade nel Pavese, è un romeno di 17 anni denunciato a piede libero per lesioni gravi e guida senza patente. Il padre aveva chiesto l'aiuto dei carabinieri per ritrovare l'auto che credeva rubata