"Stregato dalla ragazzina, giusto il carcere"

| Il prof di Roma non è più in isolamento e spera nei domiciliari dopo una piena, liberatoria confessione. "Le mie scuse non bastano, ho tradito tutti". Il suo nuovo compagno di cella è uno stupratore bosniaco. Rapporti sessuali in un'aula

+ Miei preferiti

Il professor Massimo De Angelis. 53 anni, non è più in isolamento. Dopo la confessione liberatoria (“Non riuscivo a staccarmi da quella ragazzina, sono andato persino dallo psichiatra, poi ho tentato il suicidio. Niente. Mi ero innamorato…”. E Poi: “Ho avuto rapporti sessuali con lei i un’aula della scuola, nel pomeriggio, con la scusa delle ripetizioni di latino. In 25 anni di insegnamento non mi era mai successo nulla di simile. E’ stata come una malattia, chiedo scusa alla mia vittima, ai suoi genitori, alla scuola, alla mia famiglia, soprattutto mio figlio di 22 anni che ha detto questa storia sui giornali. Ho tradito yuyyi….sono quasi contento che mi abbiano scoperto, prima che potesse accadere qualcosa di ancor più grave…Ho cancellato in due mesi una via specchiata, non pretendo nemmeno di essere capito. E’ successo quello che non doveva succedere”. 

I pm hanno colto questo atteggiamento di totale remissione, di confessione piena e in apparenza convinta e intanto l’hanno tolto dalla cella d’isolamento, ora la condivide con un giovane bosniaco che ha assistito, senza intervenire, allo stupro di due quattordicenni agganciate su Fb da parte da un suo coetaneo. Niente stringhe delle scarpe, niente coperte, sorveglianza 24 ore su 24 ma adesso sembra più sereno. Considera il carcere come un provvedimento giustificato dai suoi comportamenti, apprezza il lavoro degli agenti della polizia penitenziaria. Lunedì inizierà la vera vita segregata, con i suoi ritmi, i tranquillanti, le visite dei familiari. Presto sarà ai domiciliari, giusto il tempo di verificare sui suoi pc e telefoni se l’episodio del Massimo è un caso isolato o se avesse l’abitudine di circuire le studentesse minorenni. Se l’analisi sarà rassicurante, De Angeliso, sospeso dall’insegnamento e licenziato in tronco, potrà tornare a casa ai domiciliari in attesa del processo. I pm puntano al giudizio immediato. Le indagini sono finit

Cronaca
Qui Group, angosciante crisi finale
Qui Group, angosciante crisi finale
In fila per i rimborsi fermi da mesi, a Genova i carabinieri per riportare la calma. Danneggiati i dipendenti della pubblica amministrazione. Tagliandi restituiti a migliaia in Piemonte. In pericolo 250 posti di lavoro
Baldini difende i Casamonica: indagato
Baldini difende i Casamonica: indagato
Il popolare dj era stato inserito tra le vittime di un clan di usurai legati alla famiglia Casamonica. Ma lui nega: "Mi prestarono soldi, li ho restituiti senza interessi". Indagato per false comunicazioni al pm
Il ragno violino? Può essere letale
Il ragno violino? Può essere letale
Drammatico racconto di una donna morsa dal temibile ragno diffuso in tutta Italia. Danni alla salute e guarigione lenta. La scheda di un aracnide che attacca solo se spaventato e che può annidarsi tra le lenzuola
Disability day, un parco davvero per tutti
Disability day, un parco davvero per tutti
Attrezzature, giochi e accessi nei parchi pubblici devono essere inclusivi per tutti e non solo per i disabili. Disability Pride Onlus e Anmil: "Sensibilizzare i cittadini". Iniziative a New York, Brighton e Roma
Condannata No Vax per le fake news
Condannata No Vax per le fake news
Attivista aveva scritto informazioni errate su manifesti affissi a Modena. Il Tribunale l'ha condannata a una sanzione di 400 euro: "21.658 bambini danneggiati dai vaccini" ma erano solo le segnalazioni Aifa. Procurato allarme
"Ecco tutta la verità su Pamela"
"Ecco tutta la verità su Pamela"
Oseghale, l'unico rimasto in carcere per la 18enne romana uccisa e fatta a pezzi a Macerata il 30 gennaio pronto a collaborare con la giustizia dopo che ha saputo della nascita della sua seconda figlia
Cosche in guerra, 38 arresti
Cosche in guerra, 38 arresti
Le famiglie di Rosarno che si contendono il narcotraffico in Europa si contendono il controllo del territorio con agguati, attentanti e intimidazioni
Sparano ai neri con pistola soft-air
Sparano ai neri con pistola soft-air
Mediatore denuncia: "Anche una donna nigeriana ferita dai proiettili". Il primo caso due giorni fa. Colpito ivoriano in bicicletta
Vu' cumpra' e clienti on the beach: multe da paura
Vu
Sanzioni per chi compra ma sopratutto per chi vende. Lo staff di Salvini pronto a una stretta: da 100 a 7 mila euro per l'acquirente, sino a 15 mila per i venditori
Gas nervino, chiuso ostello a Salisbury
Gas nervino, chiuso ostello a Salisbury
Due ospiti contaminati dal veleno in ospedale ma non sono gravi. Chiusa la struttura, allontanati tutti i residenti. Polemiche sui mancati controlli medici. Forse il gas in un bidone dei rifiuti